Condividi la notizia

Energia

Il G7 punta sull'indipendenza dal gas russo sacrificando i vincoli ambientali

Come previsto il G7 in chiave anti-russa si è concluso con l'annuncio di una serie di provvedimenti a favore dell'indipendenza energetica europea. Sorgono però nuovi interrogativi sulla salvaguardia dell'ambiente.

La prima notizia, annunciata in concomitanza con il G7, è che la Germania intende prevedere una normativa per l'estrazione del gas di scisto entro l'anno. Il ministro dell'Economia e dell'Energia, il leader socialdemocratico Sigmar Gabriel, ha inviato una missiva ad alcuni deputati indicando che i suoi uffici e quelli del ministero dell'Ambiente stanno lavorando alacremente per stabilire un quadro giudiridico per il fracking. "L'obiettivo è quello di finalizzare un progetto nelle prossime settimane".

La Germania sarà quindi - dopo l'Ucraina post Maidan - la prima nazione europea a legalizzare il fracking. La tecnica per l'estrazione dello shale gas continua tuttavia a suscitare molti timori per i rischi ambientali che ne derivano e in Germania in particolare è molto forte l'opposizione alla fratturazione idraulica, l'unico metodo per estrarre il gas intrappolato fra le rocce a 4000 metri di profondità.  

Anche Matteo Renzi al G7 ha partecipato con una relazione dedicata all'indipendenza energetica, nella quale si è parlato di shale gas. Ed era stato già il ministro Guidi, un mese fa, nel corso della riunione del G7 dedicata all'energia tenutasi a Roma ad affermare che "sono stati concordati rapporti più stretti con Stati Uniti e Canada per l'export di shale gas."

A beneficiare delle decisioni del G7 naturalmente è anche il Canada che per la prima volta riesce a spuntare una proposta europea per la cancellazione della classificazione del petrolio ottenuto dalle sabbie bituminose quale prodotto "inquinante". Le alte emissioni di CO2 necessarie all'estrazione e la natura stessa di questo petrolio "sporco" fanno scontare alle compagnie petrolifere canadesi questa penalità ambientale nell'esportazione verso l'Europa. 

Oggi, tuttavia, grazie all'alibi dell'Ucraina e della "necessaria" indipendenza dal gas Russo (che, vale la pena ricordarlo, è molto più "pulito" ed economico di shale gas e sabbie bituminose) l'Europa, meglio, i leader delle nazioni europee, sono pronti a dimenticare anni di battaglie ambientaliste e spese ingenti per nuovi e vecchi gasdotti che attraversano gli Urali.

 

Francesco Colafemmina

(7 giugno 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

4 giugno 2014
G7 | Duro messaggio degli USA alla Russia in merito alla guerra civile nel sud est dell'Ucraina. Ma è l'accordo doganale USA-UE il vero obiettivo di un G7 dominato da Obama.

 
 
Condividi la notizia

19 maggio 2014
Energia | E' attesa per questa settimana la sigla dello storico accordo di fornitura di gas dalla Russia alla Cina.

 
 
Condividi la notizia

2 maggio 2014
Gas Russo | Smentite le voci che davano l'Italia fuori dal progetto South Stream, il nuovo gasdotto che dalla Russia porterà gas in Austria e Italia.

 
 
Condividi la notizia

14 luglio 2014
Nomine Unione Europea | La Polonia e le tre Repubbliche Baltiche hanno posto il veto sulla nomina del nostro Ministro degli Esteri alla carica di Alto Rappresentante per la Politica Estera della UE. Federica Mogherini e' ritenuta "troppo vicino alla Russia di Vladimir Putin".

 
 
Condividi la notizia

16 maggio 2014
Energia | Il presidente russo Putin scrive ai leader europei e avverte che se i fondi concessi all'Ucraina non verranno usati per ripianare i debiti con Gazprom si fermeranno le esportazioni di gas.

 
 
Condividi la notizia

16 giugno 2014
Crisi Ucraina | Attivato l'ultimatum russo all'Ucraina, dopo il mancato pagamento dei debiti accumulati con Gazprom. Vandalizzata l'ambasciata russa a Kiev. Si teme per le forniture di gas all'Europa.

 
 
Condividi la notizia

21 luglio 2014
Crisi Ucraina | Mentre gli USA accusano la Russia procedono le operazioni per il recupero dei corpi delle vittime e l'accertamento delle responsabilità del disastro aereo.

 
 
Condividi la notizia

21 maggio 2014
Economia | L'accordo, per oltre 400 miliardi di dollari, siglato a Shangai tra Gazprom e la compagnia petrolifera pubblica cinese Cnpc

 
 
Condividi la notizia

7 agosto 2014
Seconda Guerra Fredda | In un crescendo le cui ragioni restano ancora più o meno oscure, la Russia risponde con un divieto di importazione dei prodotti alimentari alle sanzioni decise dal Consiglio Europeo, senza la consultazione del Parlamento.

 
 
Condividi la notizia

22 luglio 2014
Aereo malese abbattuto | Continuano le polemiche ed il reciproco scambio di accuse tra Kiev e Obama, da una parte; e separatisti filorussi e Putin, dall'altra.

 
 
Condividi la notizia

30 aprile 2014
Crisi Ucraina | Parole di fuoco dal Presidente russo Putin che risponde alle sanzioni di Stati Uniti ed Europa accusando Washington di aver organizzato la rivoluzione di piazza Maidan

 
 
Condividi la notizia

15 luglio 2014
Unione Europea | Ora l'attenzione si sposta sulle altre nomine : Renzi insiste sulla Mogherini agli "Affari Esteri" dell'Unione, nonostante l'opposizione di 10-11 Paesi, che la ritengono "troppo vicina alla Russia di Vladimir Putin".

 
 
Condividi la notizia

5 maggio 2014
Crisi Ucraina | Mentre le operazioni militari del governo di Kiev nell'est suscitano rabbia e indignazione, NATO e Russia concentrano ingenti forze aeree al confine con l'Ucraina

 
 
Condividi la notizia

9 luglio 2014
Gas | Rivelato dal Washington Post un documento a firma del Consiglio Europeo che invita gli USA a cancellare le restrizioni per l'esportazione di gas e petrolio. Restano i dubbi sulla convenienza di una simile operazione.

 
 
Condividi la notizia

21 novembre 2014
Autorità per l'energia | L'autorità per l'energia, il gas e il sistema idrico spiega chi ha diritto, quali sono le procedure e quanto vale il "bonus gas".

 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.