Condividi la notizia

DELITTO DI COGNE

Annamaria Franzoni scarcerata, concessi i domiciliari dopo 6 anni di carcere

Condannata a 16 anni di carcere in Appello (in primo grado la pena fu di 30 anni), la madre assassina lascia il carcere. Non potrà tornare a Cogne

Annamaria Franzoni, condannata a 16 anni per aver ucciso suo figlio Samuele Lorenzi di soli 3 anni, è stata ammessa alla detenzione domiciliare. Lo ha deciso il Tribunale di Sorveglianza di Bologna, accogliendo l'istanza della difesa. La Franzoni dopo la sentenza ha scontato solo 6 anni, ma la perizia psichiatrica del prof. Augusto Balloni, ha escluso, a oltre 12 anni dal delitto, il rischio di recidiva di figlicidio.

Annamaria Franzoni non potrà tornare a Cogne, è una delle restrizioni decise dai giudici che le proibiscono di mettere piede nel Comune della Val d'Aosta dove fu commesso l'omicidio del figlio. L'ordinanza rileva che la capacità genitoriale di Annamaria Franzoni é intatta.

Ieri, intorno alle 18 e 30, in compagnia di una amica, è giunta nella sua casa a Ripoli Santa Cristina.

Era il 30 gennaio del 2002 quando la donna chiese aiuto al 118 dicendo che il figlio vomitava sangue. L'equipaggio dell'eliambulanza giunto a Montroz, frazione di Cogne, capì subito che la devastazione del piccolo corpo era stato un gesto volontario e allertò il 112. Tesi che incredibilmente il medico di famiglia, allertato dalla Franzoni sin dall'inizio contestò parlando di aneurisma, di pianto incontenibile in seguito al quale la testa del bambino si sarebbe addirittura aperta. L'autopsia confermò il delitto: Samuele fu colpito almeno 17 volte con un colpo contundente. Forse tentò anche di difendersi, riportando alcune ferite alle mani.

La madre di Samuele venne ufficialmente indagata e accusata quaranta giorni dopo il delitto, dopo una serie infinita di apparizioni in tv, di interviste che miravano, probabilmente, a garantirsi il favore della pubblica opinione. Ma al termine del processo di primo grado, era il 2004, la Franzoni venne condannata a 30 anni. Pena quasi dimezzata, 16 anni, in Appello (aprile 2007) dopo che i giudici concessero l'equivalenza delle attenuanti sulle aggravanti (delitto compiuto a danno di discendenti). Il processo fu una battaglia di perizie, di tesi, di riscontri e di contraddizioni. L'arma del delitto non venne mai trovata.  

Giuseppe Bianchi

(27 giugno 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

12 luglio 2014
Delitto di Cogne | La psicoterapia non è incompatibile con il carcere e la misura speciale concessa alle madri di bambini di 10 anni non si applicherebbe alla Franzoni, il secondo figlio ha già 11 anni.

 
 
Condividi la notizia

7 luglio 2017
Contratti pubblici | L'art. 80 del Codice dei contratti interpretato dal TAR della Valle d'Aosta.

 
 
Condividi la notizia

21 dicembre 2014
Corte dei Conti | Dopo la condanna penale anche il giudice contabile con sentenza del 17 dicembre ha accertato condotte dannose presso l'UNEP della Corte di appello di Roma.

 
 
Condividi la notizia

30 settembre 2015
Giurisprudenza | La formula di Frank nei parametri che fanno ritenere dolosa la condotta dei pirati della strada che provocano incidenti mortali.

 
 
Condividi la notizia

15 febbraio 2015
Programmazione 2014-2020 | La Commissione Europea ha approvato i primi 12 programmi operativi per Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Trento e Bolzano.

 
 
Condividi la notizia

2 settembre 2015
Prevenzione infortuni | La sentenza della Corte di Cassazione sulla posizione di garanzia di chi ha commissionato il lavoro. Le regole e le condizioni che estendono la responsabilità.

 
 
Condividi la notizia

28 aprile 2016
Graffitismo | La particolare tenuità del fatto nei principi sanciti nella sentenza dalla Sezione Seconda della Corte di Cassazione n. 16371/2016.

 
 
Condividi la notizia

6 aprile 2015
personale | I presupposti che consentono la condanna dell'Amministrazione nella sentenza della Suprema Corte del 31 marzo 2015 n. 13799.

 
 
Condividi la notizia

16 maggio 2014
Consiglio dei Ministri | L'atto dovrà  essere ora firmato dal ministro della giustizia libanese. L'ex senatore e' stato condannato in via definitiva a sette anni di carcere per concorso esterno in associazione mafiosa.

 
 
Condividi la notizia

26 febbraio 2017
Corte di Cassazione | La sentenza delle Sesta Sezione Penale del 20 febbraio 2017.

 
 
Condividi la notizia

28 dicembre 2014
Corte dei Conti | Niente lamenti di dolori, niente collare di Schanz. Dopo la condanna penale per diserzione e truffa militare arriva anche la condanna del Giudice contabile proprio alla Vigilia di Natale.

 
 
Condividi la notizia

9 febbraio 2015
Abusi edilizi | Confermata dalla Corte di Cassazione la condanna per violazione dell'art. 44 D.P.R. n. 380/2001 in caso di realizzazione di una tettoia in legno senza permesso di costruire.

 
 
Condividi la notizia

1 aprile 2016
riforma | Le finalità della nuova legge n. 41/2016. I tre livelli di pena. La fascia sanzionatoria per le lesioni stradali.

 
 
Condividi la notizia

26 ottobre 2014
Corte di Cassazione | Rivoluzionaria sentenza della Cassazione. Per l'ammissibilità della domanda di condanna al pagamento dei contributi, oltre al datore di lavoro, è necessario citare anche l'Inps. È escluso il pagamento dei contributi in favore del lavoratore.

 
 
Condividi la notizia

3 maggio 2014
Ministero della Giustizia | Sessanta scrittori famosi entreranno negli istituti penitenziari italiani per dialogare con i detenuti.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.