Condividi la notizia

Inps

Assegno per il nucleo familiare e assegno di maternità concessi dai Comuni: le nuove soglie ISEE

La circolare n. 48 del 20 febbraio 2015 sugli importi e sui nuovi limiti di reddito per le domande riferite all’anno 2014, ma presentate successivamente al 1.1.2015.

Si pubblica il testo della circolare Inps n. 48 del 20 febbraio 2015 recante "Importi delle prestazioni sociali e nuovi limiti di reddito applicabili per le domande riferite all’anno 2014, ma presentate successivamente al 1.1.2015".
 
1. Nuove soglie ISEE
 
A seguito della riforma dell’ISEE, di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 5 dicembre 2013, n. 159, con la circolare n. 171 del 2014 sono state comunicate le nuove soglie, che si riferiscono all’ISEE e non più all’ISE, e le modalità di calcolo da applicare, a far data dal 1 gennaio 2015, all’assegno per il nucleo familiare con almeno tre figli minori (art. 65 della legge n. 448 del 1998) e all’assegno di maternità (art. 74 del decreto legislativo n. 151 del 2001) concessi dai Comuni.
 
Il citato D.P.C.M. n. 159/2013, in relazione alle nuove modalità di calcolo dell’indicatore, fissa con riferimento al 2013 le soglie per l’assegno per il nucleo con almeno tre figli minorenni e per l’assegno di maternità, determinandole rispettivamente al livello ISEE inferiore a 8.446 euro e a 16.737 euro.

Entrambe queste nuove soglie devono essere rivalutate sulla base della variazione nel 2013 dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati.

La Presidenza del Consiglio dei Ministri con il Comunicato pubblicato nella G.U.  n. 24 del 30 gennaio 2015 ha reso noto le nuove soglie dell’ISEE, da applicarsi per l’anno 2014, rivalutate sulla base dell’incremento dell’indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, calcolato con le esclusioni di cui alla legge 5 febbraio 1992, n. 81, che è risultato pari all’1.1%.

2)  Domande presentate entro il 31 dicembre 2014 riferite all’anno 2014

Si ritiene utile precisare che le domande di assegno di maternità e assegno per il nucleo familiare con almeno tre figli minori presentate entro il 31 dicembre 2014 saranno valutate sulla base delle soglie ISE di cui alla circolare n. 29 del 2014.

3)  Domande presentate dopo il 1 gennaio 2015, ma riferite all’anno 2014

3.1)     Ambito di applicazione delle nuove soglie dell’ISEE rivalutate

Le soglie dell’ISEE rivalutate, indicate ai paragrafi 3.2 e 3.3, si applicano esclusivamente:

a)   per i richiedenti che presentano la domanda di assegno di maternità, successivamente al 1 gennaio 2015, per i figli nati precedentemente a tale data;

b)   per i richiedenti che presentano, dal 1 gennaio 2015 al 31 gennaio 2015, la domanda di assegno per il nucleo familiare con almeno tre figli minorenni per l’anno 2014.

3.2)     Assegno per il nucleo familiare con almeno tre figli minorenni concesso dal Comune

L'assegno per il nucleo familiare da corrispondere agli aventi diritto specificati nel paragrafo 3.1 lettera b) per l'anno 2014 è pari, nella misura intera, a Euro 141,02.

Per le domande relative al medesimo anno, il valore dell'indicatore della situazione economica equivalente, è pari a Euro 8.538,91.

3.3)     Assegno di maternità concesso dal Comune

A seguito del suddetto incremento ISTAT,  l’importo dell’assegno mensile di maternità (per i soggetti specificati nel paragrafo 3.1 lettera a)), spettante nella misura intera, per le nascite, gli affidamenti preadottivi e le adozioni senza affidamento avvenuti dal 1.1.2014 al 31.12.2014 è pari a Euro 338,21 per cinque mensilità e quindi a complessivi Euro 1.691,05.

Il valore dell’indicatore della situazione economica equivalente da tenere presente per le nascite, gli affidamenti preadottivi e le adozioni senza affidamento avvenuti nel 2014, è pari a Euro 16.921,11.

4)  Domande presentate dopo il 1 gennaio 2015, ma riferite all’anno 2015

Le soglie dell’ISEE e gli importi delle prestazioni in oggetto, rivalutati e validi per l’anno 2015, saranno resi noti con la pubblicazione di un apposito Comunicato del Dipartimento della famiglia, a cui seguirà una specifica circolare sull’argomento.

 

La Direzione

(21 febbraio 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

1 febbraio 2015
PCM | Sulla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 30.1.2015 è stato pubblicato il comunicato della Presidenza del Consiglio dei Ministri sulla rivalutazione, per l'anno 2014, della misura e dei requisiti economici dell'assegno per il nucleo familiare numeroso e dell'assegno di maternità.

 
 
Condividi la notizia

31 marzo 2015
INPS | Pubblicata la circolare n. 64/2015 sulla rivalutazione per l'anno 2015 della misura degli assegni e dei requisiti economici.

 
 
Condividi la notizia

29 maggio 2016
Sostegno al reddito | Decorrenza 1° luglio 2016 - 30 giugno 2017. La circolare dell'INPS n. 92 del 27 maggio 2016.

 
 
Condividi la notizia

2 marzo 2016
Inps | Gli importi delle prestazioni sociali e dei limiti di reddito validi per l'anno 2016. La circolare n. 46 del 2.3.2016.

 
 
Condividi la notizia

19 maggio 2017
INPS | La circolare n. 87 del 18 maggio 2017.

 
 
Condividi la notizia

21 gennaio 2017
INPS | Lo strumento che permette al cittadino di comprendere la situazione economica del proprio nucleo familiare.

 
 
Condividi la notizia

7 maggio 2017
Sostegno al reddito | La circolare dell'Inps n. 84 del 5 maggio 2017.

 
 
Condividi la notizia

18 luglio 2015
Assegno di natalità | L'assegno può essere concesso a vantaggio di uno stesso nucleo familiare e per lo stesso figlio per un massimo di 36 mensilità.

 
 
Condividi la notizia

27 maggio 2015
Inps | Con Circolare n. 109 del 27 maggio, l'Inps ha provveduto alla rivalutazione annuale con effetto dal 1° luglio prossimo.

 
 
Condividi la notizia

25 gennaio 2017
Previdenza | Attestazione ISEE, aggiornamenti procedurali, comunicazione Iban e variazioni nel messaggio n. 261/2017.

 
 
Condividi la notizia

27 gennaio 2015
Previdenza | Stipulata una convenzione tra Inps e Centri di assistenza fiscale per l'attività relativa alla certificazione ISEE per l'anno 2015.

 
 
Condividi la notizia

4 marzo 2016
sostegno al reddito | Il provvedimento Inps n. 47 del 3 marzo 2016 fornisce le indicazioni per richiedere l'Asdi.

 
 
Condividi la notizia

23 ottobre 2016
Inps | Entro il 31.12.2016 chi ha presentato domanda di assegno per il 2015 deve presentare la DSU. Il messaggio n. 4255 del 21.10.2016

 
 
Condividi la notizia

28 maggio 2015
Assistenza | Il Ministero del Lavoro e l’Inps hanno aggiornato le FAQ

 
 
Condividi la notizia

14 agosto 2015
Welfare | In arrivo la Circolare esplicativa INPS con le istruzioni operative per la fruizione del beneficio a ore.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.