Condividi la notizia

CONSIGLIO DI STATO

Inidoneità all'impiego da parte di un poliziotto

Il caso di un agente che, ripreso servizio dopo una lunga assenza (a causa di una sospensione cautelare), è stato ritenuto fisicamente non più idoneo.

Una dipendente della Polizia di Stato impugnò dinanzi al TAR Lazio il decreto del Capo della Polizia che aveva disposto la sua cessazione dall'impiego, dopo averla convocata per la sottoposizione a verifica dei requisiti attitudinali ed aver espresso in quella sede il giudizio di non idoneità attitudinale.

La signora era stata cautelativamente sospesa dal servizio alcuni anni prima, in quanto sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari nell'ambito di un procedimento penale. Scaduti i cinque anni di efficacia della sospensione cautelare, ella era stata riammessa in servizio ma contestualmente convocata presso i competenti uffici per essere sottoposta ad accertamento in ordine alla permanenza dei requisiti psicofisici prescritti per l'impiego ed alla verifica della permanenza dei requisiti attitudinali.

Essendo stata la dipendente ritenuta non idonea sotto il profilo attitudinale, il Capo della Polizia ha adottato il decreto di cessazione dal servizio che, però, era stato poi annullato a seguito di quel ricorso giurisdizionale per difetto di motivazione della nota di convocazione.

Il Tar infatti, pur ritenendo che la disposizione che autorizza la verifica non va intesa in senso assoluto dato che tra le "specifiche circostanze" ve ne possono essere talune che non richiedono un'ulteriore diffusa motivazione, ha tuttavia ritenuto che la motivazione non può essere totalmente omessa, come nel caso di specie, ma tutt'al più essere concisa e contenuta.

Il Ministero dell’Interno ha proposto appello, sottolineando in primo luogo che anche se l'Amministrazione non ha l'obbligo, in caso di riammissione al servizio del dipendente, di ripercorrere l'intero iter previsto per l'immissione iniziale in servizio, tuttavia può valutare, discrezionalmente, di procedere alla verifica della sussistenza dei requisiti anche tenendo conto delle specifiche qualità sul piano fisico, psichico e attitudinale che si richiedono ai dipendenti della polizia di Stato.

Nel caso di specie, l'assenza dal servizio per un periodo molto lungo (cinque anni, come detto) giustificherebbe ad avviso dell’Amministrazione l'assenza di una ulteriore motivazione nel provvedimento di convocazione della dipendente.

Il giudice di appello, III Sezione, con sentenza n. 1638 dell’11 marzo 2019, ha accolto il gravame.

Il Consiglio di Stato, invero, ha rammentato il principio in base al quale anche nel corso del rapporto di lavoro (e non solo al momento dell’assunzione) per i dipendenti della Polizia di Stato possa e debba essere accertata la permanenza dei requisiti di idoneità allo svolgimento di compiti connessi all’ordine pubblico e alla sicurezza, atteso che detti compiti richiedono specifiche qualità sul piano fisico, psichico e attitudinale.

La prolungata assenza dal servizio, indipendentemente dalle ragioni che l'hanno determinata, è certamente una circostanza tale da giustificare la determinazione dell'Amministrazione di svolgere tale accertamento.

Nel caso di specie, quindi, si deve ritenere che la motivazione dell'accertamento si possa implicitamente desumere dal fatto stesso – ed incontroverso – della lunga assenza dal servizio.

 

Mattia Murra

(11 marzo 2019)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

1 agosto 2017
Beneficenza | Gli scatti avranno il compito di ritrarre il delicato ruolo delle donne e degli uomini della Polizia di Stato raccontandone il variegato mondo. Prenotazioni entro il 27 settembre.

 
 
Condividi la notizia

7 dicembre 2014
Beneficenza | Presentato il 3 dicembre il calendario 2015 della Polizia di Stato realizzato con gli scatti del tre volte premio Oscar Vittorio Storaro. Gli incassi delle vendite saranno devoluti per progetti UNICEF.

 
 
Condividi la notizia

5 luglio 2015
giustizia amministrativa | Legittima la sanzione della destituzione per schiaffi, calci e manganellate nella cella di sicurezza. I principi della Terza Sezione del Consiglio di Stato.

 
 
Condividi la notizia

9 dicembre 2015
Funzione Pubblica | Il decreto del 4 dicembre 2015 riguarda l'Arma dei carabinieri, la Polizia di Stato, la Guardia di finanza ed il Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

 
 
Condividi la notizia

3 agosto 2017
Legalità | Il documento sottoscritto dal capo della Polizia Franco Gabrielli e dal presidente dell'ANAC Raffaele Cantone rafforza la collaborazione interistituzionale.

 
 
Condividi la notizia

27 agosto 2015
Concorsi | Il possesso dei requisiti psico-fisici dei candidati a posti nel pubblico impiego nella sentenza del 26 agosto 2015 n. 4017.

 
 
Condividi la notizia

21 marzo 2016
Opportunità | Le domande dalle ore 00.00 del 18 marzo 2016 alle ore 23.59 del 16 aprile 2016 utilizzando esclusivamente la procedura informatica online.

 
 
Condividi la notizia

2 febbraio 2016
Bandi e concorsi | La domanda di partecipazione, riservata ai volontari in ferma prefissata di un anno o quadriennale, dovrà essere presentata entro il 29 febbraio.

 
 
Condividi la notizia

11 giugno 2017
Opportunità di Lavoro | Le domanda in via telematica entro il 26 giugno 2017. Nell'articolo il bando.

 
 
Condividi la notizia

5 marzo 2015
Ministero Interno | Pubblicato il concorso pubblico, per titoli ed esami. Scadenza per la presentazione delle domande 30 marzo 2015.

 
 
Condividi la notizia

9 febbraio 2016
Opportunità | Le domande di partecipazione al concorso potranno essere presentate dalle 00.00 del 10 febbraio 2016 alle ore 23.59 del 10 marzo 2016.

 
 
Condividi la notizia

25 novembre 2015
Pensioni | Al fine di ottimizzare le fasi del procedimento e contrarre i tempi del relativo iter, l'Istituto ha ritenuto opportuno avvalersi della collaborazione offerta dal Viminale.

 
 
Condividi la notizia

1 luglio 2015
E-commerce | Un aiuto agli utenti per districarsi tra le tantissime offerte dalla rete. Nel 2014 presentate 80.805 denunce.

 
 
Condividi la notizia

8 settembre 2016
Solidarietà | Il ricavato andrà all'Unicef per il progetto "Libano - Youth and Innovation" a favore dei giovani rifugiati.

 
 
Condividi la notizia

12 giugno 2019
CdM | Il testo approvato in via definitiva dal Consiglio dei Ministri da adottarsi con decreto del Presidente della Repubblica.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.