Condividi la notizia

CORTE DI CASSAZIONE

Investimenti in titoli obbligazionari: la firma del cliente o dell'intermediario nei contratti di acquisto

Tutela meno ampia contro la banca se l'acquirente (che acquista via telefono) é un promotore finanziario.

Un investitore privato, iscritto all’Albo dei Promotori finanziari, adiva il Tribunale di Padova chiedendo che fossero dichiarati nulli i contratti di investimento stipulati con un Istituto di credito. Avverso la sentenza di rigetto il soccombente proponeva appello che, tuttavia, veniva respinto.

La Corte veneziana ha ritenuto, in primo luogo, inapplicabile l'art. 30 del Testo unico della finanza (Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria, approvato con D.L.vo 24 febbraio 1998 n. 58) in quanto l'ordine di acquisto dei titoli era avvenuto via telefono e non era, comunque, applicabile la disciplina del c.d. collocamento perché l'iniziativa per l'acquisto dei titoli obbligazionari era partita dal cliente che, essendo un promotore finanziario, non aveva diritto ad avvalersi della disciplina protettiva di cui al predetto art. 30.

La sentenza, pubblicata il 15 giugno 2016, è stata impugnata con ricorso per cassazione, affidato a due motivi.

Con ordinanza del 24 maggio 2019 n. 14334 la Prima Sezione della Suprema Corte ha respinto il ricorso, richiamando più recente insegnamento in materia.

Infatti, dopo un primo consolidato orientamento esegetico di segno contrario alla tesi accolta nel provvedimento impugnato (per la nullità del contratto-quadro qualora sia prodotto, come nella specie, un modulo sottoscritto solo dall'investitore), la giurisprudenza ha definitivamente fissato il principio secondo cui, in tema d'intermediazione finanziaria, il requisito della forma scritta del contratto-quadro, posto a pena di nullità (azionabile dal solo cliente) dall'art. 23 del citato D.L.vo n. 58 del 1998, va inteso non in senso strutturale, ma funzionale, avuto riguardo alla finalità di protezione dell'investitore assunta dalla norma, sicché tale requisito deve ritenersi rispettato ove il contratto sia redatto per iscritto e ne sia consegnata una copia al cliente, ed è sufficiente che vi sia la sottoscrizione di quest'ultimo, e non anche quella dell'intermediario, il cui consenso ben può desumersi alla stregua di comportamenti concludenti dallo stesso tenuti.

Rodolfo Murra

(5 giugno 2019)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

19 dicembre 2015
Meccanismo di Vigilanza Unico | "Banche significative" controllate dalla Banca Centrale Europea, "meno significative" dalla Banca d'Italia. Nelle more dell'adozione del decreto ministeriale, per superare alcune difficoltà applicative, sono state introdotte alcune modifiche nelle fasi di verifica.

 
 
Condividi la notizia

22 ottobre 2016
Corte di Cassazione | La sentenza n. 20690/2016 sul valore (relativo) da attribuire al comportamento delle parti.

 
 
Condividi la notizia

15 ottobre 2018
Regolamento UE | Il registro deve avere forma scritta anche elettronica. Nelle FAQ le modalità di conservazione e aggiornamento.

 
 
Condividi la notizia

11 luglio 2015
Tutela dei risparmiatori | Il cliente che vuole segnalare un problema nella propria relazione con una banca o un intermediario finanziario può farlo in modo molto semplice.

 
 
Condividi la notizia

23 novembre 2015
Governo-Banca d'Italia | Pubblicato in Gazzetta il Decreto Legge n. 183 del 2015 approvato per risolvere la situazione di Banca Marche, Banca Popolare dell’Etruria e del Lazio, CariChieti e Cassa di Risparmio di Ferrara.

 
 
Condividi la notizia

12 dicembre 2015
Mercato bancario | Il comunicato del MEF sulle procedure di risoluzione di quattro banche.

 
 
Condividi la notizia

21 giugno 2018
Concorsi pubblici | Il TAR Lazio ha respinto il ricorso sia per la tardività nella dichiarazione titoli sia per li tempestività del loro possesso.

 
 
Condividi la notizia

2 settembre 2015
Difesa dei consumatori | Lettera congiunta per chiedere a imprese ed intermediari finanziari, comprese le banche, di innalzare il livello di protezione dei clienti nella vendita di questi prodotti.

 
 
Condividi la notizia

10 aprile 2015
Consiglio dei Ministri | Su proposta del ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, approvato il documento previsto dalla legge di contabilita' e finanza pubblica.

 
 
Condividi la notizia

23 ottobre 2015
Tribunale UE | Il danno patito nel 2012 dai detentori di titoli di credito greci nel quadro della ristrutturazione del debito pubblico dello Stato ellenico non è imputabile alla Banca Centrale Europea.

 
 
Condividi la notizia

6 maggio 2019
Abi | L’obiettivo è promuovere l’inclusione finanziaria e sociale dei cittadini

 
 
Condividi la notizia

2 maggio 2015
Abilitazione scientifica | Il giudizio negativo del curriculum del candidato in possesso di titoli di indiscutibile rilievo (nella specie, tra gli altri, quelli di essere stato Presidente di Sezione del Consiglio di Stato) va rivisto.

 
 
Condividi la notizia

28 maggio 2014
Fondi Unione Europea | Unire le banche dati per assicurare il corretto ed efficace utilizzo dei finanziamenti europei, e' questo l'obiettivo del Protocollo siglato tra Ragioneria generale dello Stato e la Guardia di Finanza

 
 
Condividi la notizia

25 ottobre 2014
Ministero dell'Interno | La collaborazione attiva tra Abi, banche e Polizia di Stato ha consentito negli ultimi mesi di bloccare il 98 per cento dei tentativi di frode. Report del Convegno internazionale Fighting Financial Cybercrime.

 
 
Condividi la notizia

1 maggio 2016
Disposizioni urgenti | Le misure per il rimborso degli investitori nelle quattro banche poste in risoluzione. Le misure a sostegno delle imprese e di accelerazione delle attività di recupero creditI.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.