Condividi la notizia

Mise

Nuove regole per i call center

Le novità introdotte dalla legge di bilancio.

La Pulce e il Prof Locandina
Ascolta La Pulce e il Prof sull'argomento
Il Call Center Fastidioso - Puntata 071 - Stagione II
 

Nell'ambito dell’ultima legge di bilancio sono state approvate nuove regole per il funzionamento dei call center.

Dal 1° gennaio 2017 quando un utente effettua o riceve una chiamata da un call center deve essere informato preliminarmente riguardo al Paese in cui è fisicamente collocato l’operatore che risponde.

Dal 1° aprile 2017, l’operatore del call center collocato in un Paese extra UE deve inoltre offrire subito la possibilità di richiedere che il servizio sia reso da un operatore collocato nel territorio nazionale o nella UE, con immediato trasferimento nel corso della medesima chiamata.

Per tutti gli operatori economici che svolgono attività di call center diventa inoltre obbligatorio iscriversi al Registro degli operatori di comunicazione tenuto dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, alla quale dovranno essere fornite tutte le numerazioni telefoniche messe a disposizioni del pubblico e utilizzate per i servizi di call center.

Per chi decide di localizzare, anche mediante affidamento a terzi, l’attività di call center in un Paese extra UE, diventa obbligatorio darne comunicazione almeno trenta giorni prima del trasferimento alle seguenti amministrazioni:

  • Ministero del lavoro e delle politiche sociali nonché Ispettorato nazionale del lavoro
  • Ministero dello Sviluppo Economico
  • Garante per la protezione dei dati personali.

Coloro che hanno localizzato l’attività di call center al di fuori del territorio nazionale e dell’Unione europea prima del 1° gennaio 2017 devono procedere alle comunicazioni entro il 2 marzo 2017.

Un'ulteriore novità è la responsabilità solidale tra committente e gestore del call center: chi affida il servizio ad un call center esterno è responsabile in solido con il soggetto gestore. Le sanzioni previste arrivano fino a 50 mila euro per ogni giornata di violazione e a 150 mila per ciascuna comunicazione omessa o tardiva.

Per maggiori informazioni

Nota informativa e modulistica

Fonte: Ministero dello sviluppo economico, comunicato del 1.2.2017

La Direzione

(5 febbraio 2017)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e, se possibile, link a pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

29 marzo 2017
Ministero del Lavoro | La comunicazione deve essere inviata, almeno trenta giorni prima del trasferimento.

 
 
Condividi la notizia

30 marzo 2016
Ammortizzatori sociali | La circolare del Ministero del Lavoro con i chiarimenti sulla durata del trattamento.

 
 
Condividi la notizia

22 novembre 2015
Ammortizzatori sociali | Verrà erogato il trattamento massimo di integrazione salariale straordinaria.

 
 
Condividi la notizia

19 gennaio 2015
Antitrust | Call center raggiungibile solo con numerazioni in sovrapprezzo ed altre pratiche commerciali, soprattutto nell'assistenza ai clienti, che l'Autoritá ha ritenuto sanzionabili.

 
 
Condividi la notizia

18 aprile 2014
Polizze | Il servizio telefonico di assistenza ai consumatori istituito presso l’'IVASS conclude il secondo anno di attività'. Aumentano le telefonate e si riducono i tempi di attesa.

 
 
Condividi la notizia

8 luglio 2015
Museo scientifico interattivo | Presentato, con la partecipazione del Ministro Delrio, il nuovo progetto per lo 'Science Center', dopo l'incendio doloso del 2013.

 
 
Condividi la notizia

9 aprile 2014
Telemarketing invasivo | Adottato un provvedimento generale che impone agli operatori di telemarketing di adottare specifiche misure per ridurre drasticamente questo tipo di disturbo

 
 
Condividi la notizia

3 ottobre 2014
call center | E' scaduto il tempo concesso alle società di telemarketing per mettersi in regola con le misure prescritte dal Garante.

 
 
Condividi la notizia

19 settembre 2016
Privacy | Nel primo semestre 2016 1 mln e 900 mila euro di sanzioni riscosse e oltre 2.000 sanzioni contestate.

 
 
Condividi la notizia

14 luglio 2015
Programmazione comunitaria 2014-2020 | La regione lucana intende sfruttare appieno queste opportunità, utilizzandole come un vera e propria leva del “cambiamento territoriale”.

 
 
 
 
 
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.