Condividi la notizia

Gazzetta Ufficiale

Maternità, pubblicato il decreto che amplia le tutele

In G. U. del 24 giugno 2015 il D.Lgs. n. 80/2015 che prevede misure per la conciliazione delle esigenze di cura, di vita e di lavoro in attuazione della L. n. 183/2014.

E' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 144 del 24 giugno 2015 il Decreto Legislativo n. 80 del 15 giugno 2015, che prevede “Misure per la conciliazione delle esigenze di cura, di vita e di lavoro, in attuazione dell'articolo 1, commi 8 e 9, della legge 10 dicembre 2014, n. 183” , che mira a tutelare la maternità delle lavoratrici.

L'articolo 2 del decreto in esame apporta modifiche al decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151, ampliando la protezione in caso di maternità; mentre l'art. successivo si occupa delle variazioni della stessa norma in materia di prolungamento del diritto alla corresponsione del trattamento economico.

Gli artt. Da 4 a 6 trattano delle modifiche al decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151, in materia di congedo di maternita' e paternità nei casi di adozione e affidamento. Gli artt. 7  e 8 apportano modifiche alla precedente disciplina sul congedo parentale.

L'articolo 9 prevede cambiamenti in tema di trattamento economico e normativo; il seguente, invece, si occupa di congedo parentale nei casi di adozione e affidamento.

Segue, quindi, all'articolo 11 la specificazione delle variazioni apportate in materia di lavoro notturno, mentre quello successivo (art. 12) si occupa delle modifiche in materia di dimissioni.

Si passa, poi, alle variazioni in materia di lavoratrici iscritte alla gestione separata di cui all'articolo 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335.

Seguono le modifiche per lavoratrici autonome, imprenditrici agricole, libere professioniste, di lavoro notturno, telelavoro, congedo per le donne vittime di violenza di genere.

L'art. 25 del decreto legislativo n. 80/2015 prevede la destinazione di risorse alle misure di conciliazione tra vita professionale e vita privata. Il provvedimento in esame entra in vigore il 25 giugno 2015.

Per avere maggiori informazioni: vai al D.Lgs. n. 80/2015

Moreno Morando

(25 giugno 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

1 marzo 2016
Inps | Pubblicata la circolare che riguarda le lavoratrici ed i lavoratori iscritti alla Gestione separata.

 
 
Condividi la notizia

14 agosto 2015
Welfare | In arrivo la Circolare esplicativa INPS con le istruzioni operative per la fruizione del beneficio a ore.

 
 
Condividi la notizia

6 luglio 2015
INPS | Le precisazioni dell'Istituto riguardano anche la procedura da utilizzare nel periodo transitorio.

 
 
Condividi la notizia

3 novembre 2015
INPS | L'Istituto ha fornito ulteriori chiarimenti con il Messaggio n. 6704 del 3 novembre 2015.

 
 
Condividi la notizia

18 agosto 2015
Jobs Act | Pubblicata la circolare n. 152 del 18 agosto 2015. Nell'articolo il testo integrale con gli esempi pratici.

 
 
Condividi la notizia

9 settembre 2015
Inps | Le istanze in forma cartacea per ottenere il beneficio saranno accettate solo fino al 13 settembre 2015.

 
 
Condividi la notizia

18 luglio 2015
INPS | Diramato il provvedimento n. 139 del 17 luglio 2015 contenente le istruzioni in materia di estensione dei limiti di fruizione per i lavoratori e lavoratrici dipendenti.

 
 
Condividi la notizia

1 marzo 2015
Inps | Varate le disposizioni attuative sull'accordo per il Telelavoro.

 
 
Condividi la notizia

16 luglio 2015
Inps | L'Istituto si è occupato delle domande nel periodo transitorio, riguardanti i figli con disabilità in situazione di gravità.

 
 
Condividi la notizia

31 gennaio 2017
biennio 2017-2018 | Il contributo può essere richiesto in alternativa al congedo parentale ed è rivolto alle madri lavoratrici dipendenti e iscritte alla gestione separata, nonché alle madri lavoratrici autonome.

 
 
Condividi la notizia

5 settembre 2014
Welfare | 300 euro mensili, per 6 mesi alle mamme lavoratrici che "rinunciano" al congedo parentale facoltativo, successivo al congedo obbligatorio. Questo il contributo per il quale tarda l'emissione del bando 2014 che assegna i fondi.

 
 
Condividi la notizia

5 agosto 2015
Welfare | Il Decreto Legislativo 15 giugno 2015 n.80 attua la delega prevista dalla Legge n.183/2014.

 
 
Condividi la notizia

1 febbraio 2015
PCM | Sulla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 30.1.2015 è stato pubblicato il comunicato della Presidenza del Consiglio dei Ministri sulla rivalutazione, per l'anno 2014, della misura e dei requisiti economici dell'assegno per il nucleo familiare numeroso e dell'assegno di maternità.

 
 
Condividi la notizia

14 maggio 2017
Inps | I presupposti per presentare la domanda nel messaggio n. 1947 del 10 maggio 2017.

 
 
Condividi la notizia

29 aprile 2014
Inps | Congedi per i papà, riposi per allattamento, voucher baby sitting – asili nido e tutti gli altri benefici previsti dalla legge a favore dei lavoratori e lavoratrici

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.