Condividi la notizia

Concorrenza

Investire in diamanti: l’'AGCM multa le imprese venditrici per oltre 15 mln

Modalità di offerta dell’'investimento ritenute gravemente ingannevoli e omissive, dal prezzo di vendita alle quotazioni di mercato.

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha reso noto, sul proprio sito istituzionale, che a seguito della chiusura di due istruttorie, sono state multate per oltre 15mln di euro le imprese venditrici di diamanti Intermarket Diamond Business – IDB S.p.A. (IDB) e Diamond Private Investment – DPI S.p.A. (DPI), anche attraverso gli istituti di credito con i quali rispettivamente operavano: Unicredit e Banco BPM (per IDB); Intesa Sanpaolo e Banca Monte dei Paschi di Siena (per DPI).

Il provvedimento è partito a seguito di controlli sulle modalità di offerta dei diamanti, ritenute gravemente ingannevoli e omissive da parte dell’Autorità. Le scorrettezze riscontrate, hanno riguardato informazioni ingannevoli e omissive diffuse attraverso il sito e il materiale promozionale dalle stesse predisposto in merito a:

a)   prezzo di vendita dei diamanti, presentato come quotazione di mercato, frutto di una rilevazione oggettiva pubblicata sui principali giornali economici;

b)  andamento del mercato dei diamanti, rappresentato in stabile e costante crescita;

c)  agevole liquidabilità e rivendibilità dei diamanti alle quotazioni indicate e con una tempistica certa;

d)  qualifica dei professionisti come leader di mercato.

E’ stato anche accertato, da parte dell’Autorità che, gli istituti di credito, principale canale di vendita dei diamanti per entrambe le imprese, utilizzando il materiale informativo predisposto da IDB e DPI, proponevano l’investimento a una specifica fascia della propria clientela interessata all’acquisto dei diamanti come un bene rifugio per diversificare i propri investimenti. Il tutto fornendo amplia credibilità alle informazioni contenute nel materiale promozionale, grazie alla presenza del personale bancario negli incontri tra i professionisti e i clienti, in modo da portare molti consumatori all’acquisto senza effettuare ulteriori controlli.

L’Autorità ha, inoltre, accertato la violazione da parte di IDB e DPI dei diritti dei consumatori nei contratti in merito al diritto di recesso e, per IDB, anche al foro competente in caso di controversie.

Le sanzioni inflitte sono state: in un caso, pari complessivamente a 9,35 milioni (2 milioni per IDB; 4 milioni per Unicredit; 3,35 milioni per Banco BPM); nell’altro caso, pari complessivamente a 6 milioni (1 milione per DPI; 3 milioni per Banca Intesa; 2 milioni per MPS).

Nel corso dell’istruttoria sono stati svolti accertamenti ispettivi con l’ausilio del Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza e sono state fornite informazioni utili all’accertamento della pratica da parte della CONSOB.

Hanno partecipato al procedimento le associazioni Altroconsumo, originaria segnalante, Movimento Difesa del Cittadino e Codacons.

Per scaricare i testi dei provvedimenti, clicca sui link riportati di seguito:

 

Fonte: Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, comunicato del 30 ottobre 2017

Redazione

(2 novembre 2017)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

18 dicembre 2014
AGCM | Approvato dall'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato il nuovo Regolamento per l'attribuzione del rating di legalità.

 
 
Condividi la notizia

21 settembre 2017
Opportunità di lavoro | La scadenza delle domande è il 5 ottobre 2017, nell'’articolo il bando e il modulo d’iscrizione.

 
 
Condividi la notizia

3 novembre 2017
AGCM | Atto di segnalazione congiunto AGCM-ANAC-ART a Regioni, Conferenza Unificata Stato-Regioni, MIT e MEF.

 
 
Condividi la notizia

17 ottobre 2017
TUTELA DEI CONSUMATORI | L'AGCM accoglie gli impegni di 3 grandi marche, sulle richieste di interventi di assistenza a domicilio coperti da garanzia legale.

 
 
Condividi la notizia

21 gennaio 2015
Autorità garante della Concorrenza e del Mercato | Irrogate sanzioni per pratiche commerciali scorrette nella commercializzazione dei servizi premium utilizzati via Internet da terminale mobile.

 
 
Condividi la notizia

24 aprile 2016
opportunità | Pubblicato l'avviso per istituire un elenco ad hoc. Termine per presentare le domande 31 maggio.

 
 
Condividi la notizia

11 dicembre 2015
Antitrust | Verranno verificate eventuali condotte abusive del gruppo Enel nel settore dei servizi di monitoraggio dei consumi elettrici (c.d. smart metering).

 
 
Condividi la notizia

21 febbraio 2015
Consiglio dei Ministri | Obiettivo stimolare la crescita economica frenata dalla scarsa concorrenza nel settore dei servizi. In sintesi il contenuto del provvedimento.

 
 
Condividi la notizia

14 maggio 2015
Tribunale dell'Unione Europea | Per i giudici UE, la divulgazione dei documenti scambiati tra la Commissione e le autorità nazionali garanti della concorrenza potrebbe arrecare pregiudizio.

 
 
Condividi la notizia

27 marzo 2015
Antitrust | L'AGCM (il Presidente Pitruzzella, primo a sinistra) ha sanzionato le Compagnie per un'intesa restrittiva della concorrenza.

 
 
Condividi la notizia

22 settembre 2017
Premio Antitrust | La partecipazione è aperta agli studenti, giornalisti e associazioni, la presentazione delle domande e consegna elaborati entro il 31.12.2017.

 
 
Condividi la notizia

17 ottobre 2015
Antitrust | Telecom, Wind,Vodafone e H3g non hanno ottemperato ai provvedimenti dell'Autorità sui 'servizi telefonici premium', continuando a non acquisire un consenso pienamente consapevole del consumatore.

 
 
Condividi la notizia

30 maggio 2016
Pratiche aggressive | L'Autorità Garante del Mercato e della Concorrenza ha colpito UnipolSai, Hdi Assicurazioni e Uniqua Assicurazioni.

 
 
Condividi la notizia

11 ottobre 2017
Tutela dei consumatori | Migliorano i servizi di assistenza telefonica del trasporto su rotaia grazie ad un procedimento avviato dall'AGCM.

 
 
Condividi la notizia

15 giugno 2016
AGCM | Evidenziata un'intesa restrittiva della concorrenza tra gli operatori della distribuzione automatica e semi-automatica di alimenti e bevande. Coinvolta l'associazione di categoria.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.