Condividi la notizia

PUBBLICA UTILITA’

#Televisori: switch off dal 2020 al 2022

La nuova tecnologia T2-HEVC sarà introdotta solo nel 2022 quando nello spegnimento saranno coinvolte tutte le emittenti nazionali.

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso noto, tramite comunicato sul proprio sito istituzionale, che entro il 2022 avverrà lo spegnimento, “switch off”, con la liberazione della banda 700Mhz. Il Governo aveva già iniziato lo scorso anno, rendendo obbligatoria a partire dal primo gennaio del 2017, la commercializzazione esclusiva di televisori predisposti alla nuova tecnologia T2-HEVC, in modo da avviare e favorire, con netto anticipo, il naturale ricambio degli apparecchi televisivi.

Infatti il Ministero ha previsto, a partire dal 2020, lo spegnimento delle frequenze in uso alle emittenti locali che porterà a una fase di transizione, della durata di due anni, durante i quali non vi sarà l’introduzione della nuova tecnologia, ma verrà impiegata, per tutta la popolazione, la tecnologia MPEG-4, già diffusa da qualche anno nei televisori. La tecnologia T2-HEVC, infatti, sarà introdotta solo nel 2022 quando nello “switch off” saranno coinvolte tutte le emittenti nazionali. Per quella data, si prevede il naturale ricambio dei televisori con le nuove tecnologie avviato con 5 anni e mezzo di anticipo, che sarà sufficiente a garantire la transizione senza particolari problemi per le famiglie.

A tal proposito, nella legge di stabilità 2018 è stato previsto un costante monitoraggio della diffusione dei televisori di nuova generazione tra le famiglie e, incentivi per 25 milioni di euro all'anno per quattro anni, dal 2019 al 2022, al fine di agevolare e accelerare il processo di ricambio, in modo da garantire nel 2022 a tutta la popolazione le televisioni con la nuova tecnologia.

Questo importante passaggio è stato avviato dalla Commissione europea per favorire lo sviluppo del 5G, la quale ha fissato al 2020 per tutta Europa lo “swicth off” per la liberazione della banda 700, prevedendo la possibilità,  per gli Stati membri, di arrivare al 2022 per completare il percorso. Proroga che è stata scelta in Italia proprio per garantire il naturale ricambio dei televisori, tenendo conto che, a differenza di altri paesi, la TV è fruita principalmente tramite digitale terrestre.

 

Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico, comunicato del 2 novembre 2017

Redazione

(2 novembre 2017)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

26 luglio 2015
Semplificazione della P.A. | Il Ministero dello Sviluppo Economico riduce la distanza tra Pubblica Amministrazione, cittadini e aziende.

 
 
Condividi la notizia

5 ottobre 2017
Sostegno a cittadini e imprese | Attivata la nuova casella mail per segnalare al Ministero dello Sviluppo Economico procedure burocratiche troppo confuse.

 
 
Condividi la notizia

9 luglio 2014
Concessioni per servizi distribuzione gas | Anci, “Bene ma serve intervenire su tariffe aggiuntive”.

 
 
Condividi la notizia

19 giugno 2015
Fonti rinnovabili | Il Ministero dello Sviluppo Economico ha fornito chiarimenti ai vari quesiti proposti dagli operatori.

 
 
Condividi la notizia

8 ottobre 2015
Opportunità | L'incentivo, a fondo perduto, fa parte del Progetto "Brevetti+2" del Ministero dello Sviluppo Economico.

 
 
Condividi la notizia

10 marzo 2016
Sviluppo e Innovazione | Lanciato il primo programma di intervento del Ministero dello Sviluppo Economico per le Città Intelligenti.

 
 
Condividi la notizia

4 agosto 2017
Istituzioni | È stata firmata convenzione tra Ministero dello Sviluppo Economico, ABI e Cassa Depositi e Prestiti.

 
 
Condividi la notizia

30 novembre 2015
Mise | Il Ministero dello Sviluppo Economico pubblica le istruzioni per la corretta gestione dei macchinari per il riscaldamento ed il raffrescamento.

 
 
Condividi la notizia

2 maggio 2014
Interferenze tra emittenti | Condannato il Ministero dello Sviluppo Economico per danno da ritardo.

 
 
Condividi la notizia

3 febbraio 2015
PCM | Dal 2 febbraio 2015 è possibile trasmettere da casa, online, direttamente al Ministero dello Sviluppo economico le domande di brevetto, marchio e disegno industriale.

 
 
Condividi la notizia

22 gennaio 2015
Unioncamere | Diritto a maggiorazioni dei benefici fiscali sugli investimenti. La circolare del Ministero dello sviluppo economico e le Guide.

 
 
Condividi la notizia

5 maggio 2014
Giustizia Amministrativa | Il TAR dichiara inammissibile il ricorso. Euro 214.405,700 di condanna in favore del Ministero dello Sviluppo Economico.

 
 
Condividi la notizia

26 settembre 2015
Gazzetta Ufficiale | Pubblicato nella G.U n. 223 del 25 settembre 2015 il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico.

 
 
Condividi la notizia

14 ottobre 2015
Opportunità | La misura, denominata "Nuove imprese a tasso zero", è promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico.

 
 
Condividi la notizia

15 maggio 2014
Electrolux | La firma ieri presso il Ministero dello Sviluppo Economico. L'azienda svedese punta su efficienza e riduzione del costo del lavoro.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.