Condividi la notizia

MIUR

#Rispettiamoledifferenze, la nuova campagna per contrastare violenza e discriminazione

Parte in ogni scuola di ordine e grado l'educazione al rispetto per favorire il superamento di pregiudizi e disuguaglianze.

Il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca ha reso noto, con comunicato sul proprio sito istituzionale, che in ogni scuola partirà la campagna #Rispettaledifferenze, un progetto che vede l’applicazione di azioni, istituite secondo i principi espressi dall’articolo 3 della Costituzione Italiana, che hanno l’obiettivo di contrastare ogni forma di violenza e discriminazione e di favorire il superamento di pregiudizi e disuguaglianze.

Su questo nuovo progetto riportiamo le parole del Ministro Fedeli: "Il lancio di questo Piano ci rende orgogliosi ed è particolarmente importante - ha spiegato Fedeli - perché il rispetto delle differenze è decisivo per contrastare violenze, discriminazioni e comportamenti aggressivi di ogni genere. Perché il rispetto include un modo di sentire e un modo di comportarsi e relazionarsi fondamentali per realizzare l'art. 3 della Costituzione, cui tutto il Piano si ispira. Perché la scuola deve, può e vuole essere un fattore di uguaglianza, protagonista attiva di quel compito - "rimuovere gli ostacoli" - che la Repubblica assegna a se stessa. Ascolto, dialogo, condivisione: il rispetto significa tutto questo, significa fortificare la democrazia, migliorare la qualità di ogni esperienza di vita, contribuire a far crescere condizioni di benessere per tutte e tutti”.

"Con il Piano - prosegue Fedeli - mettiamo a disposizione delle scuole risorse strumenti operativi specifici, pensati come l'avvio di un percorso che si prolungherà nel tempo per accompagnare quel cambiamento positivo della società che la scuola può contribuire a realizzare. Al di fuori di ogni approccio ideologico, è importante sottolinearlo, ma solo volendo realizzare la Costituzione, dare attuazione a leggi dello Stato, far crescere bambine e bambini, ragazze e ragazzi condividendo fondamentali valori umani e di convivenza civile".

Riagganciandoci alle parole del Ministro, per la realizzazione di questo progetto verranno stanziati 8,9 milioni di euro per progetti e iniziative per l'educazione al rispetto e per la formazione delle e degli insegnanti. Nel dettaglio i finanziamenti verranno così divisi:

-  900.000 euro serviranno per l'ampliamento dell'offerta formativa;

-  5 milioni (fondi PON) per il coinvolgimento di 200 scuole nella creazione di una rete permanente di riferimento su questi temi;

-  altri 3 milioni saranno messi a disposizione per la formazione delle e dei docenti.

In attuazione del Piano sono state anche emanate le linee guida per:

-  l'attuazione del comma 16 della legge 107 del 2015 per la promozione dell'educazione alla parità tra i sessi e la prevenzione della violenza di genere;

-  e quelle per la prevenzione e il contrasto del cyberbullismo, previste dalla legge 71 approvata in Parlamento a maggio del 2017: saranno uno strumento flessibile e aggiornabile per rispondere alle sfide educative e pedagogiche legate alla costante evoluzione delle nuove tecnologie.

Fra i punti del Piano lanciato è previsto anche il:

-  rafforzamento degli Osservatoriattivi presso il Ministero sui temi dell'integrazione, dell'inclusione e per la promozione di iniziative sui temi della parità fra i sessi e della violenza contro le donne;

-  il lancio, il 21 novembre, del nuovo Patto di corresponsabilità educativa per rinsaldare il rapporto fra scuola e famiglia.

-  e la distribuzione a tutte le studentesse e gli studenti della Costituzione.

I materiali e le proposte didattiche sui temi del Piano saranno pubblicati sul portale www.noisiamopari.it.

Per approfondimenti alla notizia e per scaricare le linee guida, clicca sui link di seguito:

-  Scheda riassuntiva Piano Nazionale

-  Linee guida nazionali comma 16 finale

-  Linee guida cyberbullismo - 2017

 

Fonte: Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, comunicato del 27 ottobre 2017

Redazione

(2 novembre 2017)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

16 ottobre 2015
Economia e Scuola | Il progetto si inserisce nell'offerta formativa alla legalità economica del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.

 
 
Condividi la notizia

25 novembre 2015
Politiche della persona | Le azioni sono da attuarsi nell'arco del triennio 2015-2017, in conformità degli interventi previsti dal programma varato a livello nazionale.

 
 
Condividi la notizia

9 novembre 2017
Polizia di Stato | Scaricabile dai principali store, rappresenta un aiuto concreto messo in campo dalle istituzioni, in un momento di difficoltà, per rendere più semplice la denuncia.

 
 
Condividi la notizia

12 marzo 2016
Ministero Interno | "Verso un uso consapevole dei media digitali" questa la ricerca realizzata dal Censis in collaborazione con la Polizia Postale rivolta ai dirigenti scolastici.

 
 
Condividi la notizia

22 giugno 2015
Università | Sono 265.500. Nella Pubblicazione del Miur c'è anche un approfondimento sui diplomati 2010 che hanno intrapreso un percorso universitario.

 
 
Condividi la notizia

15 dicembre 2015
Giovani e Società | L'Istituto di statistica esamina i comportamenti violenti fra giovanissimi.

 
 
Condividi la notizia

14 ottobre 2015
Gazzetta Ufficiale | Pubblicato il Decreto sul riparto delle risorse tra le regioni e la definizione dei criteri per la costruzione.

 
 
Condividi la notizia

4 novembre 2015
Gazzetta Ufficiale | Via libera ad incarichi con contratto a tempo indeterminato per n. 167 docenti di I e II fascia nelle istituzioni AFAM.

 
 
Condividi la notizia

29 novembre 2015
Offerta formativa | +12,79% dei percorsi in licei, istituti tecnici e professionali nel 2014-15 Parte ora l'alternanza obbligatoria: nel prossimo triennio per 1,5 milioni di studenti.

 
 
Condividi la notizia

19 febbraio 2015
Ricerca | Individuate dodici aree tematiche. Per le proposte coordinate da giovani ricercatori sarà assicurata una valutazione premiale.

 
 
Condividi la notizia

17 settembre 2015
Scuola e bandi | Al via i progetti in collaborazione tra Ministero dell'Istruzione, Camera, Senato e Uffici scolastici regionali, a sostegno dell'insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione”.

 
 
Condividi la notizia

11 febbraio 2015
Ricerca internazionale | Il bando ha lo scopo di migliorare la collaborazione e la cooperazione attraverso lo Spazio europeo della ricerca nel settore dei sistemi di trasformazione integrati e di produzione di biomassa sia alimentari sia non alimentari, inclusa la bioraffinazione.

 
 
Condividi la notizia

17 febbraio 2015
Ricerca internazionale | Bando per 1,5 milioni nella forma di contributo alla spesa e 1 milione nella forma di credito agevolato. Scadenza per la presentazione della proposta preliminare 10 marzo 2015.

 
 
Condividi la notizia

11 settembre 2015
La Buona Scuola | Il Ministero potrà erogare un contributo massimo di 750.000 euro per ciascuna struttura. Saranno almeno 60 i laboratori attivati che potranno essere cofinanziati.

 
 
Condividi la notizia

25 settembre 2015
Funzione Pubblica | il D.P.R del 23 settembre è in attesa di registrazione presso la Corte dei Conti e riguarda gli insegnanti di I e II fascia nelle istituzioni AFAM.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.