Condividi la notizia

Conti pubblici

Il Rendiconto Generale dello Stato 2014, in breve

Complessivamente, le passività nette aumentano di circa 130 miliardi rispetto a quanto certificato dal Documento relativo al 2013.

Il Dipartimento del MEF della Ragioneria Generale dello Stato ha pubblicato una breve sintesi del Rendiconto del bilancio 2014, accompagnata da tutta una serie di allegati (consultabili in calce) per approfondire la materia.

Nella nota della Ragioneria Generale si sottolinea che, nel corso del 2014, il contesto macroeconomico si è deteriorato notevolmente rispetto a quanto previsto nella fase di programmazione del semestre europeo.

Se il Def di aprile 2013 stimava per l’economia italiana un tasso di crescita reale dell’1,3% (e nominale del 3,2%) nel 2014, quello di aprile 2015 ha dovuto prendere atto di risultati ben diversi: –0,4% di crescita reale e +0,4% di crescita nominale.

La Nota di aggiornamento del Def 2014 ha attribuito il peggioramento del quadro a diversi fattori, tra cui quello quantitativamente più rilevante risulta essere l’evoluzione negativa del quadro internazionale e – in particolare – un contributo della domanda estera alla crescita italiana decisamente più debole.

Questi fattori, sommati alla rapida discesa dei prezzi delle materie prime iniziata a metà del 2014, hanno contribuito a creare pressioni deflazionistiche piuttosto marcate, che rendono particolarmente difficoltoso il raggiungimento degli obiettivi programmatici.

Per contrastare le tendenze appena descritte, manifestatesi con forza a partire dal secondo trimestre 2014, continua la nota del Dipartimento, il Governo ha utilizzato i margini di flessibilità a disposizione, date le condizioni di eccezionalità, in base all’articolo 6 della legge 24 dicembre 2012 n. 243.

Ciò ha consentito di aggiornare gli obiettivi di finanza pubblica fissati dalla legge di stabilità per il 2014 e di promuovere, con il decreto-legge 24 aprile 2014 n. 66, alcune misure di stimolo, tra cui spiccano la riduzione del cuneo fiscale per i lavoratori dipendenti con redditi fino a 26 mila euro e il rafforzamento del programma di pagamenti dei debiti della PA (avviato con il decreto-legge 8 aprile 2013 n. 35).

Di conseguenza, evidenzia la Ragioneria generale dello Stato, la gestione dell’esercizio finanziario 2014 si è chiusa, come previsto, con un ulteriore peggioramento dei saldi rispetto agli esercizi precedenti.

Il Rendiconto in breve presenta un’analisi sintetica dei risultati del conto del bilancio e del conto del patrimonio.

Per il conto del bilancio, oltre all’analisi dei saldi, viene illustrato, sul lato delle entrate, l’andamento degli accertamenti e degli incassi per i principali titoli, e sul lato della spesa, l’andamento degli impegni e dei pagamenti per categoria economica e per filoni di politiche settoriali.

Un’analisi più dettagliata per singole missioni è riportata negli allegati; al fine di assicurare la comparabilità di tali aggregati di spesa su più esercizi, i dati relativi a ciascun esercizio sono stati riclassificati, riconducendo le singole unità gestionali (i piani gestionali) alla struttura per missioni e programma vigente nell’esercizio consuntivato.

Il bilancio viene anche esaminato dal punto di vista della capacità gestionali, tramite una selezione di indicatori rilevanti.

Vengono, inoltre, evidenziate le differenze tra la previsione iniziale e gli stanziamenti definitivi, ricollegandole ai principali provvedimenti amministrativi e interventi legislativi adottati nel corso dell’esercizio con effetti sul bilancio, tra cui, in particolare, il citato decreto-legge n. 66 del 2014.

Per quanto riguarda il conto del patrimonio, viene dato conto della consistenza e della composizione delle attività e delle passività alla fine dell’esercizio 2014.

Le attività, pari a 969 miliardi di euro, si sono ridotte di oltre il 3% rispetto al 2013; mentre le passività hanno raggiunto i 2.660 miliardi, in aumento del 4%.

Complessivamente, le passività nette aumentano di circa 130 miliardi rispetto a quanto certificato dal Rendiconto generale dello Stato 2013.

I dati relativi alla consistenza delle attività e passività patrimoniali vengono illustrati anche nella loro evoluzione nel tempo.

Vengono presentati, inoltre, i principali elementi di raccordo tra la gestione del bilancio ed il patrimonio stesso.

Per saperne di più:

-Rendiconto Generale dello Stato 2014 

-Decreto Legge 24 aprile 2014, n. 66 

Dati:

-Il bilancio in rete

-Le spese del bilancio dello Stato in open data

-La spesa delle amministrazioni centrali dello Stato

Fonte: Ragioneria Generale dello Stato

 

 

Moreno Morando

(2 settembre 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

27 luglio 2016
P.A. Social | La Ragioneria Generale dello Stato ha sviluppato un App per consultare il Bilancio dello Stato.

 
 
Condividi la notizia

22 novembre 2015
trasparenza | Il Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato ha pubblicato i dati, in versione aperta, relativi al complesso dei versamenti a carico del bilancio dello Stato.

 
 
Condividi la notizia

30 novembre 2014
Parlamento | I disegni di legge passano ora all'esame dell'altro ramo del Parlamento.

 
 
Condividi la notizia

21 febbraio 2016
Finanza pubblica | Pubblicata la circolare della Ragioneria Generale dello Stato n. 5/2016 per il triennio 2016-2018.

 
 
Condividi la notizia

2 marzo 2016
Ragioneria Generale dello Stato | Trasparenza nell'impiego delle risorse pubbliche. Pubblicati i dati relativi al mese di gennaio 2016.

 
 
Condividi la notizia

31 dicembre 2015
Economia | Emanata la Circolare RGS in relazione al quadro economico del Paese rispetto al consolidamento dei Bilanci della PA.

 
 
Condividi la notizia

13 giugno 2016
Finanza Pubblica | Le due circolari riguardano il controllo regolarità amministrativa e sulla dematerializzazione.

 
 
Condividi la notizia

20 aprile 2015
Pareggio di bilancio | La Ragioneria Generale dello Stato ha pubblicato il modello 3OB/2015.

 
 
Condividi la notizia

26 gennaio 2015
MEF | Pubblicata la Circolare della Ragioneria Generale dello Stato n. 4/2015 sui nuovi adempimenti.

 
 
Condividi la notizia

30 novembre 2015
Patto di Stabilità Interno | Il Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato fornisce istruzioni per la domanda ai sensi dell'art. 11 del D.L. n. 185/2015.

 
 
Condividi la notizia

25 febbraio 2018
Triennio 2018-2020 | La Ragioneria generale dello Stato ha pubblicato la circolare n. 5 del 20 febbraio 2018.

 
 
Condividi la notizia

20 dicembre 2015
Manovra economica | Il provvedimento ora torna all'esame dell'altro ramo del Parlamento.

 
 
Condividi la notizia

22 gennaio 2015
Finanziamenti | Le nuove istruzioni della Ragioneria Generale dello Stato sulle trattenute mensili sugli stipendi mediante l'istituto della delegazione convenzionale di pagamento.

 
 
Condividi la notizia

8 maggio 2015
MEF | Dettagliata calendarizzazione degli adempimenti. Obiettivo evitare aumenti delle tasse e rilanciare investimenti. Le istruzioni della Ragioneria Generale dello Stato.

 
 
Condividi la notizia

12 aprile 2016
Statistiche | La Ragioneria Generale dello Stato ha pubblicato l'aggiornamento sull'entità concessa alle Regioni, alle Province autonome e agli Enti Locali.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.