Condividi la notizia

Patto di Stabilità interno

Comuni: le istruzioni per la richiesta di spazi finanziari

Disponibile il modello per consentire di presentare le istanze ai sensi dell'art. 1 del D.L. 19 giugno 2015 n. 78.

La Ragioneria Generale dello Stato comunica che è disponibile, nel sistema web dedicato al patto di stabilità interno  e accessibile all’indirizzo http://pattostabiltainterno.tesoro.it, il modello per la richiesta da parte dei comuni di spazi finanziari ai sensi dell’articolo 1 del decreto legge 19 giugno 2015, n. 78 (n.d.r.: il c.d. D.L. "enti territoriali").

L’articolo 1, comma 2, del decreto legge citato prevede l’attribuzione ai comuni, in ciascuno degli anni 2015-2018, di spazi finanziari per sostenere le spese relative alle seguenti fattispecie:

a) spese per eventi calamitosi per i quali sia stato deliberato e risulti vigente alla data di pubblicazione del decreto legge n. 78 del 2015 (19.06.2015) lo stato di emergenza ai sensi dell’articolo 5 della legge 24 febbraio 1992, n. 225, e per interventi di messa in sicurezza del territorio diversi da quelli indicati nella lettera b (10 milioni di euro);

b) spese per interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici, nonché del territorio connesse alla bonifica dei siti contaminati dall’amianto (40 milioni di euro);

c) spese per l’esercizio della funzione di ente capofila (30 milioni di euro);

d) spese per sentenze passate in giudicato a seguito di contenziosi connessi a cedimenti strutturali e, in via residuale, di procedure di esproprio (20 milioni di euro).

Il Dipartimento della RGS richiama l'attenzione sulla circostanza che le spese sostenute a valere su risorse provenienti dallo Stato erogate per l'attuazione di ordinanze emanate dal Presidente del Consiglio dei Ministri a seguito di dichiarazione dello stato di emergenza, ai sensi del comma 7 dell’articolo 31 della legge n. 183 del 2011, sono già escluse dal patto di stabilità interno.

Pertanto, la richiesta di spazi finanziari per sostenere spese per eventi calamitosi di cui alla lettera a) si riferisce alle spese finanziate con risorse diverse da quelle richiamate dal citato comma 7.

Per l’anno 2015 le richieste di spazi finanziari dei comuni sono comunicate secondo le seguenti modalità:

  • per le spese per interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici di cui alla lettera b) la richiesta è comunicata alla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Struttura di Missione per il coordinamento e l'impulso per gli interventi di edilizia scolastica, secondo le modalità individuate e pubblicate sul sito istituzionale della medesima Struttura – entro il termine perentorio di 10 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto legge n. 78 del 2015 (n.d.r.: pubblicato nella G.U. n. 140 del 19 giugno 2015 ed entrato in vigore il giorno successivo);

  • per le spese di cui alle lettere a), b) ad eccezione degli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici e d) la richiesta deve essere comunicata mediante il sito web della Ragioneria generale dello Stato appositamente previsto per il patto di stabilità interno entro il termine perentorio del 30.06.2015 (10 giorni successivi alla data di entrata in vigore del decreto legge n. 78 del 2015);

  • per le spese di cui alle lettera c) la richiesta deve essere comunicata mediante il sito web della Ragioneria generale dello Stato appositamente previsto per il patto di stabilità interno entro il termine perentorio del 19.08.2015 (60 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto legge n. 78 del 2015).

La Ragioneria Generale dello Stato evidenzia che le richieste di spazi finanziari devono essere espresse in euro, e non in migliaia di euro, e che, decorsi i termini perentori su richiamati, non sarà più possibile effettuare o rettificare le richieste dei predetti spazi finanziari.

Gli spazi attribuiti a ciascun comune sono pubblicati sul sito del Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato e recepiti nel prospetto degli obiettivi dei comuni interessati dalla rimodulazione dell’obiettivo.

La rimodulazione dell’obiettivo conseguente all’applicazione della attribuzione di spazi finanziari troverà evidenza nella fase 2 del modello di calcolo degli obiettivi programmatici OB/15/C, che verrà pubblicato nel sito web dedicato al patto di stabilità interno http://pattostabiltainterno.tesoro.it.

Fonte: Ragioneria Generale dello Stato

Moreno Morando

(23 giugno 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

3 luglio 2015
Ragioneria Generale dello Stato | Il Dipartimento comunica di aver aggiornato il prospetto dei comuni che hanno richiesto o ceduto spazi finanziari con il patto orizzontale nazionale del 2015.

 
 
Condividi la notizia

20 gennaio 2015
Fiscalità Enti Locali | In attesa della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, la Ragioneria Generale dello Stato ha diffuso il decreto MEF sulla riduzione degli obiettivi del patto di stabilità interno per l'anno 2014 dei comuni.

 
 
Condividi la notizia

24 luglio 2015
Patto di stabilità interno | La Ragioneria Generale dello Stato ha pubblicato la tabella riassuntiva, ai sensi dell'articolo 1, commi 2, 3 e 4, del decreto legge n. 78/2015.

 
 
Condividi la notizia

30 novembre 2015
Patto di Stabilità Interno | Il Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato fornisce istruzioni per la domanda ai sensi dell'art. 11 del D.L. n. 185/2015.

 
 
Condividi la notizia

26 gennaio 2016
Ragioneria generale dello Stato | Disponibile il decreto sul riparto degli spazi finanziati tra i comuni per i pagamenti sostenuti, con risorse proprie in cofinanziamento.

 
 
Condividi la notizia

24 giugno 2015
#italiasicura | I comuni interessati devono compilare il modulo e trasmetterlo alla Presidenza del Consiglio entro il 30 giugno 2015.

 
 
Condividi la notizia

20 giugno 2015
Enti territoriali | Pubblicato il decreto legge. Rideterminati gli obiettivi del Patto di Stabilità interno dei comuni. Contributo per 530 milioni di euro nel Fondo compensativo IMU e TASI. Assunzioni del personale in mobilità obbligatoria. Incrementate le risorse per il pagamento dei debiti commerciali.

 
 
Condividi la notizia

21 novembre 2016
#italiasicura | Per gli Enti locali ci sarà ancora la possibilità di richiedere spazi finanziari per la costruzione di nuove scuole e la ristrutturazione di edifici esistenti.

 
 
Condividi la notizia

19 agosto 2015
Ragioneria Generale dello Stato | Firmato il DPCM che individua le Province e le Città Metropolitane escluse dal saldo finanziario.

 
 
Condividi la notizia

29 gennaio 2015
MEF | Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 22 del 28 gennaio 2015 il decreto del MEF del 15.1.2015.

 
 
Condividi la notizia

20 aprile 2015
Pareggio di bilancio | La Ragioneria Generale dello Stato ha pubblicato il modello 3OB/2015.

 
 
Condividi la notizia

18 luglio 2015
Enti locali | La Ragioneria Generale dello Stato ha chiarito la procedura da seguire per chi non l'ha rispettato. Scadenza fissata per il 31 luglio prossimo.

 
 
Condividi la notizia

26 maggio 2015
Ragioneria Generale dello Stato | Il Dipartimento della RGS ha comunicato che sono in linea sul sito web appositamente previsto tutte le informazioni relative.

 
 
Condividi la notizia

14 dicembre 2014
Ministero dell'Economia e delle Finanze | È stato pubblicato il decreto con cui viene ridotto l'obiettivo per complessivi 8.572.260 euro. Nell'articolo l'elenco delle Province con la ripartizione delle risorse.

 
 
Condividi la notizia

12 giugno 2015
Consiglio dei Ministri | Il testo contiene provvedimenti sul Patto di stabilità interno, il pagamento dei debiti commerciali ed altre misure urgenti.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.