Condividi la notizia

TAR CAMPANIA

Processo amministrativo: e se il termine (da computarsi a ritroso) scade di sabato?

Quando secondo il Codice il sabato é equiparato ai giorni festivi.

Nel corso di un giudizio di primo grado svoltosi davanti ad un Tribunale amministrativo regionale si faceva questione circa l’inammissibilità di una memoria difensiva prodotta da una delle parti il giorno lunedì della settimana, avuto riguardo all’eccezione al riguardo formulata dalla controparte, secondo la quale il termine (libero) per il deposito delle memorie dirette veniva a scadere il venerdì precedente.

Il TAR adito (sede di Napoli, V Sezione) ha ritenuto infondata l’eccezione, con sentenza 5 novembre 2018 n. 6425.

Ed invero il giorno di scadenza (ossia quello antecedente l’udienza, dovendo i termini essere liberi) coincideva con il giorno di domenica, per cui il deposito, come prescritto dal combinato disposto dell’art. 73 del Codice del processo amministrativo, dell’art. 119 comma 2 con l’art. 52, commi 3 e 4, stesso testo, avrebbe dovuto essere anticipato al giorno antecedente non festivo, ossia al sabato e non al venerdì come dedotto dall’eccipiente.

Infatti secondo quanto statuito dalla giurisprudenza, il sabato è equiparato ai giorni festivi (in virtù della novella di cui all’art. 2, comma 11, D.L. n. 263 del 2005, in vigore dal 1° marzo 2006) solo al fine del compimento degli atti processuali svolti fuori dell’udienza che scadono di sabato, onde consentire agli avvocati di procedere ai relativi adempimenti, concernenti i termini di notifica e deposito che scadono di sabato, il successivo lunedì; a tutti gli altri effetti il sabato è considerato giorno lavorativo.

Il Codice esplicita l’applicabilità della disciplina sul sabato anche al processo amministrativo (art. 52, co. 5, C.p.a).

Questa regola, però, vale solo per i termini che si calcolano in avanti, e non anche per i termini che si calcolano a ritroso; infatti l’art. 52, comma 5, C.p.a. estende al sabato solo la proroga di cui al comma 3, ossia la proroga dei giorni che scadono di giorno festivo, e dunque non anche il meccanismo di anticipazione di cui al comma 4; ne consegue che se un termine a ritroso scade di sabato, esso non va anticipato al venerdì, così come se il termine a ritroso scade di domenica, va anticipato al sabato e non al venerdì.

Mattia Murra

(7 novembre 2018)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

2 luglio 2016
Digitalizzazione | In G.U. pubblicato il decreto legge che proroga i termini per l'avvio a regime.

 
 
Condividi la notizia

6 ottobre 2016
Digitalizzazione | Già disponibili i moduli di deposito e le istruzioni per gli avvocati.

 
 
Condividi la notizia

18 maggio 2015
Giustizia amministrativa | Niente domande nuove nella sentenza del Consiglio di Stato del 15.5.2015.

 
 
Condividi la notizia

29 ottobre 2015
Consiglio di Stato | Rivoluzione copernicana nel contenzioso lavoro. I principi sanciti nella sentenza del 28.10.2015.

 
 
Condividi la notizia

30 agosto 2016
Consiglio dei Ministri | 53 unità di personale con competenze specialistiche tra le misure di attuazione del programma di digitalizzazione degli uffici giudiziari.

 
 
Condividi la notizia

24 luglio 2015
Giustizia Amministrativa | Chi è stato parte sostanziale della procedura ha un interesse qualificato a difendere la propria posizione giuridica di titolare di un diritto di proprietà.

 
 
Condividi la notizia

8 dicembre 2015
Consiglio di Stato | I riflessi del principio di non aggravio è ragionevole durata del processo nella sentenza del 7.12.2015 n. 5571.

 
 
Condividi la notizia

30 maggio 2018
Giustizia | Dal 25 maggio si devono utilizzare esclusivamente tali moduli.

 
 
Condividi la notizia

23 marzo 2016
Agenzia Entrate | L'Agenzia ha stabilito che il termine passa da 120 a 150 giorni dalla presentazione della richiesta.

 
 
Condividi la notizia

11 dicembre 2014
Dipartimento delle Finanze | La pubblicazione nei termini è necessaria affinché le delibere abbiano effetto a decorrere dal 1° gennaio 2014.

 
 
Condividi la notizia

28 marzo 2016
Consiglio di Stato | Il mancato rispetto del termine per impugnare e per depositare il ricorso nei principi sanciti dalla Quinta Sezione nella sentenza del 22.3.2016 n. 1190.

 
 
Condividi la notizia

28 marzo 2018
Concorsi | Il termine finale per le domande è fissato alle ore 12.00 di giovedì 29 marzo 2018.

 
 
Condividi la notizia

28 dicembre 2015
ANAC | Rinviato al 31 gennaio il termine per l’attestazione OIV e al 29 febbraio quello per la pubblicazione.

 
 
Condividi la notizia

13 agosto 2015
Sostegno alle PMI | Riaperti i termini dell'avviso pubblico per il cofinanziamento di progetti presentati dalle Regioni per sostenere la realizzazione di sistemi di gestione dell'energia.

 
 
Condividi la notizia

8 agosto 2016
Lavoro | È quanto prevede, fra le altre, una norma del decreto-legge 30 giugno 2016, n. 115 recante Disposizioni in materia Processo Amministrativo Telematico.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.