Condividi la notizia

Consiglio di Stato

Unipol, Primogest e HDI Gerling si spartivano il mercato delle assicurazioni nella sanità campana

Il Giudice amministrativo ha accertato definitivamente il disegno anticoncorrenziale di condizionamento di gare ad evidenza pubblica e confermato sanzioni fino ad euro 5.868.703.

"Tasselli di un unico mosaico" che compongono "un disegno unitario qualificabile come intesa restrittiva della libertà di concorrenza" così sono state definite dal Consiglio di Stato nella sentenza depositata il 13 giugno le condotte poste in essere dalla società Primogest a s.r.l., dalla società HDI Gerling Versicherung AG e dall'Unipol Gruppo Finanziario s.p.a e Unipol Assicurazioni s.p.a. (subentrata alla Navale).

La vicenda riguarda una serie di gare nel settore assicurativo della sanità della Regione Campania in ordine alle quali l'Antitrust accertava che tali imprese avevano concluso: 

1) contratti di coassicurazione prima della presentazione delle offerte con la esplicita finalità di garantirsi quote del servizio escludendo il rischio di una partecipazione competitiva in gara (caso ASL Caserta 1 del 2006);
2) contratti di coassicurazione dopo la presentazione delle offerte e in un arco temporale prossimo alla stessa aggiudicazione, garantendosi l’aggiudicazione senza competizione e successivamente partecipando ad una quota nella erogazione del servizio (caso degli affidamenti delle ASL Napoli 1, gara del 2002 aggiudicata nel 2003 con coassicurazione successiva e gara del 2006; caso dell’ASL San Sebastiano di Caserta del 2004 aggiudicata nel 2005);
3) contratti di coassicurazione al fine di subentrare negli affidamenti dopo che questi sono stati erogati ad una compagnia così da assicurare nel tempo una certa alternanza nella erogazione tra compagnie che invece avrebbero avuto buoni motivi economici per competere (rapporti con A.O. San Sebastiano di Caserta, con A.O. Moscati di Avellino e A.O. Cotugno).

L'Autorità deliberava che le Società avevano posto in essere un’intesa restrittiva della concorrenza ai sensi dell’articolo 101 del T.F.U.E. avente per oggetto la ripartizione e l’alterazione del confronto concorrenziale nell’ambito degli affidamenti del servizio assicurativo RCT/RCO per A.S.L. e A.O. campane e che, conseguentemente, le stesse dovessero astenersi in futuro dal porre in essere comportamenti analoghi a quelli oggetto dell’infrazione accertata. 

Per l’effetto, venivano applicate, tra l’altro, le sanzioni amministrative pecuniarie pari a euro 5.868.703 nei confronti della HDI Gerling, euro 5.471.168, nei confronti della Navale (ora UGF) ed euro 228.100 relativamente a Primogest.

Il Consiglio di Stato ha rigettato l'appello proposto dalle Società rilevando come si sia trattato di un’intesa unica, complessa e continuata nel tempo, dal 2003 al 2008, che ha comportato la “spartizione” di diciotto procedure di affidamento di servizi assicurativi nei rami RCT/RCO espletate da ASL e Aziende ospedaliere campane, impedendo il realizzarsi dello svolgimento di gare realmente competitive.

L’autonomia che dovrebbe caratterizzare le attività delle imprese è, pertanto, stata compromessa e condizionata dal perseguimento di un unico disegno anticoncorrenziale articolato e complesso che si è manifestato nel condizionamento di gare ad evidenza pubblica ed, in generale, di procedure di affidamento a rilevanza europea.

Di contro, poi, il Consiglio di Stato ha accolto l'appello incidentale proposto dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato relativamente alla quantificazione della sanzione ritenendo legittimo, in relazione anche alla gravità dell’illecito tenuto, la maggiorazione del 10% applicata al valore delle vendite preso in considerazione ai fini della determinazione dell’importo base.

Silvia Capovin

(14 giugno 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

30 maggio 2016
Pratiche aggressive | L'Autorità Garante del Mercato e della Concorrenza ha colpito UnipolSai, Hdi Assicurazioni e Uniqua Assicurazioni.

 
 
Condividi la notizia

12 febbraio 2015
Trasporto marittimo | Intesa restrittiva della concorrenza per imprese campane che gestiscono i collegamenti con le isole di Ischia e Capri e con i maggiori centri della costa come Amalfi, Sorrento, Positano, Castellammare e Torre Annunziata, nonché da Napoli con le Isole Eolie e da alcuni porti Laziali con le Isole Pontine.

 
 
Condividi la notizia

22 settembre 2017
Premio Antitrust | La partecipazione è aperta agli studenti, giornalisti e associazioni, la presentazione delle domande e consegna elaborati entro il 31.12.2017.

 
 
Condividi la notizia

19 marzo 2016
Consumatori | Bloccati dall'Autorità garante della Concorrenza e del Mercato 6 operatori che spacciavano per autentici prodotti di varia natura.

 
 
Condividi la notizia

4 dicembre 2014
Filiera agro-alimentare | Il più grande discount italiano sotto inchiesta per violazione del decreto liberalizzazioni. Forte pressione commerciale nei confronti dei produttori agricoli e alimentari.

 
 
Condividi la notizia

4 maggio 2015
Concorrenza e Mercato | L'A.G.C.M. vuole accertare se Giochi Preziosi e Artsana abbiano creato o rafforzato una posizione dominante nella distribuzione al dettaglio.

 
 
Condividi la notizia

23 giugno 2015
Authority | Il Presidente dell'AGCM Giovanni Pitruzzella e quello per la protezione dei dati personali Antonello Soro hanno illustrato le attività del 2014.

 
 
Condividi la notizia

13 luglio 2015
Concorrenza e mercato | A fronte di numerosi reclami e segnalazioni, l’indagine è volta ad accertare eventuali violazioni del Codice del Consumo. Ispezioni a Roma e Milano.

 
 
Condividi la notizia

16 ottobre 2015
Concorrenza e Mercato | L'A.G.C.M. comunica che è in funzione lo strumento più diretto per inviare comunicazioni, scritte o vocali.

 
 
Condividi la notizia

19 maggio 2014
Agenzie turistiche on line | Antitrust avvia istruttoria per verificare l'esistenza di violazioni concorrenziali.

 
 
Condividi la notizia

20 luglio 2014
Corruzione | Bankitalia ha segnalato alla Guardia di Finanza 38mila operazioni sospette. 400 denunce solo per gli appalti per un valore di gare irregolari di 1,2 miliardi.

 
 
Condividi la notizia

15 aprile 2014
Scuola | L'Agcm ha promosso un'istruttoria sul registro elettronico scolastico per verificare l'’esistenza di un cartello lesivo della concorrenza tra due società, Argo e Axios, fornitrici di software. L'inchiesta dovrà terminare entro il 30 aprile 2015.

 
 
Condividi la notizia

2 maggio 2014
Servizi sul web | Attraverso i siti www.auto-prezzo.net e www.auto-valutazione.com 7 società pubblicizzavano il servizio di valutazione delle auto spacciandolo per gratuito.

 
 
Condividi la notizia

15 novembre 2014
Garante della concorrenza e del mercato | Niente illecito disciplinare se l'Avvocato applica tariffe inferiori al minimo e se utilizza internet come canale promozionale e informativo.

 
 
Condividi la notizia

27 dicembre 2014
Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato | Accertata la pratica commerciale scorretta sulla presentazione al pubblico della memoria di smartphone e tablet.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.