Condividi la notizia

Ministero del lavoro

Durc on line: oltre 193 mila richieste nelle prime due settimane

Esordio positivo. ll 67,86% ha ottenuto il rilascio immediato.

Esordio positivo per il Durc on line, la nuova procedura semplificata di rilascio del Documento Unico di Regolarità Contributiva. 

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha diramato i dati relativi alle prime due settimane dall'avvio della nuova operatività, scattata il 1° luglio. 

193.924 sono state le richieste della certificazione pervenute ai tre enti gestori della procedura (Inps, Inail e Casse Edili). 

Per 131.597 (pari al 67,86%) c'è stato il rilascio immediato del Durc che, è utile ricordarlo, ha validità di quattro mesi e può essere utilizzato per ogni finalità richiesta dalla legge senza bisogno di richiederne uno nuovo ogni volta. Un dato positivo, perché attesta, già nell'immediato, un'elevata percentuale di conformità ai requisiti di legge da parte delle imprese. 

Per le restanti 62.327 richieste (pari al 32,14% del totale) è stata avviata un'istruttoria che nel 20% circa dei casi si conclude entro le 72 ore dalla presentazione della domanda con il rilascio di un Durc regolare. Per il restante 80%, le aziende vengono invitate a regolarizzare la propria posizione in quanto è stata verificata una situazione di mancato versamento contributivo o, comunque, di non conformità ai requisiti previsti dalla legge.

"I risultati positivi di questi primi giorni - sottolinea il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti - ci confermano la bontà della scelta di costruire la nuova procedura di rilascio del Durc, frutto di un'impegnativa attività comune di Ministero, Inps, Inail e Casse Edili per la completa informatizzazione e la creazione di collegamenti tra le diverse banche dati. Una procedura che riduce i tempi per l'ottenimento della certificazione e, di conseguenza, consente risparmi significativi, in termini di impiego di ore di lavoro, per le imprese, le pubbliche amministrazioni ed i soggetti tenuti al rilascio del Durc".

Fonte: Ministero del Lavoro

La Direzione

(16 luglio 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

26 giugno 2015
Inps | L'Istituto ha trattato il tema introdotto dal decreto interministeriale 30 gennaio 2015, riguardante il 'Documento Unico di Regolarità Contributiva'.

 
 
Condividi la notizia

5 novembre 2015
Ministero del Lavoro | Il Dicastero comunica che l'84,6% dei richiedenti ha ottenuto il rilascio in tempo reale del Documento Unico di regolarità Contributiva.

 
 
Condividi la notizia

1 luglio 2015
appalti e concessioni | Superato il sistema AVCpass. Le precisazioni sulla nuova procedura.

 
 
Condividi la notizia

2 giugno 2015
Ministero del Lavoro | Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 125 del 1.6.2015 il decreto sulla semplicazione in materia di documento unico sulla regolarità contributiva.

 
 
Condividi la notizia

3 dicembre 2017
INPS/Inail | Il servizio in cooperazione applicativa per la verifica della regolarità contributiva dei soggetti sottoposti all'obbligo dei versamenti contributivi e assicurativi.

 
 
Condividi la notizia

22 maggio 2015
Web e innovazione | Il documento unico sulla regolarità contributiva sarà disponibile online.

 
 
Condividi la notizia

7 luglio 2015
Stazioni appaltanti | Testo congiunto emesso da Inps, Inail e CNCE a seguito degli errori commessi nelle richieste dal 1° luglio.

 
 
Condividi la notizia

13 marzo 2014
Semplificazione per le Imprese | Nuove misure sul Lavoro: dematerializzato il Documento di Regolarità contributiva rilasciato dagli enti previdenziali e assicurativi

 
 
Condividi la notizia

28 giugno 2014
Ministero del Lavoro e Politiche sociali | Il servizio sanitario nazionale assolve i propri pagamenti e possono svolgere appalti dei servizi solo se si certifica la regolarità contributiva con l'Empam.

 
 
Condividi la notizia

19 maggio 2014
Cesare Damiano, Presidente della Commissione Lavoro della Camera, sottolinea tra passato, presente e futuro i tratti fondamentali della riforma del lavoro | Sta esplodendo una questione previdenziale di cui il Governo si dovrà fare carico | Il contratto di inserimento a tempo indeterminato è il cuore del problema, ce ne occuperemo nella delega insieme ad ammortizzatori sociali e salario minimo | Berlusconi, forse, ha pensato che guidare un paese fosse come guidare un'impresa | Il decreto lavoro un compromesso onorevole che affronta: contratti a termine, apprendistato, contratti di solidarietà e documento unico di regolarità contributiva | L'Europa dell'euro "punto e basta", è un'Europa insufficiente | Per FIAT, l'accordo con Chrysler è un fatto positivo, occorre però capire dov'è la testa dell'azienda e dove la produzione strategica |La Politica ha distribuito troppi privilegi nel passato, quindi oggi anche la normalità viene letta come un privilegio | Sindacati: una particolarità tutta italiana quella della massiccia iscrizione dei pensionati | In Germania c'è sostegno all'innovazione, non c'è conflitto sindacale e c'è la partecipazione degli operai alle grandi scelte dell'impresa

 
 
Condividi la notizia

15 aprile 2014
INPS | Dal 15 maggio sarà inviato il primo “preavviso di DURC interno negativo”. Saranno raggiunte solo le aziende con irregolarità che escludono i benefici.

 
 
Condividi la notizia

3 novembre 2016
Ministero del Lavoro | Prese in esame le modifiche al D.M. 30/01/2015 sull'ambito soggettivo e oggettivo della verifica e le regole per imprese sottoposte a procedura concorsuale.

 
 
Condividi la notizia

27 novembre 2014
Benefici contributivi | Computo del termine per le regolarizzazioni. Mancato pagamento di sanzioni. Rinvio al mese di gennaio 2015 del riavvio delle operazioni di spedizione dei preavvisi di DURC interno negativo.

 
 
Condividi la notizia

28 luglio 2016
Ammortizzatori sociali | I chiarimenti del Ministero del Lavoro nella circolare n. 24 del 26 luglio 2016.

 
 
Condividi la notizia

28 maggio 2015
Assistenza | Il Ministero del Lavoro e l’Inps hanno aggiornato le FAQ

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.