Condividi la notizia

INAIL

Gli infortuni avvenuti accompagnando i figli a scuola potranno essere indennizzati

Secondo le nuove linee guida dell'INAIL gli incidenti occorsi al lavoratore nel tragitto casa-lavoro, interrotto o deviato per accompagnare il proprio figlio a scuola, potranno essere ammessi alla tutela assicurativa.

La circolare numero 62 del 18 dicembre, che prende atto dell’orientamento univoco della Cassazione sulla necessità di valutare le esigenze familiari al fine di riconoscere o meno la possibilità di indennizzare questo tipo di infortuni, stabilisce che l'incidente occorso al lavoratore nel tragitto casa-lavoro, interrotto o deviato per accompagnare il proprio figlio a scuola, potrà essere ammesso alla tutela assicurativa dell’Inail per gli infortuni in itinere, previa verifica della necessità dell’uso del mezzo privato.

Le disposizioni valgono anche per i casi in istruttoria. Le nuove linee guida – le cui disposizioni si applicano ai casi futuri, a quelli ancora in istruttoria e a quelli per i quali sono in atto controversie amministrative o giudiziarie o, comunque, non ancora prescritti o decisi con sentenze passate in giudicato – precisano che il riconoscimento dell’indennizzo “è subordinato alla verifica delle modalità e delle circostanze del singolo caso” – come l’età dei figli, la lunghezza della deviazione, il tempo della sosta, la mancanza di soluzioni alternative per assolvere l’obbligo familiare di assistenza dei figli – “attraverso le quali sia ravvisabile, ragionevolmente, un collegamento finalistico e ‘necessitato’ tra il percorso effettuato e il soddisfacimento delle esigenze e degli obblighi familiari, la cui violazione è anche penalmente sanzionata”.

La materia disciplinata dal dlgs 38/2000. Nella sua premessa la circolare Inail sottolinea che l’articolo 12 del decreto legislativo 38/2000, che disciplina l’infortunio in itinere, prevede l’esclusione della tutela nel “caso di interruzione o deviazione del tutto indipendenti dal lavoro o, comunque, non necessitate” e precisa che “l’interruzione e la deviazione si intendono necessitate quando sono dovute a cause di forza maggiore, a esigenze essenziali e improrogabili o all’adempimento di obblighi penalmente rilevanti”. Anche dopo la sua entrata in vigore, però, il significato da attribuire al concetto di “esigenze essenziali” ha continuato a suscitare perplessità in fase di applicazione e l’Istituto finora aveva escluso dalla copertura assicurativa gli infortuni occorsi durante il percorso interrotto o deviato effettuato dai genitori per accompagnare i figli a scuola.

Una protezione sempre più estesa. La possibilità di estendere la tutela assicurativa anche a questi casi, prevista nelle nuove linee guida, tiene conto dell’evoluzione della giurisprudenza della Suprema Corte, e in particolare del “criterio della ragionevolezza” attraverso il quale, salvaguardando le esigenze umane e familiari del lavoratore costituzionalmente garantite, e conciliandole con i doveri derivanti dal rapporto di lavoro, la Suprema Corte ha reso sempre più penetrante la protezione assicurativa, sulla falsariga di quanto avviene in altri Paesi europei, che riconoscono la possibilità di indennizzare gli infortuni occorsi durante le deviazioni o le interruzioni “necessitate” per il soddisfacimento di esigenze familiari.

Gli esempi di Francia e Germania. In Francia, per esempio, sono ritenute normali le deviazioni e le interruzioni che interessano le necessità della vita quotidiana, quali il vettovagliamento della famiglia o gli acquisti fatti in farmacia per una visita urgente dal medico, per prelievi e depositi bancari. In Germania, invece, la tutela assicurativa permane quando l’assicurato devia dal percorso diretto di andata e ritorno dal posto di lavoro per accompagnare o andare a prendere un figlio affidato alla vigilanza di terzi.

Fonte: INAIL

Paolo Romani

(27 dicembre 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

16 marzo 2016
MIUR | Pubblicate le linee guida per l'utilizzo didattico delle attività teatrali per l'anno scolastico 2016/2017 a seguito della riforma "la Buona Scuola".

 
 
Condividi la notizia

16 ottobre 2014
Formazione e Lavoro | Al via la sperimentazione sull'apprendimento scuola-lavoro. Assunzione di 145 giovani. Gli studenti lavoratori percepiranno, oltre la formazione, una indennità di circa 440 euro.

 
 
Condividi la notizia

26 novembre 2014
Corte di giustizia UE | Per la Corte di giustizia UE "la normativa italiana sui contratti di lavoro a tempo determinato nel settore della scuola è contraria al diritto dell’Unione".

 
 
Condividi la notizia

27 agosto 2014
Scuola | Sarà con tutta probabilità annunciato venerdì il piano di nuove assunzioni nella scuola. Dopo le dichiarazioni del ministro Giannini prosegue l'operazione di rilancio della scuola. Dubbi sulla reperibilità dei fondi.

 
 
Condividi la notizia

12 dicembre 2014
Senato della Repubblica | Il Servizio studi del Senato ha pubblicato una Nota sulla sentenza della Corte di Giustizia del 26 novembre 2014 sulla successione dei contratti di lavoro a tempo determinato per il personale docente e ATA della scuola.

 
 
Condividi la notizia

21 dicembre 2014
Stabilità | Nel maxiemendamento approvato dal Senato la dotazione del Fondo "La Buona Scuola" è di 1.000 milioni di euro per l'anno 2015 e 3.000 milioni di euro annui a partire dal 2016.

 
 
Condividi la notizia

7 febbraio 2016
Buona scuola | Previste le seguenti iniziative: un Festival nazionale del Teatro a scuola, la promozione della Giornata Mondiale del Teatro (27 marzo), della Giornata del Contemporaneo (15 ottobre) e della Giornata Mondiale del Patrimonio Audiovisivo (27 ottobre) e due bandi di concorso, “Ciak - Si studia!” e “Scrivere il Teatro”.

 
 
Condividi la notizia

24 ottobre 2015
MIUR | Il nuovo Programma Operativo Nazionale PON 2014-2020 è stato presentato nella sede del Dicastero dal Ministro Stefania Giannini.

 
 
Condividi la notizia

10 settembre 2014
Consiglio dei ministri | Via libera del Governo all'’assunzione di insegnanti e di personale ausiliari a tempo indeterminato.

 
 
Condividi la notizia

1 agosto 2014
Consiglio di Stato | Primo classificato perde il concorso per questioni di equipollenza dei titoli.

 
 
Condividi la notizia

29 novembre 2015
Offerta formativa | +12,79% dei percorsi in licei, istituti tecnici e professionali nel 2014-15 Parte ora l'alternanza obbligatoria: nel prossimo triennio per 1,5 milioni di studenti.

 
 
Condividi la notizia

13 novembre 2014
Funzione pubblica | Per l'anno scolastico 2014/2015 il Presidente della Repubblica ha autorizzato il MIUR ad assumere a tempo indeterminato n. 15.439 unità per il personale docente ed educativo, n. 4.599 per il personale ATA, n. 13.342 per il personale docente da destinare al sostegno degli alunni con disabilità, n. 620 dirigenti scolastici.

 
 
Condividi la notizia

12 maggio 2015
Stipendi PA | Prende il via la sperimentazione che sarà a regime dall'anno scolastico 2015/2016.

 
 
Condividi la notizia

3 febbraio 2016
Miur | Per gli studenti "Ciak - Si Studia!" e "Scrivere il Teatro"

 
 
Condividi la notizia

22 novembre 2016
Miur | Pubblicato il Bando. Le iscrizioni dovranno essere effettuate entro il 28 gennaio 2017.

 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.