Condividi la notizia

Prestazioni sociali

Nuovo ISEE: le risposte ai quesiti più frequenti

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali interviene sull'applicazione del nuovo Indicatore della situazione economica equivalente.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali prosegue con la pubblicazione delle risposte ai quesiti più frequenti nell’applicazione del nuovo ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente), raccolte dalla Consulta Nazionale dei CAF e aggiornate al 15 maggio 2015.

Si ricorda che, a  gennaio 2015,  era stata lanciata la campagna di comunicazione sulla Riforma, introdotta dal decreto "Salva Italia" (n.201/2011). Per semplificare, lo slogan si poteva riassumere in un accattivante  “Oggi l’ISEE è più equo”, oppure nell’altro “Così si sostiene chi ne ha più bisogno”.

I principali obiettivi della campagna erano quelli di far conoscere il nuovo provvedimento, quale strumento di equità nelle politiche di welfare facendo emergere gli aspetti più rilevanti, e sostenere i cittadini nella fruizione delle nuove misure, con particolare attenzione ai soggetti più svantaggiati.

Il nuovo ISEE, per essere ancora più equo nel distribuire il costo delle prestazioni sociali e sociosanitarie tra i cittadini italiani, ha introdotto migliori criteri di valutazione del reddito e del patrimonio, insieme a controlli più attenti.

Queste le principali novità del nuovo modello di dichiarazione (DSU, dichiarazione sostitutiva unica):

Il "modello MINI", una dichiarazione semplificata che riguarda la maggior parte delle situazioni ordinarie.

Una dichiarazione a "moduli", specifici per una determinata prestazione o per una particolare condizione del beneficiario. In questo tipo di dichiarazione rientra, ad esempio, la richiesta di prestazioni socio-sanitarie per persone con disabilità che possono far riferimento ad un nucleo familiare ristretto. Oppure le prestazioni universitarie per studenti che non fanno parte del nucleo familiare di origine.

L'ISEE corrente, per chi perde il lavoro o subisce una diminuzione del reddito del 25%. È una formula particolare, che consente di aggiornare il proprio ISEE in qualsiasi momento dell’anno, senza dover aspettare la presentazione della dichiarazione fiscale.

La semplificazione delle procedure: informazioni come il reddito complessivo o altri dati già registrati dall'INPS o dall'Agenzia delle entrate, vengono direttamente recuperate dagli archivi. Così non c’è più bisogno che se ne occupi il cittadino in sede di dichiarazione.

Risposte ai quesiti sull’attuazione del nuovo ISEE, aggiornata al 15 maggio 2015:

FAQ ISEE

Fonte: Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Moreno Morando

(7 luglio 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

27 gennaio 2015
Previdenza | Stipulata una convenzione tra Inps e Centri di assistenza fiscale per l'attività relativa alla certificazione ISEE per l'anno 2015.

 
 
Condividi la notizia

28 maggio 2015
Assistenza | Il Ministero del Lavoro e l’Inps hanno aggiornato le FAQ

 
 
Condividi la notizia

8 maggio 2015
Lavoro e Politiche Sociali | Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali sull'applicazione del nuovo Indicatore della situazione economica equivalente.

 
 
Condividi la notizia

30 marzo 2016
Ammortizzatori sociali | La circolare del Ministero del Lavoro con i chiarimenti sulla durata del trattamento.

 
 
Condividi la notizia

29 ottobre 2015
Politiche Sociali | Il Dicastero del Lavoro ha fatto il punto sul nuovo indicatore: dichiarazioni più veritiere sono sinonimo di maggiore equità nell'accesso alle prestazioni.

 
 
Condividi la notizia

23 febbraio 2016
FAQ | Sul sito istituzionale sono stati pubblicati gli aggiornamenti delle risposte alle domande piu comuni sull'Isee.

 
 
Condividi la notizia

5 dicembre 2015
Politiche sociali | Aggiornate le FAQ per chiarire i dubbi nell'applicazione della disciplina.

 
 
Condividi la notizia

12 gennaio 2018
INPS | Il 15 gennaio 2018 termina la validità delle Dichiarazioni Sostitutive Uniche presentate nel 2017.

 
 
Condividi la notizia

8 aprile 2015
Previdenza | La circolare n. 71 dell'8.4.2015 sul rilascio telematico e le modalità alternative presso patronati, CAF, Comuni, professionisti abilitati, postazioni self service ed altro.

 
 
Condividi la notizia

23 maggio 2016
Ministero del Lavoro | Dai contratti a termine alle attività stagionali, dagli incentivi ai giovani genitori agli esoneri contributivi per nuove assunzioni e tanto altro.

 
 
Condividi la notizia

6 giugno 2015
ISEE | Pubblicato il monitoraggio del Ministero del Lavoro sul cosiddetto "nuovo riccometro".

 
 
Condividi la notizia

21 ottobre 2015
Ammortizzatori sociali | Il Ministero del Lavoro consente ai dipendenti, le cui sospensioni siano intervenute prima del 24 settembre, di continuare a percepire il trattamento sino al 31.12.2015.

 
 
Condividi la notizia

26 ottobre 2017
INPS | Il servizio verrà erogato fino al 31 dicembre 2017 senza alcun onere di spesa per l’utente.

 
 
Condividi la notizia

27 agosto 2014
Organizzazione Dicasteri | Dal 9 settembre parte la nuova architettura del Dicastero del Lavoro. Soppresse le Direzioni regionali che verranno sostituite da 4 Direzioni interregionali del Lavoro. Nuovo organigramma per l'amministrazione centrale e territoriale.

 
 
Condividi la notizia

9 ottobre 2016
Eventi | XXXIII Assemblea dei Comuni Italiani si terrà a Bari dal 12 al 14 ottobre 2016.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.