Condividi la notizia

Corte Costituzionale

Sentenza della Consulta sulla conversione lira/euro: interviene la Banca d'Italia

Il controvalore delle banconote in lire ancora in circolazione (complessivamente circa 1,2 mld di euro) è stato versato al bilancio dello Stato.

La Banca d’Italia ha pubblicato sul sito istituzionale una nota relativa alla questione della “conversione lira/euro” a seguito della pubblicazione della Sentenza n. 216/2015 della Corte Costituzionale.

“Nell’esercizio della funzione di emissione la Banca d’Italia ha il compito di ritirare dalla circolazione le banconote che non hanno più corso legale a seguito dell’introduzione di una nuova serie di biglietti”.

“La sostituzione delle banconote vecchie con quelle nuove può avvenire fino alla scadenza del termine di prescrizione. Con l’avvento dell’euro, il 28 febbraio 2002 è cessato il corso legale della lira. La legge ha dato ai cittadini la possibilità di cambiare le lire con l’euro nei successivi dieci anni e cioè fino al 28 febbraio 2012”.

“Le operazioni di conversione effettuate nel corso del tempo hanno superato complessivamente i 63 miliardi di controvalore in euro. A circa tre mesi dal termine del periodo originariamente concesso, la scadenza per le operazioni di conversione è stata anticipata al 6 dicembre 2011”.

“La modifica”, prosegue il comunicato di Palazzo Koch, “è stata introdotta con una norma che prevedeva che «le banconote, i biglietti e le monete in lire ancora in circolazione si prescrivono a favore dell’Erario con decorrenza immediata ed il relativo controvalore è versato all’entrata del bilancio dello Stato per essere riassegnato al Fondo ammortamento dei titoli di Stato» (art. 26 del d.l. 6 dicembre 2011, n. 201, convertito in l. 22 dicembre 2011, n. 214)”.

“In attuazione di questa norma, la Banca d'Italia non ha più potuto effettuare, dopo il 6 dicembre 2011, le operazioni di conversione richieste. Il controvalore delle banconote in lire ancora in circolazione (complessivamente circa 1,2 mld di euro) è stato versato al bilancio dello Stato”.

“La Corte Costituzionale ha ora dichiarato l’illegittimità della norma. Subito dopo aver appreso dell’emanazione della sentenza della Corte, sono stati avviati con il MEF gli approfondimenti necessari per definire le modalità con le quali darvi esecuzione. Le richieste di conversione saranno esaminate non appena esauriti questi approfondimenti”.

Fonte: Comunicato della Banca d’Italia

Vai alla Sentenza n. 216/2015 della Consulta

 

Moreno Morando

(10 novembre 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

5 ottobre 2015
Opportunità | Gli Istituti cui appartengono le classi vincitrici riceverano un contributo di 10.000 euro per il supporto e lo sviluppo delle attività didattiche.

 
 
Condividi la notizia

19 dicembre 2015
Meccanismo di Vigilanza Unico | "Banche significative" controllate dalla Banca Centrale Europea, "meno significative" dalla Banca d'Italia. Nelle more dell'adozione del decreto ministeriale, per superare alcune difficoltà applicative, sono state introdotte alcune modifiche nelle fasi di verifica.

 
 
Condividi la notizia

9 luglio 2014
"Denaro sporco" | L'Unita' di informazione finanziaria (Uif) di Bankitalia, nel suo primo rapporto annuale ha evidenziato che sono pervenute 65.000 segnalazioni, riguardanti nella quasi totalita' operazioni di riciclaggio, anche "ascrivibili a persone politicamente esposte".

 
 
Condividi la notizia

24 gennaio 2016
Banca d'Italia | Stabilite le modalità di esecuzione della sentenza della Corte Costituzionale che riguardano coloro che dimostrano di aver richiesto la conversione tra il 6 dicembre 2011 e il 28 febbraio 2012.

 
 
Condividi la notizia

17 novembre 2014
Offerte di lavoro | Pubblicato un bando che prevede la copertura di 60 posti di lavoro per Coadiutori in ambito bancario. La selezione sará per esami. Termine per la presentazione delle domande l'11 dicembre 2014.

 
 
Condividi la notizia

5 maggio 2014
Assicurazioni | Al centro dell'attenzione le polizze connesse ai mutui: esigenza di trasparenza, assistenza e vigilanza

 
 
Condividi la notizia

10 giugno 2015
Polizze e finanziamenti | Riscontrate numerose criticità nella produzione e nella distribuzione di polizze assicurative abbinate a finanziamenti.

 
 
Condividi la notizia

11 luglio 2015
Tutela dei risparmiatori | Il cliente che vuole segnalare un problema nella propria relazione con una banca o un intermediario finanziario può farlo in modo molto semplice.

 
 
Condividi la notizia

17 novembre 2015
Concorsi pubblici | La domanda deve essere presentata entro il termine perentorio delle ore 18:00 del 17 dicembre 2015.

 
 
Condividi la notizia

16 ottobre 2015
Economia e Scuola | Il progetto si inserisce nell'offerta formativa alla legalità economica del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.

 
 
Condividi la notizia

9 settembre 2015
RGS | Nell'ambito della riorganizzazione territoriale del servizio di tesoreria provinciale dello Stato, è stata disposta la chiusura di 19 filiali ed il trasferimento delle competenze.

 
 
Condividi la notizia

19 maggio 2017
Opportunità di lavoro | Scadenza per la presentazione delle domande 29 maggio 2017. Nell'articolo il bando e la domanda di partecipazione.

 
 
Condividi la notizia

7 maggio 2014
Mercato immobiliare | Segnali di ripresa nel rapporto della Banca d'Italia. Ministro Lupi: "forse abbiamo imboccato la strada giusta".

 
 
Condividi la notizia

13 novembre 2015
Basilicata in ripresa | Migliorano i settori industria, edilizia e turismo, con un tasso di disoccupazione che è sceso al 14,3%.

 
 
Condividi la notizia

20 agosto 2015
Banca Centrale Europea | Ne dà notizia la Banca d'Italia, sul sito istituzionale. La scadenza delle domande è fissata per il prossimo 15 settembre.

 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.