Condividi la notizia

INPS

CIGS e contratti di solidarietà: non si applicano ai gruppi parlamentari e regionali

L'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale precisa che gli stessi sono, quindi, tenuti al versamento della relativa contribuzione di finanziamento.

L’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, con il Messaggio n. 5865 del 23 settembre 2015, ha sottolineato che - a decorrere dal 1 gennaio 2014 - l’art. 16, co. 1, del DL n. 149/2013 ha esteso ai partiti e movimenti politici di cui alla legge n. 157/1999 e alle loro rispettive articolazioni e sezioni territoriali - a prescindere dal numero dei dipendenti - le disposizioni in materia di trattamento straordinario di integrazione salariale, ivi compresi i relativi obblighi contributivi, nonché la disciplina in materia di contratti di solidarietà di cui al decreto-legge 30 ottobre 1984, n. 726, convertito, con modificazioni, dalla legge 19 dicembre 1984, n. 863.

L’INPS evidenzia che i profili di carattere contributivo scaturenti dall’estensione delle predette discipline sono stati illustrati nella Circolare 8 luglio 2014, n. 87 in cui sono state, altresì, fornite le relative istruzioni operative.

GRUPPI PARLAMENTARI - Da più parti è stato chiesto se anche i Gruppi parlamentari costituiti presso la Camera ed il Senato, nonché i similari Gruppi costituiti presso i Consigli regionali, siano destinatari, al pari dei partiti e movimenti politici, dell’estensione della disciplina delle integrazioni salariali straordinarie nonché dei contratti di solidarietà disposta dal citato art. 16 DL n. 149/2013.

In proposito, l’Istituto osserva che i Gruppi Parlamentari costituiscono gli strumenti necessari per lo svolgimento delle funzioni proprie del Parlamento, come previsto e disciplinato dalle norme della Costituzione, dalle consuetudini costituzionali, dai regolamenti delle Camere e dai regolamenti interni dei gruppi medesimi (v. Cass. SS.UU. n. 3335/2004).

Diversamente dai partiti politici, i gruppi parlamentari non sono mai stati finanziati attraverso i rimborsi elettorali, né hanno accesso al finanziamento proveniente dai privati cittadini.

Viceversa, la loro attività gode di finanziamenti annuali a carico di Camera e Senato - come si evince da rispettivi regolamenti – per sostenere le spese di funzionamento dei predetti gruppi, ivi comprese quelle per i trattamenti economici del personale dipendente.

Inoltre, non hanno Statuti e non sono iscritti nel Registro tenuto dalla Commissione di garanzia degli Statuti e per la trasparenza e il controllo dei rendiconti dei partiti politici. Analoga situazione si riscontra anche nei confronti dei gruppi costituiti presso i Consigli regionali.

Lo stesso decreto-legge 28.12.2013, n. 149, individua, altresì, all’art. 18, comma 1, i partiti e movimenti politici soggetti alla normativa recata dal suddetto Decreto legge, disponendo che “…si intendono per partiti politici i partiti, movimenti e gruppi politici organizzati che abbiano presentato candidati sotto il proprio simbolo alle elezioni per il rinnovo di uno degli Organi indicati dall’art. 10, co. 1, lett. a), nonché i partiti e movimenti politici di cui al comma 2 del medesimo art. 10”.

In altri termini, precisa l’INPS, i partiti e movimenti politici soggetti alla disciplina recata dal DL n. 149/2013 sono:

- i partiti, movimenti e gruppi politici organizzati che abbiano presentato candidati sotto il proprio simbolo alle elezioni per il rinnovo di uno degli organi indicati dall'articolo 10, comma 1, lettera a), cioè Senato, Camera, Parlamento europeo, consigli regionali e province autonome;

- i partiti politici, iscritti nel registro di cui all’articolo 4, cui dichiari di fare riferimento un gruppo parlamentare costituito in almeno una delle Camere secondo le norme dei rispettivi regolamenti ovvero una singola componente interna al gruppo misto (articolo 10, comma 2, lett. a);

- i partiti politici, iscritti nel registro di cui all’articolo 4 prima del deposito del contrassegno, che abbiano depositato congiuntamente il contrassegno elettorale e partecipato in forma aggregata a una competizione elettorale in occasione del rinnovo del Senato, della Camera o delle elezioni dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia, riportando almeno un candidato eletto (articolo 10, comma 2, lett. b).

Da quanto precede, l’INPS rileva che i gruppi parlamentari e consiliari sono esclusi dal campo di applicazione del DL n. 149 e, quindi, non sono destinatari dell’estensione della disciplina della CIGS e dei Contratti di Solidarietà, disposta – come detto in premessa- dall’art. 16 di detto decreto legge.

Gli stessi non sono, quindi, tenuti al versamento della relativa contribuzione di finanziamento.

Per saperne di più, anche in relazione alla procedura prevista per l’eventuale regolarizzazione:

vai al testo integrale del Messaggio n. 5865 del 23 settembre 2015

Fonte: INPS

 

Moreno Morando

(23 settembre 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

17 settembre 2015
Ministero del Lavoro | Pubblicato il decreto interministeriale in favore delle imprese che stipulino o abbiano in corso contratti di solidarietà difensiva di tipo A. Nell'articolo il decreto.

 
 
Condividi la notizia

18 marzo 2015
Agenzia delle Entrate | La scelta può essere effettuata esclusivamente per uno solo dei partiti politici beneficiari. La risoluzione n. 27/E del 17 marzo 2015.

 
 
Condividi la notizia

14 dicembre 2017
Consiglio di Stato | I principi sanciti nella sentenza del 12 dicembre 2017 n. 5845.

 
 
Condividi la notizia

14 dicembre 2014
Integrazione salariale e contratti di solidarietà | Le modalità, durata, procedura e misura delle integrazioni salariali straordinarie o contratto di solidarietà per i Lavoratori dipendenti, con anzianità di 90 giorni, di movimenti politici e rispettive articolazioni e sezioni territoriali.

 
 
Condividi la notizia

1 agosto 2015
Sostegno al reddito | Per il 2015 stanziati 150 milioni per il trattamento di integrazione salariale dei contratti di solidarietà.

 
 
Condividi la notizia

16 luglio 2014
Riforme | In vista del voto sulla riforma del Titolo V e del Senato, il leader dei democratici e quello degli azzurri hanno chiesto ai loro parlamentari di tener fede all'accordo del "Nazareno"

 
 
Condividi la notizia

21 maggio 2014
AGCOM | TG3 bacchettato dall'Autorità per squilibrio nella parità di trattamento dei partiti politici.

 
 
Condividi la notizia

12 ottobre 2015
Ministero del Lavoro | Pubblicata la circolare applicativa n. 25 del 12.10.2015. Scaricabile la modulistica per presentare le domande.

 
 
Condividi la notizia

14 gennaio 2016
MEF | Più di un milione e centomila contribuenti su quaranta milioni ha scelto di finanziare un partito politico attraverso la dichiarazione dei redditi.

 
 
Condividi la notizia

30 settembre 2014
Jobs Act | L'ordine del giorno proposto dal segretario ha ottenuto l'86% dei consensi. Adesso la parola passa ai gruppi parlamentari, dove sara' tutta un'altra storia.

 
 
Condividi la notizia

1 luglio 2016
Consiglio dei Ministri | Lavoro accessorio con tracciabilità dei Voucher, contratti di solidarietà, dimissioni e risoluzione consensuale del rapporto di lavoro, queste ed altre le modifiche approvate in via preliminare.

 
 
Condividi la notizia

23 dicembre 2015
Ministero del lavoro | Il Ministro Giuliano Poletti fornisce chiarimenti sulla circolare ministeriale n. 30 del 09.11.2015

 
 
Condividi la notizia

27 maggio 2014
Pensioni civili di invalidità | Dipendente Inps crea un buco di oltre 4 milioni di euro erogando a falsi eredi.

 
 
Condividi la notizia

9 novembre 2015
Sostegno al reddito | Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha emanato la Circolare n. 30 del 9 novembre 2015, nella materia di cui al D.Lgs. n. 148 del 2015.

 
 
Condividi la notizia

19 maggio 2014
Cesare Damiano, Presidente della Commissione Lavoro della Camera, sottolinea tra passato, presente e futuro i tratti fondamentali della riforma del lavoro | Sta esplodendo una questione previdenziale di cui il Governo si dovrà fare carico | Il contratto di inserimento a tempo indeterminato è il cuore del problema, ce ne occuperemo nella delega insieme ad ammortizzatori sociali e salario minimo | Berlusconi, forse, ha pensato che guidare un paese fosse come guidare un'impresa | Il decreto lavoro un compromesso onorevole che affronta: contratti a termine, apprendistato, contratti di solidarietà e documento unico di regolarità contributiva | L'Europa dell'euro "punto e basta", è un'Europa insufficiente | Per FIAT, l'accordo con Chrysler è un fatto positivo, occorre però capire dov'è la testa dell'azienda e dove la produzione strategica |La Politica ha distribuito troppi privilegi nel passato, quindi oggi anche la normalità viene letta come un privilegio | Sindacati: una particolarità tutta italiana quella della massiccia iscrizione dei pensionati | In Germania c'è sostegno all'innovazione, non c'è conflitto sindacale e c'è la partecipazione degli operai alle grandi scelte dell'impresa

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.