Condividi la notizia

Ministero dell'Interno

E-commerce: come difendersi dalle truffe

L’aumento esponenziale delle truffe online a causa dell'utilizzo del web impone oggi agli utenti una maggiore consapevolezza sugli accorgimenti da adottare.

Il Ministero dell'Interno ha pubblicato sul proprio sito istituzionale le principali raccomandazioni che la Polizia Postale e delle Comunicazioni e l’Arma dei Carabinieri hanno divulgato sui loro siti istituzionali attraverso guide per gli acquisti sicuri contro i rischi dell’e-commerce sia in occasione delle principali festività che nell’imminenza della stagione estiva, periodi nei quali aumenta il volume degli affari e il rischio di incappare in trappole tramite offerte allettanti di beni, servizi, viaggi, case in affitto ed altro.

Le principali raccomandazioni:

1. Utilizza software e browser completi ed aggiornati.
Il primo passo per acquistare in sicurezza è avere sempre un buon antivirus aggiornato all’ultima versione sul proprio dispositivo informatico. Gli ultimi sistemi antivirus (gratuiti o a pagamento) danno protezione anche nella scelta degli acquisti su Internet. Per una maggiore sicurezza online, inoltre, è necessario aggiornare all’ultima versione disponibile il browser utilizzato per navigare perché ogni giorno nuove minacce possono renderlo vulnerabile.

2. Dai la preferenza a siti certificati o ufficiali.
In rete è possibile trovare ottime occasioni ma quando un’offerta si presenta troppo conveniente rispetto all’effettivo prezzo di mercato del prodotto che si intende acquistare, allora è meglio verificare su altri siti. Potrebbe essere un falso o rivelarsi una truffa.

In caso di siti poco conosciuti si può controllare la presenza di certificati di sicurezza quali TRUST e VERIFIED / VeriSign Trusted che permettono di validare l’affidabilità del sito web.

3.  Un sito deve avere gli stessi riferimenti di un vero negozio!
Prima di completare l’acquisto verificare che il sito sia fornito di riferimenti quali un numero di Partiva IVA, un numero di telefono fisso, un indirizzo fisico e ulteriori dati per contattare l’azienda. Un sito privo di tali dati probabilmente non vuole essere rintracciabile e potrebbe avere qualcosa da nascondere. I dati fiscali sono facilmente verificabili sul sito istituzionale dell’Agenzia delle Entrate.

4. Leggi sempre i commenti e i feedback di altri acquirenti.
Prima di passare all’acquisto del prodotto scelto è buona norma leggere i “feedback” pubblicati dagli altri utenti sul sito che lo mette in vendita. Anche le informazioni sull’attendibilità del sito attraverso i motori di ricerca, sui forum o sui social sono utilissime. Le “voci” su un sito truffaldino circolano velocemente online!

5. Su smartphone o tablet utilizza le app ufficiali dei negozi online.
Se si sceglie di acquistare da grandi negozi online, il consiglio è quello di utilizzare le App ufficiali dei relativi negozi per completare l’acquisto. Questo semplice accorgimento permette di evitare i rischi di “passare” o “essere indirizzati” su siti truffaldini o siti clone che potrebbero catturare i dati finanziari e personali inseriti per completare l’acquisto.

6. Utilizza soprattutto carte di credito ricaricabili.
Per completare una transazione d’acquisto sono indispensabili pochi dati come numero di carta, data di scadenza della carta ed indirizzo per la spedizione della merce.
Se un venditore chiede ulteriori dati probabilmente vuole assumere informazioni personali (numero del conto, PIN o password) che, in quanto tali, dovete custodire gelosamente e non divulgare.

Al momento di concludere l’acquisto, la presenza del lucchetto chiuso in fondo alla pagina o di “https” nella barra degli indirizzi sono ulteriori conferme sulla riservatezza dei dati inseriti nel sito e della presenza di un protocollo di tutela dell’utente, ovvero i dati sono criptati e non condivisi.

7. Non cadere nella rete del phishing e/o dello smishing.
…ovvero nella rete di quei truffatori che attraverso mail o sms contraffatti, richiedono di cliccare su un link al fine di raggiungere una pagina web trappola e sfruttando meccanismi psicologici come l’urgenza o l’ottenimento di un vantaggio personale, riusciranno a rubare informazioni personali quali password e numeri di carte di credito per scopi illegali.​
L’indirizzo Internet a cui tali link rimandano differisce sempre, anche se di poco, da quello originale.

8. Un annuncio ben strutturato è più affidabile!
Leggi attentamente l’annuncio prima di rispondere: se ti sembra troppo breve o fornisce poche informazioni, non esitare a chiederne altre al venditore. Chiedi più informazioni al venditore sull’oggetto che vuoi acquistare e se le foto pubblicate sembrano troppo belle per essere vere, cerca in rete e scopri se sono state copiate da altri siti!

9. Non sempre è sempre un buon affare.
Diffida di un oggetto messo in vendita a un prezzo irrisorio, non sempre è un affare: accertati che non ci sia troppa differenza tra i prezzi proposti e quelli di mercato!

10.  Non fidarsi….​
Dubita di chi chiede di esser contattato al di fuori della piattaforma di annunci con e-mail ambigue ma anche di chi ha troppa fretta di concludere l’affare.

Fonte: Ministero dell'Interno, comunicato del 8 luglio 2019

 

Paolo Romani

(8 luglio 2019)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

1 luglio 2015
E-commerce | Un aiuto agli utenti per districarsi tra le tantissime offerte dalla rete. Nel 2014 presentate 80.805 denunce.

 
 
Condividi la notizia

1 agosto 2017
Beneficenza | Gli scatti avranno il compito di ritrarre il delicato ruolo delle donne e degli uomini della Polizia di Stato raccontandone il variegato mondo. Prenotazioni entro il 27 settembre.

 
 
Condividi la notizia

7 dicembre 2014
Beneficenza | Presentato il 3 dicembre il calendario 2015 della Polizia di Stato realizzato con gli scatti del tre volte premio Oscar Vittorio Storaro. Gli incassi delle vendite saranno devoluti per progetti UNICEF.

 
 
Condividi la notizia

9 dicembre 2015
Funzione Pubblica | Il decreto del 4 dicembre 2015 riguarda l'Arma dei carabinieri, la Polizia di Stato, la Guardia di finanza ed il Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

 
 
Condividi la notizia

14 dicembre 2015
Digitalizzazione | Il servizio per avviare l'iter per sporgere una denuncia di Furto o Smarrimento.

 
 
Condividi la notizia

6 maggio 2014
Agenzia delle Entrate | Arrivano via e-mail le truffe informatiche che utilizzano il logo dell'Agenzia per rubare informazioni personali.

 
 
Condividi la notizia

21 marzo 2016
Opportunità | Le domande dalle ore 00.00 del 18 marzo 2016 alle ore 23.59 del 16 aprile 2016 utilizzando esclusivamente la procedura informatica online.

 
 
Condividi la notizia

1 giugno 2016
Ministero sviluppo economico | Online Dispute Resolution (ODR) l'accesso unico per consumatori ed imprese.

 
 
Condividi la notizia

5 marzo 2015
Ministero Interno | Pubblicato il concorso pubblico, per titoli ed esami. Scadenza per la presentazione delle domande 30 marzo 2015.

 
 
Condividi la notizia

2 febbraio 2016
Bandi e concorsi | La domanda di partecipazione, riservata ai volontari in ferma prefissata di un anno o quadriennale, dovrà essere presentata entro il 29 febbraio.

 
 
Condividi la notizia

9 febbraio 2016
Opportunità | Le domande di partecipazione al concorso potranno essere presentate dalle 00.00 del 10 febbraio 2016 alle ore 23.59 del 10 marzo 2016.

 
 
Condividi la notizia

11 giugno 2017
Opportunità di Lavoro | Le domanda in via telematica entro il 26 giugno 2017. Nell'articolo il bando.

 
 
Condividi la notizia

25 novembre 2015
Pensioni | Al fine di ottimizzare le fasi del procedimento e contrarre i tempi del relativo iter, l'Istituto ha ritenuto opportuno avvalersi della collaborazione offerta dal Viminale.

 
 
Condividi la notizia

17 ottobre 2016
Antitrust | 250.000 e 300.000 euro per le compagnie aeree low cost Norwegian Air e Blue Air per non avere rispettato l’articolo 62 del Codice del Consumo.

 
 
Condividi la notizia

12 marzo 2016
Ministero Interno | "Verso un uso consapevole dei media digitali" questa la ricerca realizzata dal Censis in collaborazione con la Polizia Postale rivolta ai dirigenti scolastici.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.