Condividi la notizia

Venezia e la sua Laguna

Si va verso lo stop delle grandi navi davanti a S. Marco

Il Comitato Interministeriale per la salvaguardia di Venezia e della sua Laguna ha avviato le relative procedure

Il Comitato Interministeriale per la salvaguardia di Venezia e della sua Laguna, riunito a Roma, ha avviato le procedure per mettere uno stop definitivo alle “grandi navi” davanti a S. Marco e nel canale della Giudecca, partendo subito con la Valutazione di impatto ambientale (Via) per il canale della Contorta Sant’Angelo, al fine di  consentire alle navi di raggiungere la Stazione Marittima di Venezia. Ne dà notizia l’Ansa.

Il Governatore del Veneto Zaia ne aveva parlato prima di tutti con un tweet addirittura durante la riunione :“c’è stata una decisione unanime. I tempi sono quelli della burocrazia, io spero che si faccia velocemente”.

Da parte sua, il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti ha sottolineato che “le grandi navi a Venezia devono essere compatibili con la salvaguardia dell’ambiente e con la tutela del patrimonio artistico. Sottoporremo il programma “Contorta”, ha continuato Galletti, “a una serissima Valutazione d’impatto ambientale che dal punto di vista scientifico dovrà dirci quali effetti positivi o negativi possano esserci nell’ecosistema”.

Il Ministro dell’Ambiente ha concluso evidenziando :”non escludiamo di sottoporre ad eguale e rigorosa valutazione anche altri progetti che dovessero arrivare. Il nostro obiettivo è la tutela dell’ambiente senza la compromissione dell’economia”.

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi -presente alla riunione del Comitato assieme al Ministro Dario Franceschini e al Sottosegretario Del Rio- ha precisato che, pur non escludendo a priori altri progetti, “al momento si è valutata la via del Contorta come la più praticabile in tempi brevi. Con questa decisione torna in vigore l’ordinanza per cui nel 2014 e nel 2015 nessuna grande nave al di sopra delle 96.000 tonnellate potrà passare nel bacino di S. Marco e nel canale della Giudecca”.

Lupi ha proseguito precisando che “sembra una soluzione equilibrata, che tiene conto del dovere di togliere i grattacieli del mare dai canali di Venezia, salvaguardando così anche una città patrimonio dell’umanità che il mondo ci invidia e salvaguardando anche la vita economica di questa stessa città, legata al turismo crocieristico. Non vogliamo allontanare dall’Italia” questo tipo di turismo, ha concluso il Ministro delle Infrastrutture.

Per il Presidente dell’Autorità portuale di Venezia Paolo Costa -ex Ministro dei Lavori Pubblici ed ex sindaco di Venezia- il solo progetto in grado di garantire l’allontanamento delle grandi navi da S. Marco, senza rinunciare alla vocazione crocieristica veneziana, “è il canale Contorta S. Angelo, immaginando di poterlo realizzare in 18 mesi”, per il quale si avvierà subito la procedura di Via.

Si segnala, infine che -su richiesta del Ministro Franceschini- il Governo provvederà a inserire in una apposita norma “l’accordo volontario con le compagnie di navigazione per il rispetto dei limiti al traffico davanti a S. Marco per il 2014 ed il 2015 previsti nell’ordinanza della Capitaneria di porto”, poi sospesa dal TAR Veneto, ed oggi applicata solo in forza di una adesione volontaria.

 

 

Moreno Morando

(9 agosto 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

23 giugno 2014
Unesco | Il Comitato dell'UNESCO, riunito in Qatar, ha dato il via libera all'inclusione del paesaggio piemontese nella lista dei siti considerati Patrimonio dell'Umanita'.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.