Condividi la notizia

Garante per la protezione dei dati personali

Il Garante cede gratuitamente beni mobili

Pubblicato l'avviso di cessione a titolo gratuito di beni mobili presenti presso la sede del Garante. Scadenza 9 dicembre 2014.

Il Garante della Privacy ha pubblicato un avviso, con scadenza 9 dicembre 2014 ore 12.00, per la cessione gratuita di beni mobili ubicati presso la sua sede. (Roma, Piazza di Monte Citorio, 121).

I beni sono i seguenti: 

- Lotto 1: n.1 Tavolo accoglienza

- Lotto 2: n. 160 Poltrone sala conferenze con N. 147 pianetti

- Lotto 3: n. 1 Tavolo conferenzieri con podio

- Lotto 4: n. 1 Pedana

- Lotto 5: n. 1 Desk distribuzione libri

- Lotto 6: n. 4 Mensole in vetro

- Lotto 7: n. 6 Puff

- Lotto 8: n. 1 Tavolo in vetro con cassettiera

La visione degli stessi potrà essere effettuata presso tali locali, previo appuntamento, con richiesta da inoltrare al seguente indirizzo e-mail (o, in alternativa, al fax n. 06696773925): dcrf@gpdp.it (tel. 06696772511; 06696772977).

I beneficiari cui è rivolta la cessione gratuita sono i seguenti:

• Croce Rossa italiana;

• Organismi di volontariato di protezione civile iscritti negli appositi registri operanti in Italia ed all'estero per scopi umanitari;

• Istituzioni scolastiche;

• Enti ed associazioni no-profit, quali Onlus, Pro Loco, parrocchie, enti di promozione sociale.

La relativa manifestazione di interesse, sottoscritta dal legale rappresentante dell'Ente e/o Associazione richiedente, dovrà pervenire presso l'Ufficio del Garante per la protezione dei dati personali – Ufficio archivio e protocollo, Piazza di Monte Citorio, 121, II piano, scala B, CAP 00186 – Roma, tutti i giorni feriali dalle ore 9.30 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 16.30. Sono ammessi invii a mezzo PEC (dcrf@pec.gpdp.it) o a mezzo fax (06696773925). Dovranno essere precisati i lotti ai quali si riferisce la manifestazione di interessi, fermo restando che saranno esaminate anche le domande relative a frazioni di lotti.

Il ritiro dei beni ceduti sarà a completo carico del soggetto destinatario della cessione, che dovrà provvedere entro il termine massimo del 16 dicembre 2014, previa tempestiva formalizzazione dell'impegno a ritirare i beni stessi. Tutti i beni ceduti sono privi di garanzia, non potranno essere restituiti al cedente e non potranno essere oggetto di costi aggiuntivi per lo stesso.

Nel caso in cui non dovesse essere presentata alcuna offerta da parte dei soggetti sopra menzionati, per uno o più lotti, l'Autorità si riserva di prendere in esame anche le eventuali richieste di cessione gratuita presentate da soggetti diversi, inclusi i privati, purché disponibili al ritiro gratuito dei beni, nel termine previsto (in analogia a quanto previsto dalle disposizioni dettate dalla Ragioneria generale dello Stato per i beni della amministrazione statali).

La Direzione

(1 dicembre 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.