Condividi la notizia

A.N.AC.

Appalti, gli obblighi di annotazione nel casellario

Il Presidente dell'A.N.AC. evidenzia l'obbligo di integrare l'annotazione dell'adozione dell'interdittiva antimafia con quella del commissariamento.

Nella Gazzetta Ufficiale n. 143 del 23 giugno 2015, è stato pubblicato il Comunicato 27 maggio 2015 del Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, Raffaele Cantone, depositato in segreteria l’11 giugno.

La nota in esame tratta dell’inserimento nel casellario informatico, istituito ai  sensi dell’art. 7, comma 10, del Codice dei contratti pubblici, e nella Banca dati nazionale dei contratti pubblici,  dell’annotazione relativa al commissariamento di un operatore economico, di cui all’art. 32, comma 1, lett. b) del decreto legge n. 90/2014, convertito con modificazioni, dalla legge n. 114/2014, nonché, della preventiva annotazione relativa all'avvio del procedimento per la valutazione di sussistenza dei presupposti per l’applicazione delle misure straordinarie di  cui all’art. 32, nei casi in cui sia stata emessa dal Prefetto un'informazione antimafia interdittiva.

Il Presidente dell’Anac, nel suo comunicato, evidenzia che l’adozione dell’interdittiva rappresenta  una misura anticipata a protezione degli appalti pubblici e, più in generale, dell’attività della P.A., al fine di prevenire ogni possibile inquinamento da operazioni poste in essere da organizzazioni mafiose. 

L'annotazione è inserita nel casellario informatico in esecuzione del dovere connesso alla tenuta del medesimo, con funzione di  pubblicità notizia diretta ad informare tutte le amministrazioni aggiudicatrici circa la notizia ostativa alla partecipazione alle procedure di gara ovvero finalizzata alla risoluzione dei contratti in essere.

Allo stesso modo, continua il Presedente dell’Anticorruzione, appare ineludibile l’obbligo per l’Autorità di integrare detta annotazione, nei confronti dell’operatore economico interdetto, con la notizia dell’adozione del provvedimento prefettizio, in merito al suo commissariamento,  ai sensi dell’art. 32, comma 1, lett. b).

In tal modo si consentirà di dare maggiore diffusione al provvedimento di commissariamento, già pubblicato sul  sito web della prefettura e, soprattutto di assicurare la sua conoscibilità ai  soggetti maggiormente interessati, vale a dire alle amministrazioni aggiudicatrici di contratti pubblici e a tutti gli altri soggetti indicati nell’art.  3, comma 1, lett. b), del d.p.r. n. 207/2010. 

La disposizione regolamentare richiede all'ANAC, una doppia verifica: quella sulla  non manifesta infondatezza dell'informazione e la valutazione in ordine alla sua utilità ai fini di pubblicità.

Nel caso di specie, entrambe le verifiche hanno dato esito positivo. Conseguentemente, l'Autorità ha il dovere di iscrivere nel casellario non solo l'annotazione del provvedimento prefettizio di commissariamento dell’operatore economico, già interdetto, ma  anche quella che rende pubblico l’avvio del procedimento per l'applicazione delle misure straordinarie di cui al citato art. 32, comma 10. 

In tal senso, l’Anac ha comunicato che la relativa informativa del  Prefetto, così come il provvedimento di commissariamento di cui all’art. 32,  comma 1, lett. b) del citato d.l., saranno prontamente annotati nel casellario  informatico.

Per avere notizie più dettagliate: Comunicato 27 maggio 2015

Moreno Morando

(24 giugno 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

23 dicembre 2015
Mercato Elettronico | I chiarimenti dell'Autorità Nazionale Anticorruzione nel comunicato del Presidente Cantone.

 
 
Condividi la notizia

25 febbraio 2015
Anticorruzione | Il comunicato del Presidente Cantone sulle modalità operative per l’esercizio della funzione consultiva dell'Autorità.

 
 
Condividi la notizia

11 gennaio 2016
Anac | Il Comunicato del Presidente Cantone sulle novità introdotte dalla Legge di Stabilità 2016.

 
 
Condividi la notizia

18 novembre 2015
Anticorruzione | Nella Nota si evidenzia che l'A.N.AC. ha concluso un'indagine sulle motivazioni dell'utilizzo di questa procedura, sviluppata su un campione significativo di 39 stazioni appaltanti.

 
 
Condividi la notizia

14 giugno 2014
Lotta alla corruzione | Nel Consiglio dei Ministri convocato ieri il presidente dell'Autorita' anticorruzione e' stato nominato Commissario straordinario dell'Autorita' per la Vigilanza sui Contratti Pubblici

 
 
Condividi la notizia

26 giugno 2014
Appalti | Abolizione immediata dell'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici e trasferimento all'Anac di tutti i poteri nel decreto di riforma della pubblica amministrazione.

 
 
Condividi la notizia

22 novembre 2015
A.N.AC. | L'Autorità ha acquisito notizie dall'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni.

 
 
Condividi la notizia

26 luglio 2014
Riforma della P.A. | Cantone potra' chiedere il commissariamento anche dei concessionari. Lunedi' il decreto sulla riforma della P.A. all'esame dell'Aula di Montecitorio

 
 
Condividi la notizia

23 gennaio 2016
Opportunità | Al via l'Edizione Straordinaria 2016 in materia di contratti pubblici e prevenzione della corruzione. Scadenza 31 gennaio.

 
 
Condividi la notizia

7 gennaio 2016
Enti Locali | Il Comunicato dell'Autorità Nazionale Anticorruzione sull’applicazione dell’art. 33, comma 3-bis del Codice dei Contratti Pubblici.

 
 
Condividi la notizia

12 febbraio 2015
Anticorruzione | Massimizzare la verifica della regolarità delle procedure di affidamento e l'economicità di esecuzione dei contratti pubblici.

 
 
Condividi la notizia

29 gennaio 2015
Antimafia | Nell'ambito della prevenzione anticorruzione e antimafia, il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, e il presidente dell’Anac, Raffaele Cantone, hanno firmato il 28 gennaio 2015, le seconde linee guida.

 
 
Condividi la notizia

28 gennaio 2015
Antimafia | Nell'ambito della prevenzione anticorruzione e antimafia, il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, e il presidente dell’Anac, Raffaele Cantone, hanno firmato il 28 gennaio 2015, le seconde linee guida.

 
 
Condividi la notizia

8 giugno 2015
Sblocca Italia | Il decreto contiene una serie di deroghe al codice dei contratti pubblici per snellire e semplificare, ma ci sono difformità nell'applicazione.

 
 
Condividi la notizia

4 dicembre 2016
Anac | Il comunicato del Presidente Cantone adottato a seguito della nuova disciplina del Codice dei Contratti e delle Concessioni.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.