Condividi la notizia

INPS

Il DURC negativo verrà comunicato alle imprese

Dal 15 maggio sarà inviato il primo “preavviso di DURC interno negativo”. Saranno raggiunte solo le aziende con irregolarità che escludono i benefici.

In considerazione delle difficoltà in fase di avvio del sistema delineato dall'INPS con il messaggio 2889/2014, il primo “preavviso di DURC interno negativo” verrà inviato il 15 maggio 2014.

Tale primo preavviso sarà inviato esclusivamente alle aziende per le quali risultino delle irregolarità incidenti sul diritto al riconoscimento dei benefici, ovvero per le quali sono state emesse note di rettifica con causale “addebito art. 1, comma 1175, della legge 27 dicembre 2006, n. 296”.

L'INPS invita le Sedi a procedere prioritariamente alla sistemazione delle anomalie delle aziende che risultano destinatarie del preavviso di accertamento negativo.

Quanto alle regole di attribuzione della regolarità in presenza di inadempienze in fase amministrativa sugli archivi del Recupero Crediti vengono riepilogate dall'INPS che evidenzia come di norma la presenza di inadempienze con carico contabile non definite o non definibili determina l’attribuzione dell’irregolarità (semaforo rosso) all’azienda interessata indipendentemente dal saldo contabile dell’inadempienza.

Principali eccezioni a tale regola sono:
Inadempienza con CSL che indica la presenza di un contenzioso amministrativo in corso;
Inadempienze in attesa di abbandono totale;
Inadempienza con CSL 8314, 8315 e 9112 per la quale, in sede di apposizione del CSL su NRC, è stato indicato SI nell’apposito campo istituito per determinare la regolarità ai fini DURC (vedi punto B del messaggio 003069/2014);
Inadempienze che rientrano in una rateazione in corso di pagamento.

Al fine di ridurre al minimo le forzature da effettuare sul F.E.A., l'Inps chiede alle sedi di:

- effettuare il “Controllo di definibilità” a mano a mano che i versamenti transitano sulle inadempienze;
monitorare costantemente i pagamenti rateali effettuati dalle aziende e, qualora ne ricorrano i presupposti, revocare con tempestività le dilazioni;
- inserire su NRC le informazioni aggiuntive di cui al punto B del messaggio 003069/2014 sulle inadempienze per cui il CSL di sospensione è stato attribuito prima della pubblicazione del citato messaggio.

Per conciliare le esigenze indicate, le note di rettifica già calcolate per il 15 maggio saranno ricalcolate al 15 giugno 2014 ed inviate alle aziende insieme a quelle programmate per l’invio alla stessa data del 15 giugno secondo il messaggio 2889/2014. Resta ferma l’emissione e l’invio delle restanti note di rettifica al 15 settembre 2014.




.

Valentina Romani

(15 aprile 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

27 novembre 2014
Benefici contributivi | Computo del termine per le regolarizzazioni. Mancato pagamento di sanzioni. Rinvio al mese di gennaio 2015 del riavvio delle operazioni di spedizione dei preavvisi di DURC interno negativo.

 
 
Condividi la notizia

7 luglio 2015
Stazioni appaltanti | Testo congiunto emesso da Inps, Inail e CNCE a seguito degli errori commessi nelle richieste dal 1° luglio.

 
 
Condividi la notizia

22 maggio 2015
Web e innovazione | Il documento unico sulla regolarità contributiva sarà disponibile online.

 
 
Condividi la notizia

7 agosto 2015
INPS | Dal prossimo I ottobre 2015 l'Istituto Previdenziale impone nuove procedure rispetto ai modelli UniEmens Anomali e Provvisori.

 
 
Condividi la notizia

16 luglio 2015
Ministero del lavoro | Esordio positivo. ll 67,86% ha ottenuto il rilascio immediato.

 
 
Condividi la notizia

27 maggio 2014
Pensioni civili di invalidità | Dipendente Inps crea un buco di oltre 4 milioni di euro erogando a falsi eredi.

 
 
Condividi la notizia

2 giugno 2015
Ministero del Lavoro | Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 125 del 1.6.2015 il decreto sulla semplicazione in materia di documento unico sulla regolarità contributiva.

 
 
Condividi la notizia

7 agosto 2017
INPS | Dal settembre 2017 sarà avviata la nuova fase di verifica delle condizioni di regolarità del sistema per la fruizione dei benefici normativi e contributivi.

 
 
Condividi la notizia

26 giugno 2015
Inps | L'Istituto ha trattato il tema introdotto dal decreto interministeriale 30 gennaio 2015, riguardante il 'Documento Unico di Regolarità Contributiva'.

 
 
Condividi la notizia

10 aprile 2015
Giustizia amministrativa | Il mancato rispetto degli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse definitivamente accertato impedisce la partecipazione alla procedura d'appalto.

 
 
Condividi la notizia

19 aprile 2015
Diritto di accesso | La curiosa controversia tra una Cassa edile ed il suo ex Presidente. La sentenza del Consiglio di Stato del 17.4.2015.

 
 
Condividi la notizia

13 marzo 2014
Semplificazione per le Imprese | Nuove misure sul Lavoro: dematerializzato il Documento di Regolarità contributiva rilasciato dagli enti previdenziali e assicurativi

 
 
Condividi la notizia

5 novembre 2015
Ministero del Lavoro | Il Dicastero comunica che l'84,6% dei richiedenti ha ottenuto il rilascio in tempo reale del Documento Unico di regolarità Contributiva.

 
 
Condividi la notizia

9 febbraio 2016
MEF | Obiettivo snellire il lavoro degli uffici e contribuire alla dematerializzazione degli atti.

 
 
Condividi la notizia

3 novembre 2016
Ministero del Lavoro | Prese in esame le modifiche al D.M. 30/01/2015 sull'ambito soggettivo e oggettivo della verifica e le regole per imprese sottoposte a procedura concorsuale.

 
 
 
 
 
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.