Condividi la notizia

Depenalizzazione

La non punibilità dei reati lievi alle Sezioni Unite

A distanza di un mese dall'entrata in vigore già tre questioni interpretative.

Il D.lgs.  16.03.2015 n° 28, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 64 del 18 marzo 2015, recante "disposizioni in materia di non punibilita' per particolare tenuita' del fatto, a norma dell'articolo 1, comma 1, lettera m), della legge 28 aprile 2014, n. 67", sebbene abbia anche efficacia retroattiva, come statuito anche dalla Suprema Corte, è in vigore solo a partire dal 2 aprile 2015.

Come noto, l’obiettivo di detto provvedimento è la revisione del sistema sanzionatorio e l'attuazione della legge delega 67/2014 in materia di pene detentive non carcerarie e depenalizzazione.

I criteri sui quali deve incardinarsi il giudizio di “particolare tenuità del fatto”, secondo il primo comma del nuovo art. 131 bis c.p., sono i seguenti:

- la particolare tenuità dell’offesa, che implica una valutazione sulle modalità della condotta e l’esiguità del danno o del pericolo;

- la non abitualità del comportamento dell'autore (che non deve essere un delinquente abituale, professionale o per tendenza, né aver commesso altri reati della stessa indole).

La terza Sezione della Corte di cassazione, il 7 maggio 2015, ha già rimesso alle Sezioni unite della Corte la trattazione di ben 3 questioni scaturenti dall’ applicazione dell’art. 131-bis cod. pen., introdotto ex art. 1, comma 2, del d.lgs. 16 marzo 2015, n. 28, sulla non punibilità del fatto di particolare tenuità.

  1. "Se il concorso formale di reati escluda l'applicabilità dell'istituto della non punibilità per la particolare tenuità del fatto in relazione alla previsione di cui all'art. 131-bis, comma 3, ultima parte, cod. pen., come introdotto dal d.lgs. n. 28/2015".
  1. “Se in sede di legittimità possa essere dedotta per la prima volta la questione dell'applicabilità dell'art. 131-bis cod. pen. introdotto con normativa successiva alla presentazione del ricorso".
  1. “ Se, a fronte di ricorso  inammissibile  perché manifestamente infondato, sia consentito alla Corte valutare, anche d'ufficio, l'applicabilità dell'art. 131-bis cod. pen., introdotto con normativa successiva alla presentazione del ricorso".

Si attendono le decisioni del Supremo organo giurisdizionale di legittimità che, nella sua speciale composizione delle SS. UU., ha il compito precipuo di orientare la giurisprudenza.

Allo stato, l'ufficio del Massimario della Cassazione ha diffuso una relazione di orientamento della giurisprudenza su queste problematiche.

Giovanni Tartaglia Polcini

(14 maggio 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

14 dicembre 2014
Previdenza sociale | La Corte di Cassazione con ordinanza n. 25688/2014 ha rimesso gli atti al Primo Presidente per l'assegnazione alle Sezioni Unite, della questione, considerata di particolare importanza.

 
 
Condividi la notizia

18 marzo 2015
Distanze tra costruzioni | Quid iuris nel caso in cui il regolamento edilizio comunale nulla dica sulla distanza dal confine ma imponga distanze tra costruzioni maggiori di quelle codicistiche?

 
 
Condividi la notizia

2 settembre 2015
Incidenti stradali | Segnalazione dei due opposti orientamenti. Sul contrasto giurisprudenziale fissata per il 29 ottobre 2015 l'udienza in Cassazione.

 
 
Condividi la notizia

11 agosto 2015
Acquisizione sanante | Sull'art. 42 bis T.U. la Prima Sezione della Corte di Cassazione rimette gli atti al Presidente.

 
 
Condividi la notizia

30 novembre 2014
Diritto all'Istruzione dei disabili | Nessuna discrezionalità per le amministrazioni scolastiche. I principi stabiliti dalle Sezioni Unite della Cassazione nella sentenza n. 25011/2014.

 
 
Condividi la notizia

2 settembre 2015
Particolare tenuità del fatto | La Suprema Corte riconosce l'applicabilità della nuova figura deflattiva al reato ex art.186 del codice della strada.

 
 
Condividi la notizia

5 luglio 2016
Deontologia forense | In caso di condotta protratta nel tempo il termine di prescrizione non decorre. I principi sanciti dalle Sezioni Unite della Corte di Cassazione nella sentenza n. 13379/2016.

 
 
Condividi la notizia

21 marzo 2016
Tributi Locali | Superato il contrasto giurisprudenziale. Il principio sancito dalle Sezioni Unite nelle sentenza n. 5078 del 15.3.2016.

 
 
Condividi la notizia

18 febbraio 2015
Infiltrazioni mafiose | È sufficiente che sussista, per colpa dello stesso amministratore, una situazione di cattiva gestione della cosa pubblica, aperta alle ingerenze esterne e asservita alle pressioni delle associazioni criminali. La sentenza delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione.

 
 
Condividi la notizia

10 aprile 2016
Corte di cassazione | A rischio l'inviolabilità del domicilio e dei luoghi di privata dimora. L'ordinanza della Sesta Sezione Penale n. 13884/2016.

 
 
Condividi la notizia

12 maggio 2016
Corte di Cassazione | Il requisito dell'autonoma organizzazione nel principio di diritto sancito nella sentenza n. 9451 del 10.5.2016.

 
 
Condividi la notizia

1 maggio 2016
Corte di Cassazione | Nessun limite nella privata dimora in caso di procedimenti relativi a delitti di criminalità organizzata, anche terroristica e associazione per delinquere.

 
 
Condividi la notizia

5 luglio 2016
Corte di Cassazione | Le Sezioni Unite della Suprema Corte definiscono il riparto di giurisdizione in materia di diritto all'assunzione.

 
 
Condividi la notizia

6 novembre 2014
CORTE DI CASSAZIONE | Le problematiche applicative del decreto c.d. Salva Italia relative al proseguimento dell'attività lavorativa fino al 70° anno di età sono all’'esame del Primo Presidente della Corte.

 
 
Condividi la notizia

28 dicembre 2014
Depenalizzazione | Nessuna applicazione a molti dei reati rientranti nella cornice edittale massima di 5 anni. Per esempio: maltrattamenti in famiglia, violazione degli obblighi di assistenza famigliare, Stalking, furto in abitazione e furto con strappo ecc..

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.