Condividi la notizia

Pubblica Amministrazione

Incarichi dirigenziali: in G.U. la circolare sui divieti per i "pensionati"

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 37 del 14 febbraio 2015 è stata pubblicata la circolare del Ministro Madia diretta ad agevolare il ricambio e il ringiovanimento del personale nelle pubbliche amministrazioni

L'art. 6 del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 90, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 agosto 2014, n. 114, ha introdotto nuove disposizioni in materia di "incarichi dirigenziali a soggetti in quiescenza" dirette ad evitare che il conferimento di alcuni tipi di incarico sia utilizzato dalle amministrazioni pubbliche per continuare ad avvalersi di dipendenti collocati in quiescenza o, comunque, per attribuire a soggetti in quiescenza rilevanti responsabilita' nelle amministrazioni stesse, aggirando di fatto lo stesso istituto della quiescenza e impedendo che gli incarichi di vertice siano occupati da dipendenti piu' giovani.

Le nuove disposizioni sono dirette ad agevolare il ricambio e il ringiovanimento del personale nelle pubbliche amministrazioni e  prevalgono su disposizioni precedenti, anche speciali, che da intendersi abrogate qualora consentano il conferimento di incarichi o cariche, rientranti tra quelli ormai vietati, a soggetti in quiescenza. La circolare, indica, la data del 25 giugno 2014 a decorrere dalla quale si applicano i nuovi divieti che riguardano gli atti con il quale l'autorita' titolare del relativo potere vi ha proceduto, indipendentemente da adempimenti successivi, come gli atti di controllo.

La nuova disciplina, che si applica a tutte le Amministrazioni pubbliche nonché alle autorità indipendenti, compresa la Consob, riguarda incarichi conferiti a qualsiasi lavoratore dipendente collocato in quiescenza a decorrere dal 25 giugno 2014 con la conseguenza che non sono soggetti ai nuovi divieti gli incarichi conferiti fino al 24 giugno 2014 compreso. Nella circolare si precisa, quindi, che la data alla quale occorre fare riferimento, ai fini dell'applicazione del divieto, e' quella della nomina o del conferimento dell'incarico, quindi dell'atto con il quale l'autorita' titolare del relativo potere vi ha proceduto, indipendentemente da adempimenti successivi, come gli atti di controllo. Non  incorrono nel divieto e rimangono soggetti alla disciplina precedente gli incarichi a soggetti in quiescenza conferiti precedentemente alla suddetta data, anche se alla stessa data il trattamento economico o compenso non era ancora stato definito. 

Sugli incarichi vietati la circolare individua espressamente gli incarichi di studio e di consulenza, incarichi dirigenziali o direttivi, cariche di governo nelle  amministrazioni e negli enti e societa' controllati.

È, invece, consentito:
- il ricorso a personale in quiescenza per incarichi che non comportino funzioni dirigenziali o direttive e abbiano oggetto diverso da quello di studio o consulenza;
- il conferimento a soggetti in quiescenza di incarichi professionali, quali quelli inerenti ad attivita' legale o sanitaria, non aventi carattere di studio o consulenza;
- il conferimento ai soggetti in quiescenza, nel rispetto di talune condizioni, di incarichi di ricerca, inclusa la responsabilita' di un progetto di ricerca;
- il conferimento di incarichi di docenza; - il conferimento di incarichi nelle commissioni di concorso o di gara, cosi' come la partecipazione a organi collegiali consultivi, quali gli organi collegiali delle istituzioni scolastiche,  la partecipazione a commissioni consultive e comitati scientifici o tecnici, ove essa non dia luogo di fatto a incarichi di studio o consulenza o equiparabili a incarichi direttivi o dirigenziali;
- il conferimento di incarichi dei commissari straordinari, nominati per l'amministrazione temporanea di enti pubblici o per lo svolgimento di compiti specifici e per i sub-commissari eventualmente nominati;
- il conferimento di incarichi in organi di controllo, quali i collegi sindacali e i comitati dei revisori, purche' non abbiano, in  base alle disposizioni organizzative dell'amministrazione stessa, natura dirigenziale. 

Da ultimo la circolare si occupa degli incarichi gratuiti precisando che la nuova disciplina dispone che incarichi e collaborazioni sono consentiti a titolo gratuito, con rimborso delle spese documentate, per una durata non superiore a un anno, non prorogabile ne' rinnovabile.

Per maggiori informazioni e scaricare la circolare Gazzettaamministrativa.it

 

 

La Direzione

(15 febbraio 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e, se possibile, link a pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

5 dicembre 2014
Funzione Pubblica | I chiarimenti del Ministro Madia sui nuovi divieti della pubblica amministrazione.

 
 
Condividi la notizia

25 giugno 2014
Funzione Pubblica | Abitualità, professionalità e conflitto di interesse sono i criteri generali posti a base dei divieti.

 
 
Condividi la notizia

10 maggio 2014
Digitalizzazione P.A. | Dopo anni di attesa il futuro digitale del Paese si avvicina. Alla Funzione Pubblica il compito di pianificare e sorvegliare lo sviluppo.

 
 
Condividi la notizia

21 maggio 2014
Riforma della P.A. | L'identikit del nuovo manager pubblico tracciato dal Ministro della Funzione Pubblica.

 
 
Condividi la notizia

22 febbraio 2016
Siti web P.A. | È un progetto pilota a partire dal quale potranno essere innovati tutti i siti istituzionali delle pubbliche amministrazioni italiane.

 
 
Condividi la notizia

2 aprile 2015
Riforme istituzionali | La risposta ai quesiti proposti da Anci, Upi e dalla Conferenza delle regioni e delle Province autonome.

 
 
Condividi la notizia

29 gennaio 2015
misurazione e valutazione | Passaggio di consegne in base alla legge n. 114/2014.

 
 
Condividi la notizia

31 luglio 2016
Riforma | I documenti eleborati dalla Funzione Pubblica, tra i quali anche le Faq e le slide.

 
 
Condividi la notizia

11 novembre 2015
Funzione Pubblica | L'intervento a seguito delle modifiche in materia di conferimento di incarichi e cariche in organi di governo a soggetti già lavoratori privati o pubblici collocati in quiescenza.

 
 
Condividi la notizia

28 marzo 2015
Enti locali | Problematiche interpretative sui divieti di assunzione nelle P.A. ex Legge di Stabilita' 2015 e Circolare Madia. Precisazioni anche sulla mobilita' e sui contratti a termine.

 
 
Condividi la notizia

21 marzo 2016
Funzione Pubblica | Madia: con l'innovazione meno obblighi, più diritti.

 
 
Condividi la notizia

19 luglio 2016
performance P.A. | In attesa della piena operatività della nuova normativa, ciascuna amministrazione valuterà come procedere al fine di garantire la continuità amministrativa.

 
 
Condividi la notizia

31 maggio 2014
Riforma della pubblica amministrazione | La consultazione pubblica si è chiusa il 30 maggio ed ora resta solo di aspettare le prime misure di riforma della pubblica amministrazione.

 
 
Condividi la notizia

30 aprile 2016
Semplificazione | Sì del Consiglio dei Ministri. Nuovi compiti al Dipartimento della Funzione Pubblica. Linee guida per semplificare gli aspetti procedurali e documentali. Elenco Nazionale degli OIV.

 
 
Condividi la notizia

12 maggio 2014
Cessione del quinto | Ottenere e restituire un prestito con trattenute mensili delle rate da pagare, queste ed altre le misure a tutela dei pensionati.

 
 
 
 
 
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.