Condividi la notizia

Mercato immobiliare e mutui

Case: crescono mutui e compravendite

L'Agenzia delle Entrate e l'A.B.I. comunicano il risultato delle analisi contenute nel "Rapporto immobiliare 2015".

L'Agenzia delle Entrate e l'Associazione Bancaria Italiana (ABI) comunicano il risultato delle analisi condotte e contenute nel “Rapporto immobiliare 2015”.

Dal report risulta che, dopo sette anni in negativo, torna a crescere il mercato italiano delle abitazioni residenziali che nel 2014, sui rogiti effettivamente registrati nell’anno, mostra un +3,5% rispetto all’anno precedente.

Il segnale positivo va interpretato cautamente, sostengono gli estensori del Rapporto, perché influenzato dagli effetti fiscali della modifica dell’imposta di registro intervenuta dal 1° gennaio del 2014, che ha portato a rogitare acquisti, di fatto compiuti sul finire del 2013, nei primi mesi del 2014.

Ricostruendo la serie storica per neutralizzare tale effetto, secondo le Entrate e l'Abi, si può ipotizzare che l’incremento del 2014 si limiti al più contenuto +0,7%. In ogni caso si tratta di un segnale positivo che si riscontra anche per le abitazioni acquistate tramite mutuo ipotecario, con un balzo in avanti di oltre 12 punti percentuali.

Migliora, infine, anche l’indice di affordability, cioè la possibilità di accesso delle famiglie italiane all’acquisto di un’abitazione, che a fine 2014 risultava pari al 9%, 2,3 punti percentuali in più dell’anno precedente.

È questo, in sostanza, il quadro che emerge dal Rapporto immobiliare residenziale 2015, lo studio realizzato dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate in collaborazione con Abi, l’Associazione Bancaria Italiana.

L’andamento del mercato residenziale - Le compravendite di immobili a destinazione abitativa nel 2014 sono state 421mila, ancora al di sotto dei valori registrati alla fine degli anni ‘80. L’andamento e la distribuzione dei volumi di scambio per macroaree geografiche, al lordo dell’effetto fiscale dovuto al mutamento dell’imposta di registro, ha evidenziato una ripresa più accentuata nell’area del Centro (+6,5%), seguita dall’area del Nord-Est (+5%) e del Nord-Ovest (+3,4%), dove si concentra la quota più elevata delle transazioni.

Ancora contenuti, invece, i rialzi registrati nelle aree del Sud (+0,8%) e nelle Isole (+0,2%). La superficie media dell’unità abitativa acquistata è stata pari a 105,2 m2 , in crescita del 5%, mentre il fatturato del settore guadagna circa 5 miliardi di euro, passando dai 67,5 miliardi del 2013 ai 72,1 miliardi registrati nel 2014.

Focus sulle grandi città - Il mercato residenziale nelle otto principali città italiane mostra, nel 2014, una ripresa più accentuata, sempre al lordo dell’effetto fiscale, rispetto alla media nazionale. Le migliori performance si registrano a Bologna (+18,5%), Genova (+15%), Roma (+13,9%) e Firenze (+13,3%); seguono Torino (+5,4%), Milano (+5%) e Palermo (+4%). Unica grande città a mantenere il segno negativo è Napoli, con il 3,7% di compravendite in meno rispetto al 2013.

Gli italiani e il mutuo - Le abitazioni acquistate tramite mutuo ipotecario sono state 161.842 (+12,7% su base annua), con il maggior numero di compravendite registrate al Nord-Ovest (36%) e al Centro (22,5%).

Le positività registrate per l’indice di accessibilità trovano riscontro anche nella ripresa del mercato dei mutui: nei primi tre mesi del 2015 le nuove erogazioni hanno registrato un incremento superiore al 50% rispetto allo stesso periodo del 2014.

Per saperne di più:  comunicato 21 maggio 2015             

Moreno Morando

(21 maggio 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

25 settembre 2014
Agenzia delle entrate | Le compravendite immobiliari tornano al segno meno. In controtendenza il mercato delle abitazioni nelle città capoluogo che sale dell’'1,8%.

 
 
Condividi la notizia

4 marzo 2016
Agenzia delle entrate | Crescita a doppia cifra per le abitazioni a Milano (+13,4%) e Palermo (+13%). Seguono Firenze (+8,9%), Torino (+7,9%), Napoli (+6,6%), Bologna (+4,2%) e Genova (+1,1%). Mercato stabile per la Capitale.

 
 
Condividi la notizia

6 ottobre 2015
Opportunità | La presentazione delle domande entro il 10 ottobre 2015, nell'articolo tutte le informazioni per partecipare.

 
 
Condividi la notizia

11 gennaio 2016
Lavoro | La richiesta di partecipazione va presentata entro il 15 gennaio 2016.

 
 
Condividi la notizia

3 aprile 2016
Vigilanza e controllo | Firmato il Protocollo per monitorare le procedure di gara per prevenire tentativi di infiltrazione criminale.O

 
 
Condividi la notizia

28 aprile 2015
Mercato immobiliare | L'Istituto Nazionale di Statistica conferma i primi dati pubblicati dall'Agenzia delle Entrate: dopo sette anni il mercato immobiliare ha ripreso a crescere.

 
 
Condividi la notizia

1 febbraio 2015
Fisco e calcio | Il direttore dell'Agenzia delle Entrate ed il presidente della FIGC hanno firmato un protocollo d'intesa per lo scambio delle informazioni necessarie a verificare l'equilibrio finanziario delle società sportive.

 
 
Condividi la notizia

21 dicembre 2015
Fisco | Scaricando l'applicazione tutti i cittadini potranno evitare le coda con il web-ticket, vedere i tempi di attesa del proprio turno, chiedere l'abilitazione e il Pin per Fisconline ed Entratel, consultare il cassetto fiscale.

 
 
Condividi la notizia

5 marzo 2015
Agenzia delle Entrate | Nel quarto trimestre dell'anno si consolida la ripresa (+5,5%), crescita a doppia cifra per Bologna, Genova, Roma e Firenze.

 
 
Condividi la notizia

10 luglio 2016
Fisco | I servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate aprono le porte del Registro delle comunicazioni.

 
 
Condividi la notizia

25 ottobre 2016
fiscalità | Arriva il nuovo ente "Agenzia delle Entrate - Riscossione". Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto legge n. 193/2016.

 
 
Condividi la notizia

3 marzo 2015
MEF | Sulla Gazzetta Ufficiale n. 51 del 3 marzo 2015 le modalità di attuazione della disposizione legislativa relativa a operazioni di mutuo di durata triennale che le regioni possono stipulare.

 
 
Condividi la notizia

5 dicembre 2017
Agenzia delle Entrate | Tra le grandi città il risultato migliore si osserva a Palermo. Perdono quota Bologna e Genova. Situazione stabile a Roma

 
 
Condividi la notizia

4 agosto 2017
Istituzioni | È stata firmata convenzione tra Ministero dello Sviluppo Economico, ABI e Cassa Depositi e Prestiti.

 
 
Condividi la notizia

28 novembre 2014
Ministero dell'Economia e delle Finanze | La domanda va presentata direttamente in banca. Il mutuo non deve superare l’importo di 250mila euro. Il Fondo concede la garanzia dello Stato fino al 50% della quota capitale del mutuo per acquisto o acquisto e ristrutturazione.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.