Condividi la notizia

Documento di Economia e Finanza

No al blocco dei rinnovi contrattuali

A fronte delle notizie diffuse dalla stampa, il MEF precisa che nel Documento di Economia e Finanza (DEF) 2014 non è contenuto alcun riferimento a ipotesi di blocco di contrattazione nel settore pubblico

Con comunicato del 11.4.2014 il MEF rileva come le previsioni contenute nel DEF sono elaborate sulla base della legislazione vigente che determina la spesa per redditi da lavoro delle amministrazioni pubbliche, e quindi costruite tenendo conto solo degli effetti economici conseguenti da leggi e norme già in vigore.

Secondo la normativa contabile italiana, il finanziamento delle risorse per i rinnovi contrattuali del pubblico impiego è effettuato con la legge di stabilità (art. 11, comma 3, lettera g, della legge 196/2009). Non esistendo ancora la norma che provvede allo stanziamento delle risorse per il rinnovo dei trienni contrattuali 2015-2017 e 2018-2020, non è tecnicamente possibile considerare i corrispondenti importi nello scenario di previsione a legislazione vigente.

In tale scenario si considera, perciò, solo l’indennità di vacanza contrattuale, in quanto erogata automaticamente per effetto di norme vigenti (comma 35, art. 2 della legge finanziaria per il 2009 e art. 47 bis, comma 2, del dlgs. 165/2001). Nella stima si è tenuto conto che la Legge di stabilità 2014 ha fissato l’indennità per il triennio 2015-2017 al livello di quella in godimento dal mese di luglio 2010.

Del rinnovo dei contratti del pubblico impiego si tiene, invece, conto nella previsione ‘a politiche invariate’ contenuta anch’essa nel Def. Tale previsione, volta a fornire alla Commissione europea ulteriori informazioni per valutare la situazione della finanza pubblica, viene formulata sulla base di una metodologia coerente con quella utilizzata dalla Commissione stessa per l’elaborazione delle proprie stime.

In tale previsione si utilizza l’ipotesi tecnica che i redditi da lavoro seguano l’andamento dell’inflazione prevista nel DEF. Tale stima – come peraltro riportato nel testo del DEF - ha valore meramente indicativo e non rappresenta, in alcun modo, un vincolo alla determinazione delle risorse né alle politiche retributive della Pubblica amministrazione.

Valentina Romani

(13 aprile 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e, se possibile, link a pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

4 settembre 2015
Legge di Stabilità 2016 | Il Ministero dell'Economia, sul sito istituzionale, ha pubblicato una sintesi dell'agenda dei prossimi mesi, collegata al monitoraggio europeo.

 
 
Condividi la notizia

10 aprile 2015
Consiglio dei Ministri | Su proposta del ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, approvato il documento previsto dalla legge di contabilita' e finanza pubblica.

 
 
Condividi la notizia

2 marzo 2016
Ministero dell'Interno | Consultabile la riduzioni per gli anni 2016, 2017 e 2018 delle spese poste a carico di ciascun comune.

 
 
Condividi la notizia

4 maggio 2015
Spending review | Tre decreti ministeriali fissano i contributi che Province e Città Metropolitane dovranno versare al bilancio dello Stato entro il 10 ottobre 2015.

 
 
Condividi la notizia

20 luglio 2015
Ragioneria Generale dello Stato | Disponibili al pubblico le informazioni senza restrizioni di copyright, brevetti o altre forme di controllo che ne limitino la riproduzione.

 
 
Condividi la notizia

2 marzo 2015
ministero dell'Interno | Firmato il decreto ministeriale. Nell'Allegato al decreto il dato sulla riduzione delle spese poste a carico di ciascun comune.

 
 
Condividi la notizia

14 maggio 2015
Spending review | Oltre 516 milioni di euro, a titolo di contributo, nei tre decreti del Ministero dell'Interno.

 
 
Condividi la notizia

8 aprile 2016
Economia e Finanza | Dopo il passaggio parlamentare, il Programma di Stabilità e il PNR saranno inviati al Consiglio dell’Unione europea e alla Commissione europea entro il 30 aprile.

 
 
Condividi la notizia

8 aprile 2016
PA Social | Aperto il canale Telegram ufficiale @MEF_GOV informazioni, comunicati, video e infografiche in tempo reale nelle chat su smartphone, tablet e pc.

 
 
Condividi la notizia

4 giugno 2014
Economia | Presentato il rapporto 2014 della Corte dei Conti sulla finanza pubblica. Pesa la pressione fiscale sull'economia del Paese. Oltre 50 miliardi di euro all'anno il sommerso.

 
 
Condividi la notizia

13 aprile 2017
Contabilità e Finanza | Dopo il passaggio parlamentare ed entro il 30 aprile il Programma di Stabilità e il Programma Nazionale di Riforma saranno inviati al Consiglio dell’Unione europea e alla Commissione europea.

 
 
Condividi la notizia

7 dicembre 2014
Ragioneria Generale dello Stato | Una circolare ad hoc per i rappresentanti del MEF nei collegi dei revisori o sindacali presso gli enti ed organismi pubblici per sensibilizzare sul rispetto delle norme, dandone atto nei propri verbali.

 
 
Condividi la notizia

20 marzo 2016
Spending Review | Le prime operazioni di razionalizzazione in corso nel 2016 portano già a risparmiare circa 2 milioni di euro.

 
 
Condividi la notizia

19 settembre 2015
Consiglio dei Ministri | In questo modo la materia sarà disciplinata dalla Legge 146/1990 sull'esercizio del diritto di sciopero. Approvata anche la Nota di Aggiornamento al DEF.

 
 
Condividi la notizia

8 aprile 2015
Entrate tributarie erariali | In un comunicato si sottolinea anche il positivo effetto della lotta all'evasione.

 
 
 
 
 
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.