Condividi la notizia

lavoro

Pubblica Amministrazione, niente stage in uffici pubblici

I chiarimenti del Ministero del Lavoro sull'attuazione del Programma Garanzia Giovani su stage ed impossibilità di instaurare un "tirocinio" se tra il tirocinante e il titolare dell'impresa ospitante c'è vincolo di parentela.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con la sua nota n.7435/2015 ha inteso chiarire alcuni aspetti relativi alla attuazione del Programma Garanzia Giovani, rivolto a giovani di età compresa tra i 15 e i 29 anni, e segnatamente quelli inerenti "tirocini" cosiddetti extracurriculari che sono stati disciplinati dalle Linee guida del 24 gennaio 2013. Tali sono i percorsi che prevedono la possibilità di poter fare esperienza in imprese/aziende per una durata massima di sei mesi, che si raddoppiano nei casi che si tratti di giovani diversamente abili o in sitazione di "svantaggio".

La citata nota fornisce due precisazioni importanti: la prima inerente la non possibilità di effettuare stage negli uffici pubblici; la seconda riguardante l'impossibilità di instaurare un "tirocinio" se tra il tirocinante e il titolare dell'impresa ospitante c'è vincolo di parentela.

Rispettivamente, il Ministero chiarisce che alla luce del prinicipio per il quale l'accesso agli impieghi presso la PA debba avvenire per mezzo di concorsi, ai sensi dell'articolo 97 della Costituzione, per cui l'esclusione delle Amministrazioni Pubbliche dal poter ospitare tirocini nell'ambito del programma Garanzia Giovani a causa dell'impossibilità che i periodi di tirocinio presso Soggetti/Enti Pubblici, nazionali o internazionali, consentano un successivo inserimento lavorativo come appunto prevede il Programma. Lo scopo dei tirocini è infatti l'inserimento o reinserimento lavorativo del giovane e non può avvenire nella PA, in quanto l'unica modalità di accesso è quella del concorso pubblico.

L'altro chiarimento, offerto dal Dicastero del Lavoro circa l'implementazione del Programma Garanzia Giovani, inerisce il fatto che non è possibile instaurare un tirocinio in presenza di un rapporto/vincolo di parentela tra il titolare dell'impresa ospitante e il tirocinante. Ciò, sebbene non risulti una norma di "diniego espresso", e aggiungiamo anche una non esaustiva e puntuale definizione del generico riferimento a "vincoli parentali".

Da qui l'orientamento "restrittivo" dato dalla lettura fatta dal Ministero circa l'esclusione in tali ipotesi dell'attivazione dei tirocini, anche al fine di inibire l'istituto per scongiurare, possibilmente, gli abusi nell'attuazione dello strumento Stage.

L'orientamento del Ministero del Lavoro fa seguito alla necessaria interlocuzione avuta con la Commissione Europea circa le implicazioni del Programma Comunitario Youth Guarentee; specificamente dalla lettura della scheda descrittiva della Misura 5 del PON-IOG si evince come, attivando percorsi di tirocinio, sia favorito l'inserimento o reinserimento nel mondo del lavoro dei giovani, promuovendo entro 60 giorni dalla fine del tirocinio l'inserimento occupazionale dei ragazzi che concludono, con successo, il percorso stagistico intrapreso.

Stefano Olivieri Pennesi

(21 aprile 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

4 luglio 2014
Lavoro e dintorni | Stato dell'arte su nuovi report e nuovi protocolli d'intesa sottoscritti dal Ministero del Lavoro

 
 
Condividi la notizia

22 giugno 2014
Lavoro e garanzia giovani | Alla settima settimana circa 90.000 giovani si sono registrati al portale.

 
 
Condividi la notizia

9 ottobre 2016
Ministero del Lavoro | Dall'avvio del programma ci sono 1,4 milioni di giovani disoccupati in meno e i NEET (giovani senza lavoro e non impegnati in corsi di istruzione o formazione) sono diminuiti di 700 mila unità.

 
 
Condividi la notizia

29 maggio 2014
Forum P.A. | Il Ministro dell'Economia interviene al Forum PA soffermandosi sui debiti della pubblica amministrazione e sulle strategie di riforma quale utile mezzo per stimolare la crescita

 
 
Condividi la notizia

16 maggio 2018
Concorsi pubblici | All'interno dell'articolo tutti i link ai concorsi banditi dai comuni, asl, ministeri, università e tanto altro.

 
 
Condividi la notizia

29 agosto 2015
Lavoro | Emesso il 28 agosto 2015 un nuovo comunicato dal Ministero, che segnala un incremento del numero dei soggetti registrati al Programma.

 
 
Condividi la notizia

12 febbraio 2015
AgID | Un nuovo marchio distintivo. Più semplice per tutti riconoscere immediatamente dove poter utilizzare il sistema dei pagamenti della PA.

 
 
Condividi la notizia

28 giugno 2015
INPS | Chiarimenti sui due decreti direttoriali del Ministero del Lavoro che hanno introdotto modifiche alla disciplina sugli incentivi per le assunzioni.

 
 
Condividi la notizia

16 maggio 2014
Angelo Rughetti, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, annuncia gli obiettivi della riforma per la P.A. | Ruolo unico della Dirigenza e carriera a termine | Licenziamento del Dirigente privo di incarico | Valutazione dei risultati non del singolo ma del gruppo | Retribuzione di risultato subordinata all’andamento dell’economia | Trasparenza e semplificazione attraverso gli open-data | Una sola scuola nazionale della Pubblica Amministrazione | Gestione manageriale dei poli museali | Le incompatibilità dei Giudici Amministrativi | Apertura del Governo all’ascolto di cittadini e dipendenti pubblici

 
 
Condividi la notizia

1 maggio 2017
Occupazione | La rassegna delle opportunità di impiego nella Pubblica Amministrazione

 
 
Condividi la notizia

4 aprile 2016
Incentivi all'Occupazione | Individuato quale Organismo intermedio per svolgere i controlli, periodici ed a campione, sulla legittima fruizione

 
 
Condividi la notizia

28 aprile 2014
Lavoro | Stage retribuiti per circa un milione di ragazzi tra i 15 ed i 29 anni, queste ed altre opportunità dal Ministero del Lavoro e dalle Regioni.

 
 
Condividi la notizia

9 gennaio 2015
Legge di Stabilità 2015 | Le P.A. acquirenti di beni e servizi devono versare direttamente all'erario l’imposta sul valore aggiunto che è stata addebitata loro dai fornitori.

 
 
Condividi la notizia

7 aprile 2015
Lavoro | In aumento il numero dei giovani ai quali è stata offerta un'opportunità concreta tra quelle incluse nel progetto.

 
 
Condividi la notizia

18 febbraio 2016
INPS | La circolare con le modalità per l'applicazione della nuova normativa per fruire dell’incentivo.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.