Condividi la notizia

Esteri

Repubblica dell'Uzbekistan: il nuovo programma per la costruzione di case nelle aree rurali

Un decreto ad hoc per costruire 15 mila nuove case e appartamenti. Gli edifici residenziali saranno accessibili attraverso le agevolazioni sulle imposte, doganali ecc. per i partecipanti del Programma. Esenzione per gli appaltatori da ogni tipo di imposte e contributi.

L'Ambasciata della Repubblica dell’Uzbekistan in Italia ha diramato un apposito comunicato sul Decreto del Presidente della Repubblica dell'Uzbekistan "Sul programma per la costruzione di case disponibili nelle aree rurali negli anni 2017-2021 sui progetti modello aggiornati".

"Negli ultimi anni, il paese ha effettuato un ampio lavoro per migliorare l'aspetto architettonico delle comunità rurali, il livello e la qualità della vita della popolazione rurale, costruendo degli alloggi individuali su progetti standard, accelerando lo sviluppo delle comunicazioni di ingegneria e di trasporto nelle zone rurali, infrastrutture sociali. Durante gli anni 2009-2016 sono stati costruiti 69557 edifici residenziali di lusso con una superficie totale di 9.573 milioni di metri quadrati nelle 1308 aree residenziali in zone rurali. Le condizioni di vita sono migliorate per più di 83,5 mila famiglie. 

Tuttavia, i risultati della ricerca hanno dimostrato la necessità di un approccio fondamentalmente nuovo: più efficiente nella costruzione, compatibile  con le esigenze reali e il potere d’acquisto della popolazione, nonché la mentalità nazionale e le condizioni di vita nelle zone rurali. 

La crescente domanda della popolazione rurale in un alloggiamento moderno ed economico richiede l’introduzione di condizioni più favorevoli per ottenere i prestiti agevolati, un’espansione significativa dell'uso di nuovi tipi di materiali e attrezzature per il risparmio energetico e la riduzione del costo degli alloggi in fase di costruzione. 

Alla luce di questi importanti compiti, la risoluzione adottata è volta a aumentare radicalmente la disponibilità di alloggi moderni e confortevoli per ampie fasce della popolazione rurale, garantire l'impiego razionale delle risorse del suolo e un’ulteriore sviluppo della costruzione di alloggi individuali nelle zone rurali. 

La risoluzione stabilisce un nuovo approccio per l'attuazione della costruzione di alloggi individuali nelle zone rurali, tenendo conto dell'esperienza acquisita. Esso presenta un Programma quinquennale per costruire case residenziali a prezzi accessibili nelle aree rurali. Questo Programma è basato suiprogetti modello elaborati, tenendo conto delle opinioni e desideri degli abitanti rurali, perciò sono pienamente compatibili con delle esigenze e dei bisogni sopramenzionati.

Il Programma prevede la costruzione aggiuntiva nelle zone rurali di tre tipi di singoli alloggi più accessibili nei parametri diprezzo e di comfort. 

In particolare, il primo tipo prevede la realizzazione di casea due e tre piani con tre o quattro ingressi, accessori e cortili paesaggistici. Ad esempio, gli appartamenti con due camere in questi edifici avranno una superficie totale di 42,4 metri quadrati, un costo stimato di 72,5 milioni di soums e con l’aggiunta di accessori - 85 milioni di soums. Gli appartamenti con tre camere avranno una superficie totale di 52,4 metri, un costo stimato di 88,5 milioni di soums, con gli accessori - 100,7 milioni soums. 

Inoltre, è prevista la costruzione di vari accessori - campi da gioco, aree per riposo, docce, ecc al fine di soddisfare le esigenze dei proprietari di appartamenti di questi palazzi condominiali. 

Il secondo tipo di progetto prevede la costruzione di case a un solo piano con appartamenti con due e tre camere a prezzi accessibili, in aree densamente popolate, di 200 metri quadrati. Gli appartamenti con due camere avranno una superficie complessiva di 53 metri quadrati, un costo stimato di 93,8 milioni di soums, e di accessori - 101,5 milioni di soums. Gli appartamenti con tre camere avranno una superficie totale di63,5 metri quadrati, un costo stimato di 111 milioni di soums, con gli accessori - 118,7 milioni soums. Nel cortile dei palazzi condominiali è prevista anche la costruzione di accessori.

Il terzo tipo prevede la costruzione di case a due piani con gli appartamenti quadrilocali, integrati in una singola unità, con una superficie totale di 115 metri quadrati, su un terreno di 400 metri quadrati. Il valore stimato di queste case è di 162 milioni di soums, e di accessori - 181,8 milioni soums. Nel cortile dei palazzi condominiali è prevista anche la costruzione di accessori. 

Secondo il nuovo Programma, il canone iniziale per gli sviluppatori del primo e del secondo tipo di proprietà è pari a 15%. Il prestito viene concesso per 15 anni, con un periodo di agevolazioni per tre anni e un tasso di interesse di 7 % annui per i primi 5 anni. Negli anni successivi, il tasso di interesse del prestito non supererà il tasso di rifinanziamento della Banca Centrale, che attualmente si attesta al 9 % annui. 

Per finanziare il Programma saranno assegnati 2 trilioni 121,5 miliardi di soums nel solo 2017, tra cui 350 miliardi di soums saranno stanziati dai fondi dello Stato insieme ai fondi di sviluppatori. Inoltre, si prevede di attirare crediti dalle banche commerciali per un importo di più di 2 trilioni di soums . 

Nel complesso, il programma per il 2017 prevede la costruzione di 15 mila nuove case e appartamenti, di cui del primo tipo di abitazioni – 4608 unità, del secondo tipo - 3739unità, del terzo tipo - 3672 unità, case a un piano di appartamenti con tre, quattro, cinque camere - 2981 unità su una superficie di 0,06 ettari. 

Inoltre, la nuova zona residenziale sarà urbanizzata a spese dello Stato di 415,3 km di reti idriche, 291,5 km di linea elettrica, e 316,9 km di condutture di gas, 260,3 km di strade, comprese le vie d’accesso, così come 134 costruzioni di infrastrutture sociali e di mercato.

Edifici residenziali saranno accessibili attraverso le agevolazioni sulle imposte, doganali e ecc. per i partecipanti del Programma. Ad esempio, gli appaltatori saranno esenti da ogni tipo di imposte e contributi obbligatori ai fondi statali.

Va notato che, le case in costruzione sui progetti modello aggiornati nei loro parametri di prezzo, caratteristiche di qualità e di comfort non hanno analogie in Asia centrale.

L'applicazione del Decreto contribuirà a garantire la continuità e la coerenza del corso per un’ulteriore espansione della scala di costruzione di alloggi individuali in aree rurali,come uno dei principali fattori di sviluppo rurale e un miglioramento radicale degli standard di vita della popolazione rurale."

Fonte: Ambasciata della Repubblica dell’Uzbekistan in Italia 

La Direzione

(8 novembre 2016)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

14 luglio 2014
Nomine Unione Europea | La Polonia e le tre Repubbliche Baltiche hanno posto il veto sulla nomina del nostro Ministro degli Esteri alla carica di Alto Rappresentante per la Politica Estera della UE. Federica Mogherini e' ritenuta "troppo vicino alla Russia di Vladimir Putin".

 
 
Condividi la notizia

27 aprile 2014
Abuso di munizioni | Revocato il porto d'armi ad un leccese che aveva 3029 proiettili in casa

 
 
Condividi la notizia

17 febbraio 2015
Agenzia delle Entrate | Pubblicata l'analisi sul patrimonio immobiliare italiano al 31 dicembre 2012. Il 76,6% delle famiglie vive un una casa di proprietà. Per comprare un'abitazione servono in media 181mila euro.

 
 
Condividi la notizia

1 ottobre 2014
Fondo di garanzia | In Gazzetta Ufficiale il decreto che disciplina il Fondo di Garanzia “prima casa”. 200 milioni di euro all'anno per tre anni saranno conferiti a titolo di garanzia per l’acquisto della “prima casa”. Ma analizziamo nel dettaglio.

 
 
Condividi la notizia

8 febbraio 2015
Governo | La novità di quest'anno riguarda le semplificazioni delle procedure per i lavori di ristrutturazione della casa.

 
 
Condividi la notizia

4 agosto 2014
Finanziamenti | 200 milioni di euro per il triennio 2014-16 previsti nel decreto interministeriale che istituisce il Fondo di Garanzia per la prima casa.

 
 
Condividi la notizia

10 marzo 2015
Ministero delle Infrastrutture | Lo Stato offre ai cittadini garanzie per l'accesso ai mutui per l'acquisto - ovvero per l'acquisto e per interventi di ristrutturazione e accrescimento di efficienza energetica - di unità immobiliari da adibire ad abitazione principale prima casa.

 
 
Condividi la notizia

14 luglio 2016
Corte di Cassazione | Quando il criterio della prevenzione è derogato dagli strumenti edilizi comunali.

 
 
Condividi la notizia

18 gennaio 2019
Ministero delle infrastrutture | Il provvedimento fornisce indicazioni per una più corretta e diffusa applicazione della nuova normativa.

 
 
Condividi la notizia

31 ottobre 2014
Farnesina | L'ex Ministro delle Comunicazioni del Governo Prodi (nella foto, a destra, con il vice-Ministro Lapo Pistelli) sostituisce Federica Mogherini, nominata Lady Pesc.

 
 
Condividi la notizia

31 maggio 2014
IRPEF | Sarti, calzolai, corniciai, estetiste, cartolai e profumieri hanno dichiarato nel 2012 meno di 10.000 euro. Il datore di lavoro guadagna il triplo del dipendente

 
 
Condividi la notizia

18 giugno 2018
Consiglio di Stato | Il regime di gratuità secondo il Consiglio di Stato sulle nuove costruzioni.

 
 
Condividi la notizia

20 maggio 2014
Riforme | Stanziati 1 miliardo e 800 milioni per l'emergenza abitativa.

 
 
Condividi la notizia

7 ottobre 2014
Consiglio di Stato | I Giudici di Palazzo Spada confermano che il provvedimento di demolizione di abusi edilizi é un atto vincolato per il quale non occorre alcun avviso di avvio del procedimento.

 
 
Condividi la notizia

18 marzo 2015
Distanze tra costruzioni | Quid iuris nel caso in cui il regolamento edilizio comunale nulla dica sulla distanza dal confine ma imponga distanze tra costruzioni maggiori di quelle codicistiche?

 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.