Condividi la notizia

Jobs act

Voucher: il lavoro accessorio in cerca di autore

Il Consiglio dei Ministri approva in via preliminare alcune modifiche al d.lgs. n. 81/2015.

Il Consiglio dei Ministri n.119, tenutosi in data 10 giugno 2016, ha deliberato modifiche alla disciplina dei cosiddetti "Voucher lavoro" ossia quello strumento che inerisce il "lavoro accessorio" così come previsto dal d.lgs.n.81/2015.

Una prima determinante modifica ha riguardato la garanzia, resasi necessaria, della piena e assoluta "tracciabilita'" dei Voucher, mutuando la procedura già in uso per gli imprenditori committenti, non agricoli o anche professionisti, che ricorrono a tipologie di lavoro accessorio, questi, sono tenuti, prima dell'inizio della prestazione di lavoro (nella misura di almeno 60 minuti) a comunicare, alla sede territoriale del nascente Ispettorato a Nazionale del Lavoro, già Direzione territoriale del lavoro, a mezzo di Sms, ovvero posta elettronica, i dati anagrafici o il codice fiscale del lavoratore, il luogo e la durata della prestazione.

L'altra categoria di committenti, vale a dire imprenditori agricoli, sono tenuti a comunicare, nello stesso termine e con le stesse modalità, sopra indicate, i dati anagrafici o il codice fiscale del lavoratore, il luogo e la durata della prestazione, con riferimento ad un arco temporale non superiore ai sette giorni.

In caso di violazione degli "obblighi di comunicazione" viene altresi' mutuata, e quindi applicata, la sanzione prevista per il "lavoro intermittente" ovvero una sanzione amministrativa di importo che va dai 400 € ai 2.400 € in relazione ad ogni singolo lavoratore per cui è stata omessa la comunicazione.

Viene altresi' specificato che trattandosi di "violazione insanabile" a posteriori, non può essere quindi applicabile la cosiddetta "procedura di diffida" contemplata ai sensi dell'articolo.13 del d.lgs. n.124/2004.

Una seconda fondamentale modifica, all'istituto Voucher, esclude il settore agricolo dall'applicazione del limite imposto ai committenti imprenditori, i quali si possono avvalere di prestazioni da lavoro accessorio per compensi non superiori a €2.000 per ciascun committente.

Tale esclusione e' motivata dal fatto che l'utilizzo dei voucher, in agricoltura, e' già soggetto, oltre al limite generale dei 7.000 €, per lavoratore, anche ad ulteriori limiti per i quali, in agricoltura, il lavoro accessorio e' utilizzabile principalmente nell'ambito delle attività agricole soprattutto di carattere stagionale, (ma non solo) svolte da pensionati e da giovani sotto i 25 anni, se studenti.

Per saperne di più:

- Comunicato stampa della Presidenza Consiglio dei Ministri

- vai al decreto

 

 

Stefano Olivieri Pennesi

(10 giugno 2016)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

22 marzo 2016
Lavoro accessorio | Il Ministero del Lavoro anticipa le novità della norma che verrà portata in approvazione al Consiglio dei Ministri.

 
 
Condividi la notizia

1 luglio 2016
Consiglio dei Ministri | Lavoro accessorio con tracciabilità dei Voucher, contratti di solidarietà, dimissioni e risoluzione consensuale del rapporto di lavoro, queste ed altre le modifiche approvate in via preliminare.

 
 
Condividi la notizia

17 gennaio 2015
Riforma del Lavoro | Celebrati dal Ministro del Lavoro i primi quindici anni della Facoltà di Economia di Roma dell'Università Cattolica.

 
 
Condividi la notizia

21 febbraio 2015
Lavoro | Le novità contenute nei decreti legislativi approvati dal Consiglio dei Ministri n. 51 del 20 febbraio 2015.

 
 
Condividi la notizia

20 giugno 2015
riforma del lavoro | Intervento del Ministero del Lavoro sul decreto semplificazioni del Jobs Act.

 
 
Condividi la notizia

14 ottobre 2015
Jobs Act | La circolare ministeriale sugli illeciti in materia di lavoro nero, di Libro unico del lavoro, di prospetti paga e di assegni per il nucleo familiare.

 
 
Condividi la notizia

26 settembre 2016
Consiglio dei Ministri | Approvato il decreto correttivo del Job Act.

 
 
Condividi la notizia

10 ottobre 2015
Osservatorio Statistico | In aumento la vendita dei voucher. Tasso medio di crescita del 70% dal 2012 al 2014 e del 75% nel primo semestre del 2015.

 
 
Condividi la notizia

5 agosto 2015
Welfare | Il Decreto Legislativo 15 giugno 2015 n.80 attua la delega prevista dalla Legge n.183/2014.

 
 
Condividi la notizia

7 marzo 2015
Riforma Lavoro | In vigore i primi due decreti attuativi del Jobs Act. Il d.lgs. n. 22/2015 e il d.lgs. n. 23/2015 ambedue in attuazione della legge n.183/2014

 
 
Condividi la notizia

14 giugno 2015
Consiglio dei Ministri | Due provvedimenti sono stati adottati in via definitiva; gli altri quattro "in esame preliminare'.

 
 
Condividi la notizia

12 ottobre 2015
Lavoro autonomo | Per il Dipartimento delle Finanze, la tendenza degli effetti derivanti dalle nuove forme contrattuali sembra favorire la costituzione di rapporti di lavoro dipendente.

 
 
Condividi la notizia

17 ottobre 2016
Jobs Act | La circolare n. 1/2016 del l'Ispettorato Nazionale del Lavoro con la lista di indirizzi di posta elettronica dove far pervenire le comunicazioni cui sono tenuti i committenti prima di utilizzare i voucher.

 
 
Condividi la notizia

17 gennaio 2016
Ministero del Lavoro | Nuovi percorsi per 60 mila giovani nel prossimo biennio. Firmati i Protocolli per la sperimentazione del nuovo strumento previsto dal Jobs Act.

 
 
Condividi la notizia

12 aprile 2016
Inps | L'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale ha pubblicato l'aggiornamento dell'Osservatorio statistico.

 
 
 
 
 
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.