Condividi la notizia

Equitalia

Avvisi e cartelle, con gli importi aggiornati, pagabili con internet banking

L'Agenzia di riscossione ha aderito a CBILL, l'innovativo servizio per la consultazione e il pagamento delle bollette in modalità multicanale e multibanca.

Con un comunicato congiunto Equitalia e l'ABI (Associazione Bancaria Italiana) informano che, dal 16 giugno 2015, si potranno pagare gli avvisi e le cartelle di pagamento con gli importi sempre aggiornati, attraverso internet banking.

Equitalia, infatti, ha aderito a CBILL, l’innovativo servizio, messo a punto dal Consorzio CBI, per la consultazione e il pagamento delle bollette in modalità multicanale e multibanca.

Il Consorzio CBI è un “consorzio aperto” a cui possono partecipare le banche, gli intermediari finanziari e gli altri soggetti autorizzati ad operare nell’area dei servizi di pagamento in Italia e nel territorio dell’UE.

Attualmente vi aderiscono circa 580 istituti finanziari che ad oggi offrono i servizi a circa un milione di imprese e PA. Il Consorzio CBI gestisce l’infrastruttura tecnica a supporto dell’interconnessione e del colloquio telematico degli istituti finanziari consorziati con la propria clientela per l’erogazione del “Servizio CBI”, del “Servizio CBILL” e dei “Servizi di Nodo CBI”.

La convenzione, firmata dal Presidente del Consorzio CBI e Direttore generale dell’ABI Giovanni Sabatini e dal Responsabile della Divisione Servizi Accentrati di Corporate di Equitalia Franco Mazza, prevede che ogni cliente degli Istituti Finanziari elencati sul sito www.cbill.it possa effettuare il pagamento degli avvisi e delle cartelle di pagamento emesse da Equitalia con opzione di ricalcolo dell’importo prestampato sul bollettino RAV qualora esso risulti variato (a causa, ad esempio di pagamento in ritardo o di emissione di uno sgravio da parte dell’Ente).

Grazie al colloquio telematico implementato sulla piattaforma CBILL verso i sistemi di Equitalia, il contribuente - attraverso internet banking ed altri canali messi a disposizione in modalità competitiva da ciascun Istituto Finanziario, ad esempio tablet, smartphone e sportello automatico (ATM) - potrà beneficiare di un servizio “intelligente” che gli consente, in tutta autonomia, di saldare l’esatto importo che risulta dovuto alla data dell’operazione.

Equitalia sottolinea che l’accordo in esame si inserisce nel più ampio e generale percorso di semplificazione del rapporto con i contribuenti intrapreso dalla stessa Agenzia di riscossione.

In tal senso, infatti, uno degli ambiti su cui si è molto investito è stato proprio l’ampliamento dei punti di pagamento alternativi allo sportello, con l’obiettivo di garantire maggiore capillarità sul territorio ed orari e giorni di apertura più ampi e flessibili.

Ad oggi sono state attivate diverse reti di pagamento alternative allo sportello, presso le quali è disponibile il servizio di ricalcolo automatico degli importi, ovvero il sito internet www.gruppoequitalia.it, i tabaccai convenzionati con Banca ITB, le ricevitorie Sisal e Lottomatica, gli uffici postali.

Tutte le informazioni sono consultabili alla voce “Come e dove pagare” presente sul sito di Equitalia. Nell’anno 2014, presso tali canali, sono state registrate oltre 10 milioni di transazioni.

Equitalia evidenzia che, in ogni caso, gli sportelli dell'Agenzia rimangono a disposizione di cittadini e imprese per avere informazioni e trovare la migliore soluzione possibile alle situazioni più complesse.

Il servizio CBILL (www.cbill.it) è stato lanciato lo scorso 1° luglio e fino ad oggi ha già fatto registrare quasi 700 mila operazioni, ciascuna del valore medio di circa 155 euro, per un controvalore complessivo di oltre 108.4 milioni di euro. Numeri destinati a crescere, considerando che è prevista a breve l’adesione di altri fatturatori, tra aziende private e pubbliche amministrazioni.

Per quanto riguarda invece gli istituti finanziari, al momento sono già 525 - pari al 90% dei consorziati CBI - quelli che offrono il servizio. Tra i grandi fatturatori pubblici e privati, hanno già aderito ENEL Energia, ENEL Servizio Elettrico, Azienda USL 8 Arezzo, Consorzio della Bonifica Renana, Italriscossioni Srl, Rai e, da oggi, anche Equitalia.

Fonte: Equitalia-ABI

Moreno Morando

(17 giugno 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

10 aprile 2015
Fisco | Con questo nuovo servizio i contribuenti potranno gestire in sicurezza le pratiche senza bisogno di fare la fila allo sportello.

 
 
Condividi la notizia

6 agosto 2014
Consiglio di Stato | Illegittimo il silenzio-rifiuto sulla richiesta di accesso alle copie perché impedisce al contribuente quelle verifiche che evitano contenziosi in ipotesi di effettiva e regolare notifica della cartella.

 
 
Condividi la notizia

27 gennaio 2015
Agenzia delle Entrate | Termini delle notifiche delle cartelle di pagamento, pagamento a rate, compensazione, fermo amministrativo, pignoramento e iscrizione di ipoteca, queste ed altre le novità approfondite dal Fisco.

 
 
Condividi la notizia

30 aprile 2015
Fisco | Dal 15 maggio ridotto il tasso d'interesse. Il provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 30.4.2015.

 
 
Condividi la notizia

4 febbraio 2015
Riscossione | Conti positivi ed aumentano i servizi e gli sportelli dedicati all'ascolto dei contribuenti in difficoltà.

 
 
Condividi la notizia

16 febbraio 2015
Fisco | Ampliati ulteriormente i metodi di pagamento delle cartelle.

 
 
Condividi la notizia

27 gennaio 2015
Fisco | Oltre a contanti e assegni è possibile utilizzare carte bancomat.

 
 
Condividi la notizia

11 maggio 2016
Agenzia Entrate | Come comportarsi in caso di cartelle di pagamento o avvisi di accertamento. Le novità della riforma del processo tributario.

 
 
Condividi la notizia

2 luglio 2016
Fisco | "Equitalia Servizi di riscossione SpA" dal 1 luglio ha sostituito Equitalia Nord, Sud e Centro.

 
 
Condividi la notizia

12 febbraio 2015
Giustizia amministrativa | Non è sufficiente il deposito in semplice copia degli estratti di ruolo, agli atti del fascicolo di causa, perché vanno esibiti gli atti in copia integrale e conforme all'originale. I principi ribaditi nella sentenza del TAR Campania, Sez. I del 9.2.2015, n. 308.

 
 
Condividi la notizia

17 aprile 2014
Lotta all'evasione | Rinnovata la convenzione tra Equitalia e fiamme gialle. Accertamenti per debiti erariali sopra i 100.000 euro

 
 
Condividi la notizia

6 novembre 2016
Riscossione | La procedura per accedere alla definizione agevolata. Dopo la presentazione della domanda entro il 24 aprile 2017 Equitalia comunicherà al contribuente l'ammontare complessivo delle somme dovute.

 
 
Condividi la notizia

1 febbraio 2018
Corte dei Conti | Confermata in appello la tesi del Prof. Enrico Michetti, difensore del comune. Gli Enti Locali possono agire direttamente contro Equitalia grazie ad un Regio Decreto del 1933.

 
 
Condividi la notizia

6 maggio 2015
In Evidenza | Accolta la tesi di Enrico Michetti, avvocato per il Comune di Ciampino. Gli Enti Locali possono agire direttamente contro Equitalia, grazie ad un Regio Decreto del 1933, per inadempienze nella riscossione dei tributi comunali.

 
 
Condividi la notizia

21 maggio 2017
Lavoro | Istituzione di un elenco per l'affidamento di incarichi. Domande entro il 27 giugno 2017.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.