Condividi la notizia

C'e' arte ed arte

Un "artista" argentino dipinge schizzando lacrime sulla tela

Si era reso conto fin da piccolo della sua "capacita'" di schizzare dagli occhi l'acqua che aveva in bocca. Ora beve acqua colorata ed ha trasformato la sua "dote" in una specie di espressione artistica.

Parlarne proprio nel Paese che ha dato i natali a Caravaggio, Raffaello, Giotto, Piero Della Francesca ed altri grandissimi artisti, magari rischia di non essere una buona idea, ma si tratta di una “notizia” che arriva da Euronews e noi ve la diamo come tale : in Argentina, un signore di nome Leandro Granato (non so se sia di origini italiane) dipinge usando le lacrime.

In sostanza, lui inspira acqua colorata, che poi schizza sulla tela dall’occhio. Si era reso conto fin da piccolo di questa sua “capacità” di schizzare dagli occhi il liquido che aveva in bocca. Certo, la cosa può risultare un po’ sgradevole, ma lui l’ha trasformata in una forma di “espressione artistica”.

“Quando mio nonno è morto ho organizzato io il funerale”, ha dichiarato Granato, “ma non potevo piangere. Ho cominciato a studiare su come perfezionare la tecnica ed in due anni sono riuscito a dipingere il primo quadro”.

La sua famiglia credeva che fosse impazzito quando ha saputo delle sue intenzioni. Oggi è diventato un lavoro e le sue “opere” sono vendute a cifre superiori ai 1.000 dollari.

Granato dice che la sua tecnica “attira molta attenzione, ma anche repulsione; può generare interesse, ma anche sensazioni negative. Non ne faccio un dramma, sono i sentimenti delle persone”.

Ha appena aperto un piccolo atelier, in cui tiene workshop, appena fuori Buenos Aires e cerca gallerie dove esporre. Aspira a diventare il caposcuola di una tecnica tutta nuova, che vorrebbe diffondere ad altri “artisti”.

Quindi Leandro Granato cerca “allievi” ai quali insegnare a dipingere “piangendo”. Penso che se cerca dalle parti dove la crisi economica ha portato tante “lacrime e sangue”, magari qualcuno che piange bene lo trova.

Moreno Morando

(5 luglio 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

1 luglio 2015
MIBACT | Torna #DomenicalMuseo, tutti i musei e le aree archeologiche saranno visitabili gratuitamente, nell'articolo l'elenco dei siti.

 
 
Condividi la notizia

30 ottobre 2014
MIBACT | Torna il 2 novembre #DomenicalMuseo, dove tutti i musei e le aree archeologiche statali saranno visibili gratuitamente.

 
 
Condividi la notizia

5 febbraio 2015
MIBACT | Galleria Borghese (Roma), Reggia di Caserta, Galleria degli Uffizi ed altri musei italiani. Il 15 febbraio il termine per la presentazione delle domande.

 
 
Condividi la notizia

25 agosto 2016
solidarietà | L'invito del Ministro dei Beni culturali ad andare nei musei in segno di solidarietà con le popolazione coinvolte dal sisma.

 
 
Condividi la notizia

30 aprile 2016
Decreto Franceschini | Domenica 1° Maggio, coincide con l’iniziativa ministeriale #Domenicalmuseo, che prevede la gratuità di tutti i musei e le aree archeologiche nella prima domenica del mese.

 
 
Condividi la notizia

3 maggio 2018
MIBACT | L'iniziativa del Ministero dei beni e attività culturali e del turismo riguarderà oltre 480 musei, siti archeologici e monumenti in tutta Italia.

 
 
Condividi la notizia

18 settembre 2014
Ministero della cultura | Ingresso gratuito nei luoghi della cultura di tutta Europa sabato 20 e domenica 21 settembre sino alla mezzanotte. A Roma 1 euro per Ara Pacis e Musei Capitolini.

 
 
Condividi la notizia

26 agosto 2015
Cultura | Previste serate con musica e mostre di pittura. Torna "Un pianoforte nel Cortile" e "Musica nel vicolo".

 
 
Condividi la notizia

3 luglio 2014
Cultura | Lo stabilisce la norma del decreto Franceschini, ampliando il provvedimento, sino ad ora riservato ad qualche giornata l’anno, ad ogni prima domenica del mese.

 
 
Condividi la notizia

27 gennaio 2016
Mibact | L'iniziativa è rivolta ai possessori del biglietto per le gare dell'Italia contro Inghilterra e Scozia.

 
 
Condividi la notizia

19 maggio 2016
MIBACT | Prevista una apertura straordinaria di tre ore, oltre il consueto orario, al prezzo simbolico di 1,00 euro, salvo le gratuità previste per legge.

 
 
Condividi la notizia

30 maggio 2016
Mibact | 78.000 Euro di retribuzione annua lorda, più eventuale retribuzione di risultato fino ad euro 7.500. Scadenza per presentare la domanda 20 luglio 2016.

 
 
Condividi la notizia

30 aprile 2014
Musei statali | 1° maggio, numerosi musei, monumenti e siti archeologici statali aperti gratuitamente.

 
 
Condividi la notizia

15 maggio 2014
Ministero dei beni e delle attività culturali | Il 17 maggio, musei, spazi culturali, aree archeologiche, in tutta Italia faranno le ore piccole

 
 
Condividi la notizia

19 agosto 2015
Beni Artistici e Culturali | Sui 20 nominati, 10 donne e 10 uomini. Gli stranieri, tutti cittadini UE, sono 7 (3 tedeschi, 2 austriaci, 1 britannico e 1 francese), 4 gli italiani che tornano dall’estero.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.