Condividi la notizia

Consiglio dei Ministri

Mutui: maggiori protezioni per i consumatori

Estesa a 18 mesi di rate mensili non pagate la soglia oltre la quale si ha “inadempimento” da parte del consumatore. Individuati i canoni di comportamento per i finanziatori e gli intermediari.

Il Consiglio dei ministri, a seguito dell’acquisizione dei pareri parlamentari ha approvato in data 20.4.2016 il decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2014/17/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 4 febbraio 2014, in merito ai contratti di credito ai consumatori relativi a beni immobili residenziali e modifiche alla disciplina degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi.

 Nello specifico la finalità della direttiva è quella di garantire un elevato livello di protezione dei consumatori che sottoscrivono contratti di credito relativi a beni immobili (mutui immobiliari garantiti da ipoteche o finalizzati all’acquisto del diritto di proprietà su un immobile).  La direttiva impone, tra l’altro, che siano fornite al consumatore informazioni precontrattuali dettagliate su un Prospetto Informativo Europeo Standardizzato (PIES), spiegazioni adeguate prima della conclusione del contratto di credito e chiarimenti in ordine al calcolo del tasso annuo effettivo globale (TAEG).

Il decreto legislativo chiarisce l’ambito di applicazione delle nuove norme che è circoscritto a:

  • mutui aventi ad oggetto la concessione di credito garantito da ipoteca su un immobile residenziale;
  • mutui finalizzati all’acquisto o alla conservazione del diritto di proprietà su un terreno o su un immobile edificato o progettato.

Vengono individuati i canoni di comportamento per i finanziatori e gli intermediari del credito che offrono contratti di credito ai consumatori (canoni di diligenza, correttezza, trasparenza e attenzione ai diritti e agli interessi dei consumatori). 

Recependo i contenuti dei pareri parlamentari sono state inserite norme che vengono incontro ai consumatori in difficoltà a pagare le rate del mutuo. 

Viene previsto che la Banca d’Italia, nelle disposizioni attuative, abbia particolare riguardo ai casi di eventuale stato di bisogno o di debolezza del consumatore, oltre agli obblighi informativi e di correttezza del finanziatore.  Nella stipula del contratto le parti possono convenire, attraverso clausola espressa, che in caso di inadempimento del consumatore la restituzione o il trasferimento del bene dato a garanzia, o dei proventi della vendita del bene stesso, comportino l’estinzione dell’intero debito anche se il valore del bene immobile restituito (o i proventi) sia inferiore al debito residuo.

Qualora il valore dell’immobile o i proventi dalla vendita siano invece superiori al debito residuo, il consumatore ha diritto all’eccedenza. La possibilità di acconsentire, da parte del consumatore, al trasferimento della proprietà dell’immobile in caso di inadempimento prevede l’applicabilità solo per i futuri contratti. E’ stata altresì prevista l’assistenza obbligatoria di un consulente per il consumatore che intenda sottoscrivere questa clausola. 
E’ stata estesa a 18 mesi di rate mensili non pagate la soglia oltre la quale si ha “inadempimento” da parte del consumatore.

La Direzione

(20 aprile 2016)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

28 maggio 2015
Inps | Dal 1 giugno sarà reperibile online il modello MAV per il pagamento della rata semestrale dei mutui ipotecari edilizi.

 
 
Condividi la notizia

10 novembre 2015
Autorità Anticorruzione | La Banca d'Italia, con nota del 30 settembre 2015, ha informato l'A.N.AC. sulle modifiche recentemente introdotte nel proprio sito internet nella parte relativa alle finanziarie per tener conto del mutato quadro normativo.

 
 
Condividi la notizia

15 dicembre 2015
Inps | Il servizio on line per pagare le rate di ammortamento con modello MAV precompilato.

 
 
Condividi la notizia

17 dicembre 2015
Inps | Dal 15 dicembre è in linea la possibilità di compilazione e caricamento. La domanda potrà essere inviata solo dal 1° al 10 gennaio 2016.

 
 
Condividi la notizia

22 dicembre 2015
Dipendenti pubblici | Il nuovo servizio Inps per gli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

 
 
Condividi la notizia

7 luglio 2015
Appalti e contratti pubblici | E' stato segnalato che vengono presentate, da parte degli operatori economici, garanzie provenienti da soggetti non in regola.

 
 
Condividi la notizia

30 marzo 2015
Antitrust-MIUR | Accordo su un ciclo di lezioni sul tema della tutela negli acquisti e delle garanzie in vigore in Europa.

 
 
Condividi la notizia

2 settembre 2015
Difesa dei consumatori | Lettera congiunta per chiedere a imprese ed intermediari finanziari, comprese le banche, di innalzare il livello di protezione dei clienti nella vendita di questi prodotti.

 
 
Condividi la notizia

12 dicembre 2015
Mercato bancario | Il comunicato del MEF sulle procedure di risoluzione di quattro banche.

 
 
Condividi la notizia

29 novembre 2015
Statistiche economiche | L'Istituto statistico pubblica i propri dati inerenti la fiducia di consumatori e imprese del nostro paese.

 
 
Condividi la notizia

18 aprile 2014
Polizze | Il servizio telefonico di assistenza ai consumatori istituito presso l’'IVASS conclude il secondo anno di attività'. Aumentano le telefonate e si riducono i tempi di attesa.

 
 
Condividi la notizia

25 ottobre 2014
Ministero dell'Interno | La collaborazione attiva tra Abi, banche e Polizia di Stato ha consentito negli ultimi mesi di bloccare il 98 per cento dei tentativi di frode. Report del Convegno internazionale Fighting Financial Cybercrime.

 
 
Condividi la notizia

1 maggio 2016
Disposizioni urgenti | Le misure per il rimborso degli investitori nelle quattro banche poste in risoluzione. Le misure a sostegno delle imprese e di accelerazione delle attività di recupero creditI.

 
 
Condividi la notizia

13 luglio 2016
Mibact | In un tempo di 45 minuti i candidati dovranno rispondere agli 80 quesiti che saranno estratti dalle banche dati.

 
 
Condividi la notizia

20 novembre 2020
#convienesaperlo | L’iniziativa terminerà a settembre 2021, prevede anche roadshow e incontri formativi per i giovani consumatori e le PMI.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.