Condividi la notizia

Ragioneria Generale dello Stato

Personale della P.A.: le istruzioni per acquisire i dati di organico e di spesa

La circolare n. 17/2015 per l'inserimento nel sistema informativo SICO, costituente la banca dati del personale, coinvolgendo circa 10.000 istituzioni pubbliche.

La Ragioneria Generale dello Stato ha pubblicato la circolare n. 17 del 24 aprile 2015, contenente le istruzioni per l'acquisizione nel sistema informativo costituente la banca dati del personale (SICO – Sistema Conoscitivo del personale dipendente dalle amministrazioni pubbliche) dei dati di organico e di spesa del personale dipendente dalle pubbliche amministrazioni per l'anno 2014. Si tratta del conto annuale, la cui rilevazione è prevista dal titolo V del d.lgs. 30 marzo 2001, n. 165.

La circolare in esame è stata emanata d'intesa con la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della funzione pubblica e con il Ministero dell'Interno - Dipartimento degli Affari Interni e Territoriali.

La rilevazione, che fa parte dei flussi informativi del Sistema Statistico Nazionale (SISTAN), consente in particolare:

al Ministero dell'economia e delle finanze - Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato di attuare, con riferimento al mondo del lavoro pubblico, i propri compiti di controllo e monitoraggio degli andamenti di finanza pubblica;

al Ministero dell'Interno - Dipartimento degli Affari interni e territoriali di effettuare il Censimento del personale degli enti locali (CePEL), previsto dall'art. 95 del d.lgs. 18 agosto 2000, n. 267;

alla Corte dei Conti, di attuare gli specifici compiti di controllo in materia di contrattazione integrativa previsti dall'articolo 40 bis del d.lgs. n.165/2001 come modificato dal d.lgs. n.150/2009.

ai soggetti istituzionalmente destinatari ai sensi del titolo V del d.lgs. n.165/2001 (Corte dei conti, Parlamento, Dipartimento della funzione pubblica), di effettuare, per lo svolgimento delle funzioni di rispettiva competenza, analisi delle dinamiche occupazionali e di spesa del personale delle pubbliche amministrazioni.

Questo patrimonio conoscitivo costituisce il punto di riferimento per le quantificazioni degli oneri per i rinnovi contrattuali da parte dei competenti Comitati di settore.

Termini e modalità di invio dei dati

I dati vanno inviati mediante immissione diretta in SICO, con la modalità web o attraverso l'invio dell'apposito kit excel. Nel caso in cui le informazioni in oggetto siano accentrate, per più Enti, in un unico sistema informativo, le stesse possono essere trasmesse con FTP (File Transfer ProtocoI), nel rispetto del protocollo di colloquio definito dall'assistenza tecnica del sistema informativo SICo. A tal fine, deve essere inviata un'apposita richiesta al seguente indirizzo di posta elettronica: assistenza.pi@tesoro.it. I termini della rilevazione sono fissati dal 29 aprile al 1 giugno 2015.

Enti del Servizio Sanitario Nazionale

I dati acquisiti vengono resi immediatamente disponibili al Ministero della Salute. In applicazione del decreto del Ministro della Salute del 29 gennaio 2013, pubblicato sulla GU n. 39 del 15.2.2013, la rilevazione del personale delle strutture di ricovero equiparate alle pubbliche e delle case di cura private accreditate e non accreditate viene effettuata tramite SICO con la tabella l C bis.

Particolari modalità di invio dei dati sono previste per le Regioni a statuto speciale e le Province autonome (ed altre Istituzioni presenti sul territorio) e per gli enti del Servizio Sanitario Nazionale delle Regioni Lombardia e Piemonte.

Nella sezione delle "Istruzioni di carattere generale" è presente un "Quadro riepilogativo degli Enti tenuti all'invio dei dati". Una procedura semplificata è prevista per l'invio dei dati (per categoria di personale anziché per singola qualifica) per gli enti indicati in tale quadro sinottico nella parte relativa agli enti di cui all'art. 60, comma 3, del d.lgs. n. 165/2001 e alle Autorità Indipendenti.

Anche le amministrazioni pubbliche che non sono già indicate in altre parti del suddetto quadro (eslusi gli organi costituzionali) ma che sono inserite nell'elenco Istat, meglio noto come lista S13, compilano analoghi schemi semplificati. I termini di scadenza sono quelli validi per la generalità delle altre Istituzioni.

I modelli di rilevazione sono resi disponibili in formato elettronico nel sito internet del Ministero dell'economia e delle finanze al seguente indirizzo: www.HomePageSico.mef.gov.it. La rilevazione non va inviata in forma cartacea a nessuna delle Istituzioni coinvolte (Uffici centrali del bilancio presso i Ministeri, Ragionerie territoriali dello Stato, Corte dei conti e Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per la Funzione pubblica, Ministero dell'Interno).

Ulteriori informazioni o comunicazioni che dovessero rendersi necessarie nel corso della rilevazione saranno rese note attraverso il sito internet del :Ministero dell'economia e delle finanze www.HomePageSico.mef.gov.it, nonché attraverso le Ragionerie territoriali e gli Uffici centrali di bilancio.

Nel sito internet è presente anche una sezione dedicata alle risposte sulle domande più frequenti poste dalle Istituzioni tenute all'invio dei dati. Come per le scorse rilevazioni, sarà assicurata l'assistenza necessaria per la soluzione delle problematiche tecniche ed amministrative connesse alla rilevazione attraverso un servizio di help desk. Nella sezione "Informazioni operative" sono indicati i numeri telefonici e gli indirizzi di posta elettronica a cui fare riferimento.

Nella circolare n. 17 della Ragioneria Generale dello Stato si precisa, altresì, che il Presidente dell'organo di controllo (Collegio dei revisori, Collegio sindacale, ecc.), unitamente al responsabile del procedimento amministrativo individuato dall'istituzione, deve sottoscrivere il Conto annuale apponendo la firma sul frontespizio della stampa dell'intero modello “certificato”, al fine di attestare la conformità dei dati immessi nel sistema SICO con le scritture contabili amministrative e contabili.

Si trovano poi indicazioni per i revisori dei conti designati o autorizzati all'incarico dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, oltre che per gli Uffici centrali di bilancio e per le Ragionerie territoriali.

Infine, viene sottolineata la competenza specifica del Commissario del Governo, ora “Rappresentante dello Stato”, in materia di controllo del costo del lavoro pubblico. La funzione viene svolta dal Prefetto del capoluogo regionale e dal Commissario di Governo, per le Regioni a statuto speciale, ai quali - sulla base delle istruzioni contenute nella circolare – gli Uffici centrali di bilancio e le Ragionerie territoriali dovranno inviare le comunicazioni relative alle Istituzioni territoriali inadempienti.

Saranno proprio questi Uffici - nei casi previsti e con modalità che saranno comunicate successivamente - ad attivare la procedura sanzionatoria per l'applicazione delle misure amministrative pecuniarie previste.

Per maggiori informazioni: circolare n. 17/2015 RGS

Fonte: MEF - Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato

Moreno Morando

(29 aprile 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

31 dicembre 2015
Economia | Emanata la Circolare RGS in relazione al quadro economico del Paese rispetto al consolidamento dei Bilanci della PA.

 
 
Condividi la notizia

8 maggio 2015
MEF | Dettagliata calendarizzazione degli adempimenti. Obiettivo evitare aumenti delle tasse e rilanciare investimenti. Le istruzioni della Ragioneria Generale dello Stato.

 
 
Condividi la notizia

8 aprile 2016
innovazione | La Ragioneria Generale dello stato rende disponibili le funzioni per dematerializzare la documentazione dei titoli di spesa.

 
 
Condividi la notizia

13 giugno 2016
Finanza Pubblica | Le due circolari riguardano il controllo regolarità amministrativa e sulla dematerializzazione.

 
 
Condividi la notizia

20 aprile 2015
Pareggio di bilancio | La Ragioneria Generale dello Stato ha pubblicato il modello 3OB/2015.

 
 
Condividi la notizia

26 gennaio 2015
MEF | Pubblicata la Circolare della Ragioneria Generale dello Stato n. 4/2015 sui nuovi adempimenti.

 
 
Condividi la notizia

30 novembre 2015
Patto di Stabilità Interno | Il Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato fornisce istruzioni per la domanda ai sensi dell'art. 11 del D.L. n. 185/2015.

 
 
Condividi la notizia

21 febbraio 2016
Finanza pubblica | Pubblicata la circolare della Ragioneria Generale dello Stato n. 5/2016 per il triennio 2016-2018.

 
 
Condividi la notizia

27 luglio 2016
P.A. Social | La Ragioneria Generale dello Stato ha sviluppato un App per consultare il Bilancio dello Stato.

 
 
Condividi la notizia

25 febbraio 2018
Triennio 2018-2020 | La Ragioneria generale dello Stato ha pubblicato la circolare n. 5 del 20 febbraio 2018.

 
 
Condividi la notizia

22 gennaio 2015
Finanziamenti | Le nuove istruzioni della Ragioneria Generale dello Stato sulle trattenute mensili sugli stipendi mediante l'istituto della delegazione convenzionale di pagamento.

 
 
Condividi la notizia

12 aprile 2016
Statistiche | La Ragioneria Generale dello Stato ha pubblicato l'aggiornamento sull'entità concessa alle Regioni, alle Province autonome e agli Enti Locali.

 
 
Condividi la notizia

18 luglio 2015
Enti locali | La Ragioneria Generale dello Stato ha chiarito la procedura da seguire per chi non l'ha rispettato. Scadenza fissata per il 31 luglio prossimo.

 
 
Condividi la notizia

24 luglio 2015
Patto di stabilità interno | La Ragioneria Generale dello Stato ha pubblicato la tabella riassuntiva, ai sensi dell'articolo 1, commi 2, 3 e 4, del decreto legge n. 78/2015.

 
 
Condividi la notizia

22 novembre 2015
trasparenza | Il Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato ha pubblicato i dati, in versione aperta, relativi al complesso dei versamenti a carico del bilancio dello Stato.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.