Condividi la notizia

Welfare

Bonus bebè ... e' ancora in attesa

300 euro mensili, per 6 mesi alle mamme lavoratrici che "rinunciano" al congedo parentale facoltativo, successivo al congedo obbligatorio. Questo il contributo per il quale tarda l'emissione del bando 2014 che assegna i fondi.

Vengono stanziati, per l'anno 2014, ventidue milioni di euro, quale istituto assistenziale attivato nel 2012 dal Ministro del Lavoro pro tempore, Elsa Fornero. Per il vero, tale strumento, lo scorso anno, non ha avuto un particolare successo, per una serie di concause tutte legate in buona parte a questioni burocratiche.

Il bando in questione era atteso per il mese di luglio, a cura dell'Inps, che pur confermando l'impianto originario della norma, ipotizza la messa a punto dell'iter procedurale.

In particolare si dovranno focalizzare le nuove modalità di accesso al beneficio, che materialmente si sostanzia in un contributo pari a 300 euro mensili, per un periodo massimo di 6 mesi, da destinarsi alle mamme lavoratrici che "rinunciano" al congedo parentale facoltativo, successivo al congedo obbligatorio, previsti da normativa specifica.

Come detto, nell'anno 2013, una insufficiente promozione di tale strumento assistenziale, abbinato ad una procedura alquanto complessa, ne hanno decretato una scarsa adesione per cui, sullo stanziamento previsto per l'annualità, pari a 20 mln di euro, e' stato possibile realmente utilizzarne il 37%, per un numero di domande pervenute pari a 3.672.

Per diffondere maggiormente il bonus si deve quindi studiare un sistema più semplice, anche riguardo alla registrazione necessaria al sito dell'Inps per ottenere il beneficio che viene finalizzato, in via esclusiva, per retribuire baby sitter ovvero pagare le rette degli asili nido. Per queste soluzioni verranno rispettivamente usati i canali dei buoni lavoro, da ritirare presso l'Inps, per pagare le prestazioni, mentre ci saranno erogazioni dirette dell'Istituto, per pagare le rette delle strutture educative opportunamente individuate dalle lavoratrici e le loro famiglie. Tale ultima modalità di utilizzo del beneficio e' ovviamente alternativa alla corresponsione diretta dei 1.800 euro complessivi a favore diretto delle lavoratrici madri.

Per l'assegnazione degli importi, a seguito delle domande presentate direttamente, in via telematica, sul sito istituzionale dell'Istituto, si dovrà attendere la stesura di una specifica "graduatoria" che terra' altresì conto dell'indicatore Isee e dell'ordine di presentazione delle domande e che verrà pubblicata entro 15 giorni dalla scadenza della presentazione delle domande.

Stefano Olivieri Pennesi

(5 settembre 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

11 settembre 2014
Andamenti economici | Il Ministero del Welfare ha pubblicato i dati del secondo trimestre 2014 sull'andamento del mercato del lavoro.

 
 
Condividi la notizia

9 ottobre 2016
Eventi | XXXIII Assemblea dei Comuni Italiani si terrà a Bari dal 12 al 14 ottobre 2016.

 
 
Condividi la notizia

13 maggio 2014
Riduzione cuneo fiscale | L'Inps interviene a risolvere le difficoltà per alcune amministrazioni di operare in compensazione con il modello F24 prevedendo una modalità di recupero all'’interno della gestione contributiva INPS.

 
 
Condividi la notizia

23 aprile 2015
Inps | Assegnazione di 800 contributi di importo pari a Euro 500,00 ciascuno, a sostegno delle famiglie che abbiano avuto un bambino nato nel 2014.

 
 
Condividi la notizia

10 ottobre 2014
Garanzia Giovani | Disponibile il modulo telematico Inps per le richieste di incentivi che oscillano tra i 1.500 e i 6.000 euro.

 
 
Condividi la notizia

28 maggio 2015
Assistenza | Il Ministero del Lavoro e l’Inps hanno aggiornato le FAQ

 
 
Condividi la notizia

26 ottobre 2014
Corte di Cassazione | Rivoluzionaria sentenza della Cassazione. Per l'ammissibilità della domanda di condanna al pagamento dei contributi, oltre al datore di lavoro, è necessario citare anche l'Inps. È escluso il pagamento dei contributi in favore del lavoratore.

 
 
Condividi la notizia

27 agosto 2014
Organizzazione Dicasteri | Dal 9 settembre parte la nuova architettura del Dicastero del Lavoro. Soppresse le Direzioni regionali che verranno sostituite da 4 Direzioni interregionali del Lavoro. Nuovo organigramma per l'amministrazione centrale e territoriale.

 
 
Condividi la notizia

5 luglio 2016
Welfare | Firmato il Protocollo d'Intesa. Al via la collaborazione sinergica diretta a diffondere il patrimonio informativo, anche attraverso progetti sperimentali, in materia di politiche sociali e del lavoro.

 
 
Condividi la notizia

23 ottobre 2015
INPS | Messaggio dell'Istituto Nazionale di Previdenza conseguente al parere emesso sul tema dal Ministero del Lavoro.

 
 
Condividi la notizia

2 febbraio 2015
Rilancio dell'occupazione | Pubblicata la circolare INPS sull'esonero contributivo previsto dalla Legge di di Stabilità 2015 per le assunzioni con contratto di lavoro a tempo indeterminato.

 
 
Condividi la notizia

12 aprile 2015
Politiche sociali | Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto che prevede un incentivo economico alla natalità annuo per ogni di figlio di 960 euro o di 1.920 euro.

 
 
Condividi la notizia

3 dicembre 2015
Welfare | Il Ministero del Lavoro ha pubblicato la nuova modulistica. Domande entro il 31 dicembre.

 
 
Condividi la notizia

8 agosto 2015
contributi | Il Ministero del Lavoro eroga aiuti. L'elenco dei contributi per i Comuni con meno di 5.000 abitanti.

 
 
Condividi la notizia

14 agosto 2015
Welfare | In arrivo la Circolare esplicativa INPS con le istruzioni operative per la fruizione del beneficio a ore.

 
 
 
 
 
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.