Condividi la notizia

Appalti

Per la verifica dell'affidabilità delle imprese è sufficiente l'accesso sulla piattaforma Avcpass?

Chieste due referenze bancarie al concorrente che intratteneva rapporti con un solo Istituto: il TAR Veneto dice la sua.

Un Comune del nord Italia ha bandito una gara per l’affidamento del  servizio di manutenzione delle proprie aree verdi imponendo, nel relativo avviso, la produzione di "due idonee referenze bancarie" rilasciate da altrettanti Istituti di credito.

Un concorrente si limita a produrre una sola referenza (dimostrando di non intrattenere rapporti con altre banche) e la Commissione lo ammette egualmente alla procedura sulla base del principio giurisprudenziale per il quale è consentito al concorrente, che per giustificate ragioni non sia in grado di presentare le referenze richieste, di provare la propria capacità economica e finanziaria mediante altro documento considerato idoneo dalla stazione appaltante.

Dopo le verifica di rito (verifica positivamente effettuata mediante acquisizione dei dati dalla piattaforma del sistema “AVCPASS”, ai sensi dell’art. 6 bis del Codice dei contratti), il Comune ha aggiudicato la gara proprio al concorrente “in difetto”, suscitando la reazione giurisdizionale di un’altra Impresa partecipante alla procedura.

Il TAR del Veneto, Sezione Prima, con la sentenza n. 331 del 23 marzo 2015, ha dato ragione all’aggiudicatario.

Muovendo dal presupposto che è ben possibile che l’operatore economico partecipante ad una gara intrattenga rapporti professionali con un solo istituto bancario, trovandosi, pertanto, nella oggettiva impossibilità di produrre due referenze bancarie (rilasciate da due differenti Istituti), pur essendo dotato di tutti i requisiti (economico-finanziari e tecnici) richiesti dalla stazione appaltante per partecipare alla gara medesima, i giudici veneti hanno osservato che la stazione appaltante ha ben ravvisato l’affidabilità economico-finanziaria dell’operatore economico partecipante, ritenendo sufficientemente provato il possesso dei suddetti requisiti, richiesti dal disciplinare di gara: requisiti il cui possesso, peraltro, è stato accertato e verificato in corso di gara, dalla medesima Amministrazione,  attraverso il collegamento alla piattaforma AVCPASS, ritenuto idoneo allo scopo.

Rodolfo Murra

(29 marzo 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

4 luglio 2015
GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA | La "piena conoscenza degli atti di gara" nei principi richiamati dal TAR Potenza.

 
 
Condividi la notizia

26 luglio 2015
Giustizia | Nessuna norma impone di rifare il conteggio dei punti dell'offerta economica quando la procedura è ormai conclusa con l'aggiudicazione provvisoria della gara. La sentenza del TAR Basilicata del 21 luglio 2015 n. 430.

 
 
Condividi la notizia

7 luglio 2017
Contratti pubblici | L'art. 80 del Codice dei contratti interpretato dal TAR della Valle d'Aosta.

 
 
Condividi la notizia

16 agosto 2015
Giustizia amministrativa | Massima collaborazione tra l'Amministrazione appaltante e l'offerente nella sentenza del Tar Basilicata del 31.7.2015 n. 466.

 
 
Condividi la notizia

8 gennaio 2015
Giustizia Amministrativa | L'esclusione, anche se non è prevista dal bando, riguarda tutte le gare pubbliche e non solo le procedure finalizzate alla realizzazione di opere pubbliche. La sentenza del TAR Lazio dell'8.1.2015.

 
 
Condividi la notizia

1 luglio 2015
appalti e concessioni | Superato il sistema AVCpass. Le precisazioni sulla nuova procedura.

 
 
Condividi la notizia

3 aprile 2016
Vigilanza e controllo | Firmato il Protocollo per monitorare le procedure di gara per prevenire tentativi di infiltrazione criminale.O

 
 
Condividi la notizia

13 aprile 2015
Appalti | Si tratta di una misura autonoma ed ulteriore rispetto all'esclusione dalla gara ed alla segnalazione all’Autorità di vigilanza. La sentenza del TAR Lazio del 13.4.2015.

 
 
Condividi la notizia

26 settembre 2018
APPALTI | Con il recepimento dell'art. 22 della Direttiva 2014/24/EU, l'Italia deve uniformarsi al principio della completa digitalizzazione delle procedure di gara.

 
 
Condividi la notizia

6 febbraio 2015
Commissione di gara | Il principio sancito nella sentenza della III Sezione del Consiglio di Stato del 6 febbraio 2015.

 
 
Condividi la notizia

6 marzo 2018
gare pubbliche | Il TAR Catania offre una lettura antiformalistica.

 
 
Condividi la notizia

3 giugno 2016
Convegno Consip | Operativo un network dedicato alla governance in materia di appalti pubblici.

 
 
Condividi la notizia

4 luglio 2015
Anomalia dell'offerta | I principi sanciti dalla sentenza della Terza Sezione del Consiglio di Stato del 3 luglio 2015 n. 3329.

 
 
Condividi la notizia

17 aprile 2016
Riforma | Le novità in sintesi. Si passa dagli oltre 2.000 articoli del vecchio codice a poco più di 200. Rafforzato il ruolo dell'ANAC. Introdotta la revoca per motivi di pubblica utilità e il Documento di gara unico europeo. Trasparenza e dematerializzazione. Modifiche al contenzioso amministrativo.

 
 
Condividi la notizia

29 gennaio 2017
Corte di Cassazione | Lente d'ingrandimento sulla trattativa privata. Va esclusa l'esistenza di una gara solo quando la P.A. resti libera di valutare, in mancanza di precisi criteri di selezione.

 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.