Condividi la notizia

Corte di Cassazione

Minimoto: la vendita senza istruzioni è reato

La sicurezza non è un optional. Il Consumatore deve essere informato dei rischi e dei modi di utilizzo.

Le “minimoto” sono un gioco, un passatempo, ma molti non sanno che esse possono creare problemi di natura giuridica, anche dal profilo penale.

In particolare, la normativa vigente e la giurisprudenza di legittimità hanno avuto modo di concentrare la loro attenzione sulle problematiche inerenti la sicurezza di questi mezzi. La Cassazione, sez. III, ha posto fine (con la sentenza n. 20253/2014) ad una controversia avente ad oggetto il reato di cui agli artt. 107, comma 2, lett. b) del D.lgs. n. 206 del 2005 (cd. Codice del Consumo). Un commerciante non ottemperava all’obbligo di apporre sulle minimoto le adeguate avvertenze redatte in modo chiaro e facilmente comprensibile, in lingua italiana, sui rischi connessi all’uso delle stesse.

La materia è regolata da normative comunitarie e nazionali che hanno recepito i contenuti delle direttive CE sia sotto il profilo della sicurezza meccanica e motoristica che sotto il profilo della compatibilità elettromagnetica.

Potreste pensare: che esagerazione! E invece queste moto sono delle vere “schegge”, raggiungono i 50 km/h, non possono essere considerate come giocattoli. La loro circolazione è vietata su strada o spazi pubblici. La Commissione europea ne ha vietato l’uso ai minori di 14 anni, prescrivendo che tale divieto debba essere riportato nei libretti di istruzioni o nelle avvertenze del consumatore, così deve essere indicato, come informazione di utilizzo e prevenzione dei rischi, la raccomandazione dell’utilizzo del casco.

Gli Ermellini hanno affermato che: “Le minimoto immesse nel mercato devono essere quindi corredate da un libretto di istruzioni che indichi le informazioni essenziali per l’utilizzo e prevenire i rischi durante l’uso del prodotto. Secondo l’art. 107 D.lgs. n. 206 del 2005, i prodotti venduti in Italia, devono essere corredati di istruzioni redatte in lingua italiana, e in mancanza, la traduzione può essere fatta a cura del fabbricante, del suo mandatario o di chi introduce la macchina in Italia, tuttavia, anche il distributore del prodotto, è assoggettato agli obblighi della direttiva ( 98/37/CE)”.

In conclusione, la Terza sezione della Corte di Cassazione ha affermato che la commercializzazione delle cd. “minimoto”, in violazione dell’ obbligo normativo di apporre sulle stesse informazioni sull’uso e sui rischi redatte in lingua italiana, integra il reato - previsto dall’art. 112, comma 3, Codice del Consumo - di inottemperanza agli specifici provvedimenti emanati a norma dell’art. 107, comma 2, lett. b, stesso Codice, e non invece l’illecito amministrativo contemplato dal precedente art. 12, comma 1, per l’ipotesi di omissioni di carattere generale relative alle informazioni dovute ai consumatori.

Gianmarco Sadutto

(13 settembre 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

13 luglio 2015
Concorrenza e mercato | A fronte di numerosi reclami e segnalazioni, l’indagine è volta ad accertare eventuali violazioni del Codice del Consumo. Ispezioni a Roma e Milano.

 
 
Condividi la notizia

17 ottobre 2016
Antitrust | 250.000 e 300.000 euro per le compagnie aeree low cost Norwegian Air e Blue Air per non avere rispettato l’articolo 62 del Codice del Consumo.

 
 
Condividi la notizia

21 novembre 2014
SUGGESTIONI OLIMPICHE | A Rtl l'annuncio: il prossimo 15 dicembre potrebbe essere ufficiale l'ambiziosa candidatura di Roma per i giochi olimpici, prime reazioni tra critiche (della Lega) e voglia di mettersi in gioco (il sindaco di Roma, Marino).

 
 
Condividi la notizia

16 settembre 2014
Reati contro l'ordine pubblico | La Prima Sezione della Corte di Cassazione ha affermato che il “saluto romano” e l'intimazione del coro "presente" effettuato durante una manifestazione pubblica integrano condotte idonee a determinare il pericolo di riorganizzazione del partito fascista.

 
 
Condividi la notizia

29 ottobre 2014
CRONACA | Ancora spari e sangue a Napoli, un poliziotto ha ferito uno dei due banditi che volevano portargli via la moto. Caccia al complice fuggito via.

 
 
Condividi la notizia

21 novembre 2016
Opportunità | Indetta la procedura per la selezione di tirocini formativi per il periodo 10 gennaio 2017 - 10 luglio 2018 presso le Sezioni civili penali della Corte.

 
 
Condividi la notizia

14 novembre 2018
Riforme | I principi sanciti nella sentenza del 13 novembre 2018.

 
 
Condividi la notizia

13 novembre 2014
Ministero della Giustizia | Dal 12 novembre è partita presso la Suprema Corte la sperimentazione dell'invio telematico delle comunicazioni di cancelleria nel settore civile, mediante posta elettronica certificata.

 
 
Condividi la notizia

26 luglio 2015
Fiscalità Enti Locali | I principi sanciti dalla Suprema Corte nella sentenza del 8 luglio 2015 n. 14226.

 
 
Condividi la notizia

15 novembre 2016
Reati contro la P.A. | I principi sanciti dalla Suprema Corte nella sentenza del 9 novembre 2016.

 
 
Condividi la notizia

23 ottobre 2019
Penale | No a perquisizioni, intercettazioni e sequestri, tuttavia l'autorità giudiziaria può iniziare le indagini.

 
 
Condividi la notizia

21 febbraio 2017
Suprema Corte | Nessuna depenalizzazione del reato di disturbo della quiete pubblica. La sentenza del 14 febbraio 2017.

 
 
Condividi la notizia

30 settembre 2015
Giurisprudenza | La formula di Frank nei parametri che fanno ritenere dolosa la condotta dei pirati della strada che provocano incidenti mortali.

 
 
Condividi la notizia

1 settembre 2016
Sanzioni disciplinari | Il caso di un dipendente comunale licenziato per due giorni di assenza non giustificata. La proporzionalità nella sentenza n. 17355 del 25 agosto 2016.

 
 
Condividi la notizia

31 maggio 2019
Giustizia | L'intervento delle Sezioni Unite Penali.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.