Condividi la notizia

Dipartimento delle Finanze

IMU e TASI: i chiarimenti sulla dichiarazione

Con Circolare del 3 giugno sono stati circoscritti gli obblighi dichiarativi per la scadenza del 30 giugno prossimo.

Il Dipartimento delle Finanze, con Circolare n.2/DF del 3 giugno 2015 (prot. 17785), è intervenuto sulle problematiche relative gli obblighi dichiarativi concernenti l'imposta Municipale Propria (IMU) e il Tributo per i servizi indivisibili (TASI).

Nella circolare in esame, in particolare, si precisa che "a seguito dell'emanazione della Risoluzione n. 3/DF del 25 marzo 2015, è stato chiesto quando sarà disponibile il modello ministeriale unico a livello nazionale per la dichiarazione relativa alla TASI, in vista della scadenza del termine del 30 giugno 2015".

In merito, il Dipartimento ha confermato che non è necessaria l'approvazione di un apposito modello di dichiarazione TASI, essendo a questo specifico scopo valido quello previsto per la dichiarazione dell'imposta municipale propria (IMU), approvato con decreto del Ministro dell'economia e delle finanze 30 ottobre 2012. 

Secondo il Dipartimento delle Finanze, questo indirizzo è fondato sulla circostanza che le informazioni necessarie al comune per il controllo e l'accertamento dell'obbligazione tributaria, sia per quanto riguarda l'IMU sia per ciò che concerne la TASI, sono sostanzialmente identiche.

Ne deriva che - in un'ottica di semplificazione degli adempimenti dei contribuenti e anche in vista della preannunciata riforma della tassazione immobiliare locale - non c'è la necessità di emanare un nuovo modello di dichiarazione. 

Al rispetto delle stesse esigenze - sempre a parere del Dipartimento - si ispira anche l'esame dell'altra problematica segnalata e riguardante il caso in cui l'unità immobiliare sia occupata da un soggetto diverso dal titolare del diritto reale sull'unità immobiliare.

Un'applicazione rigorosa della norma - si sottolinea nella Circolare in esame - comporterebbe che gli “occupanti” diversi dai titolari del diritto reale sull'immobile - che non hanno, quindi, finora assolto gli adempimenti dichiarativi in materia di IMU - dovrebbero essere tutti tenuti a presentare la dichiarazione TASI. 

Tuttavia, il Dipartimento delle Finanze precisa che, in linea con quanto affermato nelle istruzioni alla dichiarazione IMU, approvata con D. M. 30 ottobre 2012, la dichiarazione non deve essere presentata nel caso di contratti di locazione e di affitto registrati a partire dal 1° luglio 2010.

Per i contratti di locazione e di affitto registrati precedentemente alla data del 1° luglio 2010, permane, invece, l'obbligo dichiarativo, a meno che i relativi dati catastali non siano stati comunicati al momento della cessione, della risoluzione o della proroga del contratto.

Sempre nell'ambito dell'illustrazione della stessa fattispecie è stato chiarito, altresì, che “la dichiarazione non deve essere presentata anche nel caso in cui il comune abbia previsto, ai fini dell'applicazione dell'aliquota ridotta, specifiche modalità per il riconoscimento dell'agevolazione, consistenti nell'assolvimento da parte del contribuente di particolari adempimenti formali e, comunque, non onerosi, quali, ad esempio, la consegna del contratto di locazione o la presentazione di un'autocertificazione”.  

In sostanza, questi accorgimenti fanno sì che l'ambito applicativo dell'obbligo dichiarativo TASI si riduca a casi residuali, dal momento che il comune è già a conoscenza delle informazioni relative agli immobili locati.

Per saperne di più: Circolare 3 giugno 2015

Moreno Morando

(5 giugno 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

24 febbraio 2016
Legge di Stabilità 2016 | Le modalità applicative nella risoluzione n. 1/DF/2016 del Dipartimento delle Finanze.

 
 
Condividi la notizia

29 gennaio 2016
Mef | Il controllo della dichiarazione con la nuova versione nel comunicato del Dipartimento delle Finanze.

 
 
Condividi la notizia

9 ottobre 2016
Canali Entratel e Fisconline | On line le specifiche tecniche relative al modulo di controllo per la trasmissione dei dati della dichiarazione Enti commerciali e Persone fisiche.

 
 
Condividi la notizia

15 aprile 2016
MEF | I chiarimenti nella circolare n. 1/DF del 14 aprile 2016 del Dipartimento delle Finanze.

 
 
Condividi la notizia

8 maggio 2015
Dipartimento delle Finanze | La nuova versione delle specifiche istruzioni (versione 1/2015) sarà in vigore a partire dal prossimo tre giugno.

 
 
Condividi la notizia

20 ottobre 2014
Fiscalità Locale | Aperti i canali telematici Entratel e Fisconline per la trasmissione dei dati delle dichiarazioni.

 
 
Condividi la notizia

1 luglio 2015
Dipartimento delle Finanze | Con la Risoluzione n. 6/DF approfondito il regime della tassazione locale dei cittadini iscritti all'AIRE.

 
 
Condividi la notizia

6 novembre 2015
Imprese costruttrici | Con la Risoluzione n. 9/DF del 5 novembre 2015, il Dipartimento delle Finanze ha fornito indicazioni sugli immobili in questione non assegnati in proprietà.

 
 
Condividi la notizia

1 marzo 2016
Dipartimento delle Finanze | Per la determinazione del valore dei fabbricati appartenenti al gruppo catastale D è stato pubblicato il Decreto del 29 febbraio 2016.

 
 
Condividi la notizia

10 settembre 2014
Fisco | Ultimo giorno per trasmettere le aliquote ma non tutti i Comuni hanno deliberato. Cgia, la Tasi sarà più “leggera” dell’Imu in molti capoluoghi: in testa Siena con 374 euro

 
 
Condividi la notizia

20 giugno 2015
Enti territoriali | Pubblicato il decreto legge. Rideterminati gli obiettivi del Patto di Stabilità interno dei comuni. Contributo per 530 milioni di euro nel Fondo compensativo IMU e TASI. Assunzioni del personale in mobilità obbligatoria. Incrementate le risorse per il pagamento dei debiti commerciali.

 
 
Condividi la notizia

3 febbraio 2015
MEF | La circolare prot.n. 2162 del 3.2.2015 del Dipartimento delle Finanze.

 
 
Condividi la notizia

3 luglio 2014
Chiesa | Mentre mons. Galantino e il Papa fanno costanti appelli alla povertà nella Chiesa, sono migliaia gli enti, scuole e ospedali compresi a godere delle esenzioni governative da IMU e TASI.

 
 
Condividi la notizia

17 luglio 2015
Dipartimento delle Finanze | Con la Risoluzione n. 7/DF forniti chiarimenti sugli immobili utilizzati da enti non commerciali per l'attività di ricerca scientifica.

 
 
Condividi la notizia

6 aprile 2016
Legge di Stabilità 2016 | Stabilite le quote per 1.831 Comuni. Disponibile l'elenco delle attribuzioni al fine di agevolare gli enti ancora in fase di predisposizione del bilancio di previsione 2016.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.