Condividi la notizia

Fiscalità locale

IMU agricola: il TAR assegna i compiti alla Presidenza del Consiglio, al MEF, all'ISTAT e ai Comuni

La sentenza non definitiva del TAR Lazio del 4 agosto.

Su quel pasticciaccio dell'IMU agricola ci eravamo lasciati dando la notizia dell'avvenuta celebrazione dell'udienza del 17 giugno nella quale il TAR Lazio aveva trattenuto in decisione il ricorso proposto dall'ANCI Lazio, capofila e promotrice dell'azione giudiziale per numerosi Comuni laziali.

A distanza di quasi due mesi il giudice amministrativo ha depositato la Sua decisione che, tuttavia, non è definitiva.

La saga dell'IMU agricola, infatti, prosegue con un colpo di scena importante.

Nel corso del giudizio Vi avevamo informati (vai all'articolo " IMU sui terreni agricoli: nuovo assalto dei Comuni, il TAR apre l'istruttoria sull'elenco ISTAT") su come il TAR avesse ordinato all'ISTAT di depositare una relazione per chiarire le modalità con le quali è stato realizzato l'elenco che contiene la classificazione dei Comuni in "montani" (esenti dal pagamento dell'IMU agricola), "parzialmente montani" (esenti esclusivamente i coltivatori diretti ed imprenditori agricoli professionali) e "non montani" (nessuna esenzione). 

Ebbene, nella sentenza non definitiva depositata il 4 agosto 2015 la Sezione Seconda bis del TAR Lazio ha espressamente affermato che nella relazione illustrativa depositata dall'ISTAT le indicazioni fornite "appaiono all’evidenza insufficienti a chiarire in base a quali criteri i comuni italiani siano stati classificati".

Sulla base di ciò il giudice capitolino ha ritenuto necessario acquisire una ulteriore dettagliata relazione, ma questa volta visto il voto insufficiente preso dall'ISTAT - ed ecco il colpo di scena - se ne dovrà far carico anche la Presidenza del Consiglio ed il MEF in quanto tale relazione dovrà essere "redatta in maniera congiunta dall’Istat, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, che potranno eventualmente assumere informazioni e documentazione presso altre strutture pubbliche interessate al procedimento, al fine di chiarire, a prescindere ed in aggiunta a quanto già rappresentato circa le pregresse competenze della Commissione censuaria centrale e dell’UNCEM, quali sono stati in concreto i criteri in base ai quali la classificazione è stata effettuata e, quindi, è stato predisposto l’impugnato elenco dei comuni italiani, con particolare riferimento alla classificazione dei Comuni ricorrenti".

Dall'altro lato poi, l'ANCI Lazio esaurisce la sua funzione processuale in quanto - dopo aver tirato la volata in giudizio ai Comuni - nella sentenza il TAR ha dichiarato che a prescindere dalla esistenza di previsioni normative che consentano ad Anci di rappresentare in giudizio gli enti locali, l’Associazione dei Comuni del Lazio, in quanto rappresentativa di tutti i comuni della Regione, dovrebbe tutelare gli interessi di ogni singolo comune, mentre, nella vicenda in esame è da presumere la presenza in ambito regionale anche di comuni che, non esenti né prima né ora, non hanno alcun concreto interesse all’azione o di comuni classificati come totalmente montani e, quindi, esentati dall’imposizione tributaria.

L'uscita di scena dell'ANCI Lazio non incide sulla posizione dei Comuni ricorrenti che ora rimangono in campo per continuare la battaglia sulla strada aperta dall'Associazione Nazionale Comuni del Lazio.

Il TAR, peraltro, al fine di valutare l'ammissibilità del ricorso collettivo, ha dato compiti per le vacanze anche ai Comuni ricorrenti, richiedendo il deposito di una apposita tabella con l’indicazione, per ciascuno di essi, del regime impositivo, vale a dire della loro classificazione come esente o meno dall’IMU agricola, precedente alle modifiche normative intervenute a far tempo dal d.l. n. 66 del 2014, ed alla loro classificazione come comuni totalmente montani, parzialmente montani o non montani contenuta nell’elenco Istat di cui all’art. 1 del decreto legge n. 4 del 2015.

La prossima puntata della saga giudiziale sull'IMU Agricola è ora fissata al 4 novembre 2015 dove verrà celebrata una nuova udienza pubblica di cui non mancheremo di informarVi.

Valentina Romani

La Direzione

(5 agosto 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

5 marzo 2015
Giustizia amministrativa | L'Anci Lazio ed i Comuni del Lazio (vedi elenco) impugnano la classificazione ISTAT. Il TAR concede all'ISTAT venti giorni per depositare una dettagliata relazione in risposta alle contestazioni degli Enti Locali.

 
 
Condividi la notizia

17 dicembre 2015
Fiscalità | L'art. 23 della Costituzione stabilisce che "nessuna prestazione personale o patrimoniale può essere imposta se non in base alla legge". L'esenzione dipende dall'Elenco Istat "frutto di discrezionalità dell'amministrazione che redige l'elenco..". Nell'articolo il testo integrale dell'ordinanza.

 
 
Condividi la notizia

10 ottobre 2015
Gazzetta Ufficiale | Pubblicato in Gazzetta il Decreto 29 settembre 2015 del Ministero dell'Interno. Negli Allegati gli elenchi dei comuni e gli importi.

 
 
Condividi la notizia

26 febbraio 2015
Senato | Via libera al ddl n.1749 di conversione in legge del decreto-legge 24/2015 n.4 recante misure urgenti in materia di esenzione IMU sui terreni agricoli.

 
 
Condividi la notizia

21 gennaio 2015
Fiscalità Locale | In questo momento si sta celebrando davanti alla Sezione II del TAR di Roma l'udienza cautelare per ottenere la conferma della sospensione del pagamento previsto per il 26 gennaio p.v.

 
 
Condividi la notizia

7 dicembre 2014
Ministero dell'Economia e delle Finanze | Ad oggi niente rinvii. Il pagamento dovrà avvenire entro il 16 dicembre. Esentati i terreni agricoli dei comuni ubicati a 601 metri e oltre, individuati sulla base dell'Elenco comuni italiani dell'ISTAT.

 
 
Condividi la notizia

22 gennaio 2015
Fiscalità Locale | Caos generale e caos anche al TAR che rinvia all'udienza di merito.

 
 
Condividi la notizia

14 gennaio 2015
Fiscalità Enti Locali | Sollevate questioni di legittimità costituzionale oltre a molteplici violazioni dello Statuto del Contribuente. In tempo reale l'aggiornamento sull'esito dell'imminente udienza cautelare del 21 gennaio p.v.. Nell'articolo stralci delle censure sollevate e l'elenco dei Comuni.

 
 
Condividi la notizia

21 gennaio 2015
Fiscalità locale | Le prime indiscrezioni in attesa del provvedimento.

 
 
Condividi la notizia

25 gennaio 2015
Fiscalità Locale | È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto legge n. 4 del 24.1.2015 recante "Misure urgenti in materia di esenzione IMU".

 
 
Condividi la notizia

23 gennaio 2015
Ultimo aggiornamento ore 14:25 | Depositato un nuovo decreto dal TAR con il quale si chiarisce che non c'è sospensione del provvedimento fino al 4 febbraio p.v.

 
 
Condividi la notizia

17 giugno 2015
Fiscalità Locale | Oggi si è celebrata l'’udienza di merito. Superata ogni richiesta di rinviare ulteriormente la decisione. I giudici dovranno ora pronunciarsi sulle contestatissime classificazioni dell'Istat.

 
 
Condividi la notizia

7 aprile 2015
Finanza Locale | Comunicato del Viminale, Dipartimento Affari Interni e Territoriali, sui criteri di esenzione del versamento dell'IMU sui terreni montani e parzialmente montani.

 
 
Condividi la notizia

24 dicembre 2014
Giustizia amministrativa | Si dovrà attendere il 21 gennaio 2015 per sapere se i cittadini dovranno pagare l'IMU sui terreni agricoli nel termine fissato del 26 gennaio 2015.

 
 
Condividi la notizia

2 giugno 2015
Dipartimento delle Finanze | Pubblicate le FAQ per chiarire i dubbi su detrazione di 200 euro, dichiarazione, versamenti e rimborsi.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.