Condividi la notizia

Agenzia Italiana del Farmaco

Influenza: già 132.000 casi

L'AIFA ha diramato un apposito comunicato per ribadire l'importanza della vaccinazione contro l'influenza stagionale.

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha diramato un apposito comunicato per ribadire l’importanza della vaccinazione contro l’influenza stagionale, uno strumento utile ad assicurare la protezione individuale dalle potenziali conseguenze delle complicanze della malattia per la salute e, a livello della collettività, per ridurre la diffusione del virus proteggendo in particolare le fasce più a rischio della popolazione.

La circolare del Ministero della Salute ricorda che i destinatari dell’offerta vaccinale debbano essere, in via preferenziale, i soggetti di età pari o superiore a 65 anni, oltre a tutte le persone affette da patologie di base che aumentano il rischio di complicanze.

L’influenza non deve essere confusa con un semplice “malanno di stagione” dal momento che questa malattia infettiva può dare luogo a casi di intensità severa e che le sue complicanze colpiscono con frequenza maggiore gli ultrasessantacinquenni e i pazienti affetti da condizioni croniche come diabete, malattie immunitarie o cardiovascolari e respiratorie.

Come ogni anno, soprattutto durante la stagione invernale, in tutto il continente europeo si sta registrando un progressivo innalzamento del numero dei casi di contagio da virus dell’influenza.

Per quanto riguarda l’Italia, nella settimana dal 3 al 9 novembre 2014, la rete di sorveglianza Influnet ha stimato circa 43.900 casi, per un totale di circa 132.000 segnalati a partire dall’inizio del monitoraggio.

Nella fascia di età 0-4 anni l’incidenza è risultata pari a 1,84 casi per mille assistiti, nella fascia di età 5-14 invece la quota si è attestata a 0,78 casi, negli individui tra i 15 e i 64 anni si sono verificati 0,73 casi ogni mille assistiti e tra quelli di età pari o superiore a 65 anni, infine, la media è stata pari a 0,39 casi per mille assistiti.

L’AIFA ricorda che è necessario sottoporsi a vaccinazione all’inizio di ogni nuova stagione influenzale. La protezione indotta dal vaccino comincia dopo circa due settimane dalla vaccinazione e perdura per un periodo di sei-otto mesi per poi decrescere.

L’Agenzia ricorda inoltre che un ruolo importante nel limitare la diffusione dell’influenza è determinato, oltre alla vaccinazione e all’uso eventuale di antivirali, dall’adozione di norme igieniche e da comportamenti mirati.

Se si sospetta di avere l’influenza è consigliabile rimanere a casa a riposo; evitare il contatto con persone sane per non aiutare la diffusione del virus; lavarsi le mani di frequente e in maniera accurata; coprire bocca e naso quando si starnutisce o tossisce; non condividere asciugamani; bere molti liquidi e assumere farmaci in grado di ridurre la temperatura e il dolore solo quando strettamente necessario e comunque non senza aver consultato il proprio medico curante.

I sintomi più comuni dell’influenza possono includere febbre, tosse, mal di gola, dolori muscolari e delle articolazioni, cefalea e malessere generale. In assenza di complicanze, i sintomi generalmente si risolvono spontaneamente entro una settimana dalla loro comparsa.

In caso di sospette reazioni avverse che si verifichino dopo la somministrazione del vaccino è importante effettuare la segnalazione degli effetti indesiderati all’AIFA.

Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi sospetta reazione avversa osservata compilando la scheda da trasmettere al responsabile di farmacovigilanza della struttura di appartenenza il cui indirizzo è disponibile sul sito web dell’AIFA.

Il cittadino può segnalare direttamente gli effetti indesiderati tramite la scheda di segnalazione da inviare compilata al responsabile di farmacovigilanza della propria ASL, anche in questo caso l’indirizzo è disponibile sul sito web dell’AIFA.

In questo modo anche i cittadini possono fornire informazioni preziose sulla sicurezza dei medicinali, contribuendo attivamente al monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio.

Per approfondire consulta la sezione dedicata del portale AIFA.

La Direzione

(16 novembre 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

28 novembre 2014
Rete Nazionale di Farmacolagia | Pubblicati dall'Agenzia Italiana del Farmaco le segnalazioni di decessi per somministrazione del vaccino FLUAD della Novartis Vaccines and Diagnostics.

 
 
Condividi la notizia

7 novembre 2014
Equitalia | Circolano su internet finte email su presunte Linee Guida per evitare i controlli sul redditormetro. Nel file allegato c'è un virus dannoso per il computer.

 
 
Condividi la notizia

26 ottobre 2015
Salute | Il Ministero ricorda che è bene informarsi su quando realmente partirà l'’offerta nelle varie regioni, in quanto l'’avvio della campagna non è uniforme sul territorio nazionale.

 
 
Condividi la notizia

3 settembre 2014
Pericoli in rete | Il Fisco mette in guardia gli utenti del web su false mail che circolano in rete contenenti un virus informatico che potrebbe compromettere la sicurezza dei pc.

 
 
Condividi la notizia

2 febbraio 2015
Sicurezza | La Polizia di Stato alza l'allerta nei confronti del virus che sta infettando un numero sempre crescente di utenti.

 
 
Condividi la notizia

12 febbraio 2017
Sanità | Le FAQ predisposte dal Ministero della Salute, Istituto superiore di sanità (ISS) e Agenzia italiana del farmaco (AIFA).

 
 
Condividi la notizia

6 novembre 2014
Autorità Europea Sicurezza alimentare | Pubblicati i risultati delle indagini degli scienziati europei sul rischio di trasmissione

 
 
Condividi la notizia

17 luglio 2014
Agenzia italiana del farmaco | Le donne consumano più farmaci degli uomini. Medicinali cardiovascolari sono i più usati. Aifa, stop uso inappropriato.

 
 
Condividi la notizia

16 novembre 2014
Ministero della salute | Operativo tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 18.00, compresi sabato, domenica e festivi, prevede due livelli di risposta.

 
 
Condividi la notizia

28 ottobre 2015
Salute e prevenzione | Il vaccino sarà somministrato, a partire dal 9 novembre, nei 100 comuni della Provincia di Potenza.

 
 
Condividi la notizia

10 aprile 2016
Corte di cassazione | A rischio l'inviolabilità del domicilio e dei luoghi di privata dimora. L'ordinanza della Sesta Sezione Penale n. 13884/2016.

 
 
Condividi la notizia

1 maggio 2016
Corte di Cassazione | Nessun limite nella privata dimora in caso di procedimenti relativi a delitti di criminalità organizzata, anche terroristica e associazione per delinquere.

 
 
Condividi la notizia

13 agosto 2014
Salute | L'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha redatto un “ventalogo” che raccoglie precauzioni e consigli utili per utilizzare i farmaci in maniera corretta.

 
 
Condividi la notizia

24 ottobre 2015
Sanità | Il vaccino sarà disponibile dai primi giorni di novembre negli ambulatori e nelle strutture di tutti i comuni della provincia di Matera.

 
 
Condividi la notizia

21 aprile 2014
Agenzia Italiana del Farmaco | Contrastare in modo efficace la produzione e il traffico di farmaci contraffatti con interventi mirati nei Paesi a rischio nelprogetto AIFA finanziato dall’Unione Europea

 
 
 
 
 
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.