Condividi la notizia

Unioncamere

Imprese femminili: in Basilicata sono più di 15.000

Il trend è in crescita negli ultimi dati dell'Osservatorio per l'imprenditoria femminile. La Lucania si colloca al terzo posto assoluto.

Secondo l’ultimo rapporto dell’Osservatorio per l’Imprenditoria Femminile di Unioncamere e Infocamere, pubblicato l’11 agosto sul sito dell’Ente e aggiornato al 30 giugno 2015, in Italia le imprese capitanate da donne hanno superato la soglia del milione e trecentomila unità. 

In crescita rispetto ai dati del I trimestre 2015, salgono infatti da 1.295.942 a 1.306.214 le imprese iscritte al Registro delle Camere di Commercio guidate da una donna in posizione di vertice o in partecipazione maggioritaria: costituiscono il 21,61% - più di 1 su 5 - delle 6.045.771 attività che si registrano sul territorio nazionale.

Di queste, 15.715 sono le imprese condotte dal gentil sesso presenti nella sola Basilicata, regione che rientra nella rosa delle prime tre per tasso di femminilizzazione (la percentuale a conduzione femminili sul totale delle imprese esistenti) collocandosi, con il suo 26,6%, tra il Molise (28,23%) e l’Abruzzo (25,76%) - pur restando prima, lo ricordiamo, nel settore delle start-up (elaborazioni Unioncamere Marzo 2015), dove la componente imprenditoriale femminile raggiunge il 30% con uno stacco significativo su Umbria e Valle d’Aosta(22,2% e 20%). Ne dà notizia AGR, sul sito istituzionale della Regione lucana.

Delle due province lucane, Potenza è la più rosa con 10.314 imprese a direzione femminile, quasi il doppio di quelle presenti nel materano: il capoluogo di regione riporta, su un totale di 38.000 imprese iscritte alla CCIAA della provincia, un tasso di femminilizzazione del 27,41% (che diventa il 17,46% in rapporto al complesso delle imprese dell’intera regione), collocandosi al 7° posto nella graduatoria italiana delle provincie a più alto indice di imprenditorialità in rosa dopo Benevento e Avellino - che superano il 30% - e Chieti, Frosinone, Campobasso e Isernia - che si attestano sul 28% circa.

Il documento Unioncamere analizza le cifre della leadership femminile in Italia in tutti i settori economici. Il maggior numero, in termini assoluti, di imprese dirette da una donna si riscontra nei comparti commercio (369.470), agricoltura/silvicoltura/pesca (218.502), servizi di alloggio/ristorazione (123.160) e servizi per la persona e altro (116.582).

Al contrario, se osserviamo i tassi di femminilizzazione per comparto, la classifica si scompagina e, con quasi il 50% di presenza femminile, risulta primo il settore servizi alla persona, seguito da servizi di assistenza sociale residenziale (40%) e da sanità e assistenza sociale non residenziale (38%).

Questi dati non stupiscono, riflettendo la naturale propensione all’accoglienza e alla cura tipiche dell’universo femminile che, quando si sposa con doti imprenditoriali, diviene, per la donna, soluzione alle difficoltà occupazionali e forma di auto impiego vincente.

Lo sostengono Terziario Donna Confcommercio, Confartigianato Donne Impresa, Casartigiani Donne Artigiane, CNA Impresa Donna, Imprenditoria Femminile Confesercenti (aderenti a Rete Imprese Italia Potenza) - come riporta il comunicato AGR dell’11 agosto - rimarcando come le “capitane coraggiose” dell’imprenditoria lucana abbiano ormai compreso il potenziale inespresso di settori come il turismo, l’accoglienza, la cultura e i servizi alla persona: veri e propri “giacimenti di ricchezza” per il nostro Paese, insieme all’agro-alimentare che si conferma, subito dopo il commercio, la prima attività per le imprenditrici lucane.

L’ultima pagina dello studio Unioncamere si sofferma sui dati provenienti dall’Industria della vacanza e del tempo libero, che comprende in sé i comparti alberghiero, ristorazione, viaggi ma anche cultura e divertimento. Sono più numerose, in valore assoluto, le attività gestite da donne nella ristorazione (più di 50.000 i ristoranti e altrettanti i bar), seguita da alloggi vacanze e alberghi (più di 7.000 i primi, oltre 8.000 i secondi) e attività ricreative/divertimento (più di 6.000).

In valore percentuale, invece, i comparti a maggior presenza relativa di donne alla guida di un’attività, con tassi che sfiorano o superano il 40%, risultano: agenzie di viaggio, biblioteche e archivi, alloggi/vacanze, servizi di prenotazione e attività connesse di guide e accompagnatori turistici.

Le imprese femminili costituiscono, inoltre, più o meno un terzo delle attività di tour operator, alberghi, forniture per catering, bar, attività museali, gestione di parchi divertimento e tematici e stabilimenti balneari. Oltre un quarto, infine, del totale di campeggi, ristoranti, mense, palestre e di altre attività ricreative sono dirette da donne.

-Vai al Documento Unioncamere

-Vai al Comunicato AGR

MariaLuisa Zappia

(13 agosto 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

26 agosto 2014
Lavoro femminile | I dati emersi dalla ricerca di Unioncamere sul tasso di femminilizzazione delle aziende.

 
 
Condividi la notizia

20 luglio 2015
Finanziamenti | La Giunta Regionale intende sostenere gli investimenti per migliorare le prestazioni delle imprese e renderle più competitive sui mercati internazionali.

 
 
Condividi la notizia

3 novembre 2015
Sostegno alle imprese | La dotazione finanziaria messa a disposizione è pari a 5 milioni di euro, che consentirà di creare portafogli di finanziamenti fino ad un massimo di 30 Milioni.

 
 
Condividi la notizia

16 ottobre 2015
Confcommercio | Su 38.015 complessive, sono 10.370 le PMI potentine iscritte alla CCIAA con donne titolari, con un tasso di femminilizzazione pari al 27,28%.

 
 
Condividi la notizia

3 novembre 2015
Novità per competere | Le aziende vincitrici, grazie ad un contributo complessivo di 350.000 euro, hanno potuto realizzare i loro prototipi altamente tecnologici.

 
 
Condividi la notizia

26 novembre 2015
Finanziamenti alle imprese | L'assessore Liberali: "12 milioni di euro finanzieranno i progetti innovativi di 567 aziende lucane che a loro volta creeranno 330 nuove occupazioni".

 
 
Condividi la notizia

2 luglio 2015
Ripresa economica | La Regione Basilicata ha deliberato il via libera all'intesa sottoscritta tra l'ABI e le rappresentanze delle imprese, per sostenere le PMI lucane.

 
 
Condividi la notizia

4 novembre 2014
Green Economy | In base ai dati di GreenItalia 2014 di Unioncamere e Fondazione Symbola il 26,6% delle imprese eco-investitrici prevedono di assumere nel 2014 contro il 12,1% delle non investitrici.

 
 
Condividi la notizia

26 marzo 2016
Imprenditoria | Marocco, Cina e Albania sono le nazioni leader tra gli imprenditori con passaporto straniero. Nel 2015 raggiungente oltre 350.000 unità, ossia il 10,9% di tutte le imprese individuali Italiane.

 
 
Condividi la notizia

7 aprile 2015
Camere di commercio | Pubblicati i dati dell'indagine condotta da Unioncamere/Infocamere sulle imprese straniere operanti in Italia.

 
 
Condividi la notizia

1 ottobre 2014
Mercato del lavoro | Presso la Commissione lavoro della Camera dei deputati sono stati presentati i dati emersi dal sistema informativo Excelsior su gestione dei servizi per il mercato del lavoro nonché sul ruolo ed attività degli operatori.

 
 
Condividi la notizia

13 settembre 2015
Innovazione e lavoro | Google, Ministero del Lavoro e Unioncamere attivano sinergie per formare i giovani a vantaggio delle Pmi.

 
 
Condividi la notizia

24 settembre 2015
Tecnologia | Unioncamere e Google presentano una ricerca sulle modalità di scouting sul "motore" più diffuso al mondo.

 
 
Condividi la notizia

20 agosto 2015
Economia | Il Rapporto Unioncamere 2015 illustra tra l'altro le dinamiche occupazionali rispetto alle esigenze di specifici profili per le imprese.

 
 
Condividi la notizia

23 novembre 2015
CCIAA Potenza | Il seminario, ideato da Google e Unioncamere, si terrà il 25 novembre nella sede camerale di Corso XVIII Agosto 34.

 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.