Condividi la notizia

Fauna selvatica

'Emergenza cinghiali': arrivano i primi provvedimenti

Annunciati dall'Assessore Regionale Luca Braia al termine dell'incontro incentrato sulla migliore fruizione dei Parchi di Basilicata.

L’Assessore regionale alle Politiche Agricole Luca Braia, al temine dell’incontro durante il quale sono stati firmati i decreti per il finanziamento di progetti che miglioreranno la fruizione dei Parchi di Basilicata per un totale di 1,8 euro, ha annunciato che sono stati “ripartiti 150.000 Euro alle due province per il rimborso agli agricoltori che hanno subito danni da fauna selvatica”.

Si farà luogo anche all’apertura dell'attività di "selecontrollo nei 4 Parchi di Basilicata ed inizio istruttoria per la definizione del progetto integrato per la realizzazione di nuovi chiusini per la cattura dei cinghiali ed avvio di una filiera di trasformazione della carne”, ha evidenziato Braia nelle sue dichiarazioni, di cui dà notizia AGR sul sito istituzionale della Regione Basilicata.

I Parchi Lucani hanno accolto il personale invito e mostrato una notevole sensibilità alla problematica divenuta oramai emergenza e, nel rispetto delle Normative Nazionali e Regionali, si sono dotati nel corso degli ultimi anni di piani di gestione della specie, conformi alle linee guida ISPRA che prevedono selecontrollo, per mezzo di personale formato e autorizzato dall’Ente Parco, e catture di cinghiali con avviamento degli stessi alla macellazione o all’utilizzo a fini venatori presso recinti di addestramento cani da cinghiali oppure recinti delle Aziende Agrituristico-Venatorie.

Nel Parco Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane il selecontrollo è già attivo, con 6 unità impiegate nell’area di Castelmezzano e 8 unità nell’area di Pietrapertosa.

Nel Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Val D’Agri Lagonegrese entro fine settembre saranno attive circa 45 unità dedicate al selecontrollo.

Nel Parco Nazionale del Pollino il selecontrollo è già attivo dal 2008. Da agosto 2011 sono 370 i selecontrollori utilizzati (Calabria e Basilicata), di cui 154 che operano nel versante lucano del Parco.

Anche il Parco Archeologico Storico Naturale delle Chiese Rupestri del Materano ha dichiarato ufficialmente che attiverà entro il 10 ottobre il selecontrollo, utilizzando prevalentemente selecontrollori con residenza nei comuni dell’area interessata (che sono oltre 2200 in Basilicata).

Sempre per la fine del mese di settembre, sarà data piena attuazione ai Piani di gestione del Cinghiale redatti dai singoli Parchi, mentre procede spedita l’istruttoria del progetto integrato (che investirà dal prossimo incontro anche il dipartimento sanità) dei 4 parchi e che implementerà di ben 29 chiusini nuovi, su una superficie totale (dei 3 parchi) di circa 194.000 ha, l'azione di cattura, avviando al contempo la sperimentazione di una filiera dell’utilizzo delle carni di cinghiale, anche mediante l’allestimento di adeguati centri di raccolta e di lavorazione delle carni nel rispetto delle direttive comunitarie.

“Un impegno politico serio per affrontare il problema in maniera decisa e in tempi brevi che mette in campo, in accordo con i Parchi, - dichiara l’assessore Luca Braia - le azioni utili per far rientrare dall’emergenza il fenomeno dei danni da fauna selvatica a partire dal rispetto e dall’applicazione del Piano di abbattimento provinciale, provando ad utilizzare in maniera strategica gli strumenti consentiti dalle norme che riguardano sia le aree protette che le aree non vincolate e recuperando infine le risorse economiche per far fronte ai danneggiamenti subiti dagli agricoltori.

Entro il 10 ottobre 2015 saranno operative tutte le attività di selecontrollo e abbattimento selettivo degli ungulati. Questo ci consente - conclude Luca Braia - da una parte di arginare in maniera decisa il problema della sovrappopolazione dei cinghiali e, dall’altra, di ragionare in termini di creazione di una filiera della trasformazione della carne di cinghiale, il cui mercato in Basilicata ha un valore economico significativo, e per la quale è necessaria una migliore gestione della logistica per il trasporto della materia prima e della macellazione.”

Fonte: Regione Basilicata – A.G.R.

 

Moreno Morando

(25 settembre 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

27 agosto 2015
Basilicata nel mondo | Viva soddisfazione è stata espressa dall'Assessore regionale alle Politiche Agricole e Forestali Luca Braia.

 
 
Condividi la notizia

18 ottobre 2015
Lucania nel mondo | L'Assessore alle politiche agricole Luca Braia è stato invitato a partecipare, il prossimo 23 ottobre, al padiglione cinese di Expo, su cultura e moda d’Oriente.

 
 
Condividi la notizia

21 novembre 2015
Commissione europea | Lo ha annunciato l'Assessore Luca Braia. Il PSR delinea le priorità per l'utilizzo di oltre 680 milioni di spesa pubblica per il periodo 2014-2020.

 
 
Condividi la notizia

4 settembre 2015
Matera è fiera | Il Dipartimento Politiche Agricole e Forestali presenterà il portale daexpoallabasilicata.it e l’APP disponibile per iOS e Android “AGRIEXPO”.

 
 
Condividi la notizia

31 ottobre 2015
Emergenza cinghiali | La Giunta Regionale ha approvato una modifica del Calendario Venatorio Regionale per la stagione venatoria 2015-2016.

 
 
Condividi la notizia

17 settembre 2015
Paesaggi d'acqua | Sabato 19 settembre, alle ore 10, un seminario organizzato dai Dipartimenti regionali dell'Ambiente e delle Politiche Agricole nella sala consiliare del comune.

 
 
Condividi la notizia

9 luglio 2015
Settore Vinicolo | Il Provvedimento del 25 giugno 2015 è stato adottato dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

 
 
Condividi la notizia

23 luglio 2015
AGRICOLTURA | Il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ha designato la Camera di Commercio di Potenza quale Autorità di Controllo.

 
 
Condividi la notizia

18 agosto 2015
Agricoltura e tutela ambientale | Sarà obbligatorio un certificato di abilitazione all'uso che avrà valore su tutto il territorio italiano.

 
 
Condividi la notizia

5 novembre 2015
Mipaaf | Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che AGEA ha avviato l'erogazione della prima tranche del premio unico.

 
 
Condividi la notizia

29 maggio 2016
Ministero delle Politiche Agricole | Scadenza 13 giugno 2016 per presentare le domande.

 
 
Condividi la notizia

9 luglio 2016
Riforma | Semplificazione e controlli, ricambio generazionali, innovazione, queste ed altre le novità che in sintesi sono riportate nell'articolo.

 
 
Condividi la notizia

17 ottobre 2017
Ministero Politiche Agricole | Secondo il Ministro Martina "500 milioni di persone fuori dalla fame entro il 2030" attraverso impegni concreti dei 7 Paesi firmatari.

 
 
Condividi la notizia

25 febbraio 2016
Generazione Campolibero | Obiettivo favorire il ricambio generazionale, sostenendo il comparto e creando nuovi sbocchi occupazionali.

 
 
Condividi la notizia

6 aprile 2016
Politiche Agricole | Firmato l'accordo per il progetto cofinanziato di impegno di mille giovani del servizio civile nazionale in esperienze di agricoltura sociale in tutta Italia.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.