Condividi la notizia

Enti locali

Bilancio di previsione e DUP: parere favorevole della Conferenza Stato-Città sul differimento dei termini

In arrivo i rinvii per l'approvazione del bilancio e per la presentazione noche l'aggiornamento del Documento Unico di Programmazione. Ora si attende il decreto del Ministero dell'Interno.

La Conferenza Stato-Città ed autonomie locali, sul sito istituzionale, ha pubblicato il comunicato riguardante la riunione del 20 ottobre 2015, nella quale è stato dato parere favorevole alla richiesta di differimento dei termini di presentazione del Documento Unico di Programmazione (DUP) 2016, da parte degli enti locali, dal 31 ottobre al 31 dicembre 2015.

Era stata l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) ad evidenziare questa richiesta, in ragione del fatto che “al momento non sussistono gli elementi necessari per una corretta compilazione del Dup”.

Nello specifico, secondo l’ANCI, “sussiste ancora incertezza normativa riguardo all’eliminazione di importanti segmenti di prelievo immobiliare e le relative modalità di compensazione, nonché indeterminatezza circa i vincoli di finanza pubblica e il superamento del Patto di stabilità interno”.

Il DUP prevede, infatti, una programmazione delle entrate e della spese molto analitica, in particolare per la parte ‘‘operativa” del documento, che allo stato attuale, per l’ANCI, “rischia di concretizzarsi in un inutile aggravio, dovendo poi essere radicalmente rivisto alla luce delle norme di cui si attende l’emanazione con la Legge di Stabilità 2016, che ha appena iniziato il suo iter parlamentare”.

La Conferenza Stato-Città, inoltre, ha dato parere favorevole al rinvio del termine per l’aggiornamento del Dup entro il 28 Febbraio 2016 (ora previsto entro il 15 novembre 2015) e al 31 marzo 2016 per l’approvazione dei bilanci (ora previsto entro il 31 dicembre 2015).

L’articolo 170 del TUEL prevede che entro il 31 luglio di ogni anno la Giunta presenti al Consiglio il DUP e che, entro il 15 novembre, con lo schema di delibera di bilancio di previsione, l’esecutivo presenti al Consiglio la nota di aggiornamento del DUP.

I termini possono essere differiti con Decreto del Ministro dell’Interno, d’intesa con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, sentita la Conferenza Stato-Città ed autonomie locali, in presenza di motivate esigenze.

Si sottolinea che il termine del 31 luglio 2015 era stato differito al 31 ottobre dal Decreto 3 luglio 2015 del Ministro dell’Interno, di cui aveva dato notizia il QPA, con l’articolo pubblicato il 9 luglio scorso.

Fonte: Conferenza Stato-Città e autonomie locali

 

Moreno Morando

(21 ottobre 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

9 luglio 2015
Ministero dell'Interno | Sulla Gazzetta Ufficiale n. 157 del 9 luglio 2015 il decreto che rinvia il D.U.P.

 
 
Condividi la notizia

15 marzo 2015
fiscalità | La Conferenza Stato-Città ha espresso parere favorevole al differimento del termine al 31 maggio 2015

 
 
Condividi la notizia

1 novembre 2015
Gazzetta Ufficiale | Pubblicato in G.U. n. 254 del 31 ottobre 2015 il Decreto del Viminale.

 
 
Condividi la notizia

18 dicembre 2014
Enti Locali | Espresso parere favorevole sul differimento al 31 marzo 2015 dell'approvazione.

 
 
Condividi la notizia

16 marzo 2015
Ragioneria Generale dello Stato | L'omessa trasmissione comporta, a prescindere dal rispetto o meno del patto di stabilità interno, il divieto di assunzione di personale.

 
 
Condividi la notizia

21 aprile 2016
Fiscalità | Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 92 del 20.4.2016 il decreto del Ministero dell'Interno.

 
 
Condividi la notizia

20 gennaio 2015
Fiscalità Enti Locali | In attesa della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, la Ragioneria Generale dello Stato ha diffuso il decreto MEF sulla riduzione degli obiettivi del patto di stabilità interno per l'anno 2014 dei comuni.

 
 
Condividi la notizia

7 ottobre 2015
Fiscalità | Pubblicato il Decreto contenente l'elenco dei Comuni che nel 2014 non hanno rispettato il patto di stabilità. Nell'Allegato al decreto sono indicate le sanzioni per ciacun Ente Locale.

 
 
Condividi la notizia

26 maggio 2015
Ragioneria Generale dello Stato | Il Dipartimento della RGS ha comunicato che sono in linea sul sito web appositamente previsto tutte le informazioni relative.

 
 
Condividi la notizia

25 giugno 2015
Fiscalità locale | Termine 20 luglio 2015 per richiedere in base al decreto del Ministero dell'Interno l'anticipazione di liquidità per l'anno 2015.

 
 
Condividi la notizia

23 ottobre 2016
Edilizia scolastica | Sì al DPCM contenente l'elenco degli Enti locali che hanno risposto alla seconda chiamata del 30 settembre scorso.

 
 
Condividi la notizia

14 maggio 2015
Spending review | Oltre 516 milioni di euro, a titolo di contributo, nei tre decreti del Ministero dell'Interno.

 
 
Condividi la notizia

12 febbraio 2015
Finanza Locale | Pubblicata la circolare del Ministero dell'Interno, Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali n. 2/2015.

 
 
Condividi la notizia

30 marzo 2016
Finanza locale | Nella seduta della Conferenza Stato-città ed autonomie locali del 24 marzo 2016 è stato sancito l'accordo.

 
 
Condividi la notizia

20 giugno 2015
Enti territoriali | Pubblicato il decreto legge. Rideterminati gli obiettivi del Patto di Stabilità interno dei comuni. Contributo per 530 milioni di euro nel Fondo compensativo IMU e TASI. Assunzioni del personale in mobilità obbligatoria. Incrementate le risorse per il pagamento dei debiti commerciali.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.