Condividi la notizia

Lavoro 2.0

Futuro economico e del mercato del lavoro

Il modello digitale di sviluppo per l'economia futura portando l'esempio del settore editoria.

Il contesto dell’editoria elettronica, esemplificativamente, allarga il proprio campo di azione esportando contenuti all’offerta di notizie, informazioni e servizi destinati ai siti web, divulgazioni e promozioni di testi scientifici o di nicchia, per mezzo di prodotti specifici a consumo e diffusione della “rete”.

L’universo editoriale affronta un profondo rinnovamento che non riguarda solamente lo strumento concreto sia libro che giornale o periodico, nella loro accezione materiale, quali supporti classici alla lettura e a consumo dei lettori tradizionali, ma anche e soprattutto i meccanismi alla base dell’industria tradizionale messi in discussione da nuovi processi e dinamiche in cui si sostanziano le nuove strategie di diffusione e uso dei rinnovati prodotti editoriali.

Anche il mercato del lavoro, dell’ambito editoriale, si scopre sempre più digitale e si lega a nuovi strumenti come l’e-reader ,i tablet e gli smart phone, dove il primo dispositivo concepito appositamente per la lettura e gli altri due quali strumenti di lavoro che possono soddisfare esigenze personali ma principalmente intensificare efficacia e produttività agli ambiti lavorativi e professionali.

Nell’epoca digitale il lavoro necessita sempre più di interconnessione permanente che si affianca ad una vita sociale condivisa in “remoto” sfruttando i canali che si supportano della rete: facebook, twitter, whatsapp, youtube, google plus, blog vari, ecc.

Tutto ruota sulla connettività anche gli elementi che stimolano l’emersione di nuova creatività ed innovazione. Si assiste ad una rivoluzione nei fatti, dei modelli produttivi e ad un profondo cambiamento delle strategie di comunicazione.

Sempre più emergono “lavoratori atipici 2.0” o anche liberi professionisti che si dedicano alla propria attività al di fuori dell’ambiente di lavoro classico/tradizionale e fuori dei canoni comuni previlegiando l’utilizzo intensivo di internet. Certamente tutti i mestieri tradizionali necessitano di essere intrapresi facendo i conti con competenze e metodi maggiormente innovativi.

Appunto il modello digitale moltiplica indubbiamente la possibilità, per i contenuti, di essere visibili da parte di una vasta utenza. Tornando al contesto del prodotto editoriale, la sua funzione non risulta più essere passiva, ma assume caratteri di attività ed interattività.

La tecnologia detta spesso le regole i prodotti vengono ad arricchirsi con contenuti multimediali ai quali possono concorrere anche i fruitori finali/utenti. Quindi i professionisti della comunicazione a tutto tondo, scrittori, editori, giornalisti, traduttori, blogger, fotografi, freelance, nel mare di informazioni presenti in rete e nelle sue potenzialità, debbono poter cogliere nuovi significati ma anche nuove competenze professionali da poter offrire ad un pubblico immensamente più ampio, diversificato, composito, non limitato o limitabile da confini fisici e sociali.

Stefano Olivieri Pennesi

(22 giugno 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

20 aprile 2015
Piano telematico | Facebook è risultato il social più diffuso e in continua crescita; segue Twitter, con una concentrazione negli enti di maggiore dimensione.

 
 
Condividi la notizia

7 giugno 2015
Social network e p.a. | L'utilizzo di Twitter da parte delle pubbliche amministrazioni e la forma degli atti amministrativi in un'importante decisione del Consiglio di Stato.

 
 
Condividi la notizia

1 agosto 2017
Trasparenza e internet | L'Autorità sta indagando sul fenomeno dell'influencer marketing nei social media.

 
 
Condividi la notizia

31 agosto 2014
Tecnologia e lavoro | Commissionata recentemente una ricerca del sito LastMinute.com. sul lavoro. Il telefono squilla anche in vacanza! Digli di smettere.

 
 
Condividi la notizia

7 giugno 2014
IL CINGUETTIO DELLE SPIE | Ieri sera il tweet @CIA: "Non possiamo confermare, nè negare che questo sia il nostro primo tweet"

 
 
Condividi la notizia

21 febbraio 2015
Lavoro | Creata una nuova banca dati disponibile su portale web, frutto della sinergia tra Isfol - Istat - Ministero del Lavoro.

 
 
Condividi la notizia

15 maggio 2014
Digitalizzazione | Dopo l'abolizione della pubblicazione dei bandi sui quotidiani cartacei, l’account Twitter @Consip_bandi faciliterà la diffusione delle informazioni.

 
 
Condividi la notizia

2 settembre 2015
Cassazione Penale | La Suprema Corte equipara gli utenti dei social media a giornalisti.

 
 
Condividi la notizia

24 settembre 2014
Regione Veneto | Operai dotati di una tecnologia avanzata ed innovativa che permette di trasmettere informazioni in tempo reale su produzione e magazzino.

 
 
Condividi la notizia

4 settembre 2014
Contrasto alla povertà | Gli esiti del periodo di sperimentazione evidenziano dati interessanti quali le dichiarazioni mendaci che hanno raggiunto punte massime dell’80% a Firenze e Catania ed il numero ridotto delle domande.

 
 
Condividi la notizia

5 luglio 2016
Garanzia Giovani | Siglato l'accordo tra Ministero del Lavoro e Coldiretti. I Giovani si chiamano "Agri web advisor" e opereranno nelle strutture Coldiretti.

 
 
Condividi la notizia

18 giugno 2014
Corte di Cassazione | Non e' solo la descrizione poco lusinghiera "Mangio solo cibi spazzatura e bevo birra...quando mi ubriaco vado fuori giri" ad integrare il reato, quanto l'utilizzo dei servizi del sito con la falsa identità.

 
 
Condividi la notizia

25 maggio 2014
Privacy | La guida del Garante Privacy per non rimanere intrappolati nelle 'reti sociali'

 
 
Condividi la notizia

2 giugno 2014
Social | Oltre un miliardo di "amici" non bastano. La richiesta di brevetto per aprire il social network ai bambini con l'ok dei genitori che gestiranno i contenuti.

 
 
Condividi la notizia

5 maggio 2015
Agenzia delle Entrate | Parte #Entratelive, con l'impegno a rispondere in un giorno alle domande dei cittadini.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.