Condividi la notizia

Giustizia

Bocciati gli autovelox quando mancano le indicazioni

La Suprema Corte ha deciso che la mancata reiterazione dell'indicazione del limite di velocita' puo' indurre in errore l'automobilista.

La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 11.018 del 20 maggio 2014, ha ribadito il principio in base al quale “quando viene imposto un limite di velocità più basso rispetto a quello previsto per quel tipo di strada, deve essere ripetuto con un segnale apposito dopo ogni incrocio”; in caso contrario, “il divieto diviene inefficace”.

La Suprema Corte aveva esaminato il caso di un automobilista calabrese, al quale era stato contestato un eccesso di velocità accertato con l’autovelox. La Corte ha accolto il ricorso, decidendo che “va infatti ritenuto che la mancanza della ripetizione del segnale poteva indurre in errore il conducente a credere che la riduzione del limite di velocità disposta prima dell’intersezione fosse venuta meno, giacchè il coordinamento tra l’art. 119 e l’art. 104 del Regolamento è da formulare nel senso che il limite di velocità imposto cessi, per effetto del segnale di fine del limite, solo se ci si trova in presenza di un tratto di strada continuo”.

In sostanza, se un automobilista si trova di fronte un cartello che indica un limite di velocità più basso di quello previsto per quella strada, poi attraversa l’incrocio e infine, senza che ci sia un altro segnale di riduzione della velocità, incappa in un autovelox : non può essere sanzionato.

Moreno Morando

(28 giugno 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.