Condividi la notizia

"Denaro sporco"

Allarme della Banca d'Italia : segnalate operazioni sospette per 84 miliardi di euro

L'Unita' di informazione finanziaria (Uif) di Bankitalia, nel suo primo rapporto annuale ha evidenziato che sono pervenute 65.000 segnalazioni, riguardanti nella quasi totalita' operazioni di riciclaggio, anche "ascrivibili a persone politicamente esposte".

Il primo rapporto annuale presentato dalla Uif, l’Unità di informazione finanziaria della Banca d’Italia, segnala che nel 2013 sono pervenute 65.000 comunicazioni di operazioni sospette, per un valore complessivo di 84 miliardi di euro. La quasi totalità (il 99,7%) si riferiva a casi di “riciclaggio di danaro”.

La Uif mette anche in evidenza che diverse segnalazioni per il riciclaggio di proventi di reato sono “ascrivibili a persone politicamente esposte”.

L’unità nazionale di intelligence creata nel 2007 -e specializzata nella lotta al riciclaggio e al finanziamento al terrorismo- ha sottolineato che “sono sati rilevati, in particolare, utilizzi distorti dei finanziamenti pubblici, inadempienze all’applicazione della disciplina della tracciabilità dei flussi finanziari nel settore dei contratti pubblici, appropriazioni indebite di fondi di pertinenza di partiti politici e situazioni corruttive”.

Le segnalazioni legate al terrorismo sono meno di 200, si dice nel report. “Dal 2007 al 2013 le operazioni portate all’attenzione della Uif sono praticamente quintuplicate, passando da 12.500 a 64.601, il 10% delle quali sono state classificate ad alto rischio”.

Nel primo semestre del 2014 sono arrivati 38.000 “avvisi”, con un aumento del 23% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Sono stati fatti accertamenti su più della metà dei casi e circa il 25% di questi ha dato luogo ad un procedimento giudiziario.

Per migliorare l’efficacia e l’efficienza delle proprie azioni, la Uif chiede di poter accedere “anche ai dati investigativi e giudiziari”, come già succede in altri Paesi, “per fini di tutela dell’integrità del nostro sistema economico”.

Le segnalazioni “arrivano quasi sempre da banche o da Poste Italiane (85%); mentre per le società di intermediazione (Sim) e le società di gestione del risparmio (Sgr) la collaborazione è molto ridotta”.

L’Unità di intelligence della Banca d’Italia evidenzia come manchi “la necessaria collaborazione da parte della Pubblica Amministrazione”; per questi motivi sono stati avviati contatti con il Ministero dell’Interno “per definire gli ambiti di attività pubblica per i quali è opportuno fornire indicatori di anomalie e istruzioni per le modalità di segnalazione”.

Le comunicazioni arrivano principalmente dalla Lombardia (17,9%), dal Lazio e dalla Campania. La gran parte delle segnalazioni (42,63%) sono relative ad importi tra i 50.000 ed i 500.000 euro. Solo l’1,27% riguarda cifre superiori ai 5 milioni. Un terzo delle operazioni sospette sono state effettuate in contanti; un quinto con bonifici nazionali ed il 4,6% con “money transfer”.

Il rapporto segnala un aumento del fenomeno dell’usura, derivante dalla crisi economica, con un raddoppio rispetto all’anno precedente.

La Uif sottolinea che “l’uso del contante amplifica in maniera significativa la minaccia che proventi illeciti siano inseriti nel circuito economico”; anche la BCE ha indicato che “in Italia il volume delle transazioni al dettaglio regolate in contanti è notevolmente superiore alla media dell’Unione Europea”.

Infine, la Uif segnala che l’uso del contante è più concentrato al Sud, dove si sente maggiormente la presenza della criminalità organizzata”.

 

Moreno Morando

(9 luglio 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

19 dicembre 2015
Meccanismo di Vigilanza Unico | "Banche significative" controllate dalla Banca Centrale Europea, "meno significative" dalla Banca d'Italia. Nelle more dell'adozione del decreto ministeriale, per superare alcune difficoltà applicative, sono state introdotte alcune modifiche nelle fasi di verifica.

 
 
Condividi la notizia

22 maggio 2015
Parlamento | Approvata definitivamente la norma che inasprisce le pene per alcuni reati contro la P.A. e reintroduce il reato di falso in bilancio.

 
 
Condividi la notizia

11 agosto 2014
Anticorruzione | Nelle condanne per reati contro la P.A. la sospensione condizionale della pena non produce effetti sull'applicazione dell'art. 3 d.lgs n. 39/2013.

 
 
Condividi la notizia

10 marzo 2016
Contrasto all'illegalità | Scoperti reati contro la P.A. per più di 6 miliardi di euro, riscontrate irregolarità su un terzo degli appalti pubblici esaminati. Scovati circa 8500 evasori totali.

 
 
Condividi la notizia

17 novembre 2014
Offerte di lavoro | Pubblicato un bando che prevede la copertura di 60 posti di lavoro per Coadiutori in ambito bancario. La selezione sará per esami. Termine per la presentazione delle domande l'11 dicembre 2014.

 
 
Condividi la notizia

5 maggio 2014
Assicurazioni | Al centro dell'attenzione le polizze connesse ai mutui: esigenza di trasparenza, assistenza e vigilanza

 
 
Condividi la notizia

10 giugno 2015
Polizze e finanziamenti | Riscontrate numerose criticità nella produzione e nella distribuzione di polizze assicurative abbinate a finanziamenti.

 
 
Condividi la notizia

11 luglio 2015
Tutela dei risparmiatori | Il cliente che vuole segnalare un problema nella propria relazione con una banca o un intermediario finanziario può farlo in modo molto semplice.

 
 
Condividi la notizia

17 novembre 2015
Concorsi pubblici | La domanda deve essere presentata entro il termine perentorio delle ore 18:00 del 17 dicembre 2015.

 
 
Condividi la notizia

16 ottobre 2015
Economia e Scuola | Il progetto si inserisce nell'offerta formativa alla legalità economica del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.

 
 
Condividi la notizia

9 settembre 2015
RGS | Nell'ambito della riorganizzazione territoriale del servizio di tesoreria provinciale dello Stato, è stata disposta la chiusura di 19 filiali ed il trasferimento delle competenze.

 
 
Condividi la notizia

19 maggio 2017
Opportunità di lavoro | Scadenza per la presentazione delle domande 29 maggio 2017. Nell'articolo il bando e la domanda di partecipazione.

 
 
Condividi la notizia

7 maggio 2014
Mercato immobiliare | Segnali di ripresa nel rapporto della Banca d'Italia. Ministro Lupi: "forse abbiamo imboccato la strada giusta".

 
 
Condividi la notizia

13 novembre 2015
Basilicata in ripresa | Migliorano i settori industria, edilizia e turismo, con un tasso di disoccupazione che è sceso al 14,3%.

 
 
Condividi la notizia

10 novembre 2015
Corte Costituzionale | Il controvalore delle banconote in lire ancora in circolazione (complessivamente circa 1,2 mld di euro) è stato versato al bilancio dello Stato.

 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.