Condividi la notizia

Benefici economici

Assegno unico e universale per i figli: domande a partire dal 1 gennaio

L'importo mensile verrà erogato dall'INPS da marzo 2022 per ogni figlio a carico dal 7° mese di gravidanza fino ai 21 anni.

Sul sito del Dipartimento per le politiche della Famiglia si rende noto che in data 23 dicembre 2021, il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legislativo che attua l’Assegno unico e universale per ogni figlio a carico (Auuf) previsto dalla legge delega n. 46 del 2021

Ecco le principali novità.

• Dal 1° gennaio 2022 entra in vigore l’Assegno unico e universale per ogni figlio a carico (Auuf): un beneficio economico mensile a disposizione di tutte le famiglie per ogni figlio a carico dal 7° mese di gravidanza fino ai 21 anni, erogato dall'Inps sulla base dell’Indicatore della situazione economica equivalente (Isee) del nucleo familiare di appartenenza e del numero di figli a carico, con criteri di universalità e progressività.
• Per ottenere l'assegno, le famiglie possono fare domanda tramite l’Inps, o gli istituti di patronato, a partire dal 1° gennaio 2022. 
• L'assegno sarà erogato dall’Inps da marzo 2022 alle famiglie che ne hanno fatto domanda.
• Da marzo 2022, cessano i precedenti contributi economici e le detrazioni fiscali previste per i nuclei familiari con figli. Vengono infatti sostituite dall’assegno.
• Con l’introduzione dell’Auuf, il sistema di contributi economici statali offerti alle famiglie con figli è riorganizzato e semplificato. e contribuirà alla ripresa della natalità e al sostegno dell’occupazione dei genitori, con particolare riguardo a quella femminile.
• L’istituzione dell'assegno è uno degli interventi previsti dalla nuova riforma delle politiche della famiglia, conosciuta anche con il nome di “Family Act”, promossa dalla Ministra per le pari opportunità e la famiglia, Elena Bonetti.

Quando presentare la domanda

Le famiglie possono fare domanda per ottenere l’assegno a partire dal 1° gennaio 2022.

Per fare domanda è necessario allegare la certificazione Isee, in modo da beneficiare dell’importo più adeguato. In caso di mancata presentazione della certificazione Isee, l’Inps erogherà l’importo minimo previsto dalla legge.

Per i nuovi nati, la domanda deve essere presentata entro 120 giorni dalla nascita. Il beneficio può essere chiesto anche prima della nascita di un figlio, a decorrere dal 7° mese di gravidanza.

Come presentare la domanda

A partire dal 1° gennaio 2022, un genitore o chi esercita la responsabilità genitoriale può fare domanda direttamente all’Inps o agli istituti di patronato.

Al momento della presentazione della domanda è necessario essere in possesso della certificazione Isee.

Se viene presentata una domanda senza allegare una certificazione Isee, l'Inps erogherà esclusivamente l'importo minimo previsto dalla legge, indipendentemente dal reddito. La presentazione della certificazione Isee garantisce che la famiglia riceva l'importo più adeguato possibile.

Scopri come ottenere l'Isee

Per i nuclei familiari percettori di Reddito di cittadinanza, l’Inps corrisponde l’assegno d’ufficio. Non è pertanto necessario che chi già beneficia del Reddito di cittadinanza faccia domanda per l’assegno.

I figli maggiorenni hanno diritto a ricevere direttamente l’assegno

I figli maggiorenni, se rispettano alcune specifiche condizioni, possono chiedere la corresponsione diretta dell’assegno.

L’Inps erogherà l’assegno a partire dal 1° marzo 2022

L’Inps erogherà l’assegno a partire dal 1° marzo 2022, data in cui cesseranno gli attuali benefici economici e fiscali a sostengo dei nuclei familiari attualmente vigenti.

Ulteriori contributi

Oltre all’importo stabilito in base al reddito, sono previsti ulteriori aiuti ai nuclei familiari con più di 4 figli, con figli portatori di disabilità, alle madri con età inferiore ai 21 anni e ai nuclei con secondo percettore di reddito.

Il beneficio è compatibile con altre forme di sostegno ai nuclei familiari erogate da regioni e province autonome.

Fonte: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per le politiche della famiglia

Paolo Romani

La Direzione

(27 dicembre 2021)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

31 marzo 2021
Famiglia | Delegato il governo ad adottare decreti legislativi per riordinare e potenziare le misure.

 
 
Condividi la notizia

10 maggio 2015
Legge di stabilità | I requisiti, gli importi, le modalità di presentazione della domanda ed esempi pratici nella circolare Inps n. 93 dell'8.5.2015.

 
 
Condividi la notizia

12 aprile 2015
Politiche sociali | Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto che prevede un incentivo economico alla natalità annuo per ogni di figlio di 960 euro o di 1.920 euro.

 
 
Condividi la notizia

6 agosto 2015
sostegno alle famiglie | Ulteriore intervento dell'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale sulla procedura di gestione delle domande.

 
 
Condividi la notizia

18 luglio 2015
Assegno di natalità | L'assegno può essere concesso a vantaggio di uno stesso nucleo familiare e per lo stesso figlio per un massimo di 36 mensilità.

 
 
Condividi la notizia

23 ottobre 2016
Inps | Entro il 31.12.2016 chi ha presentato domanda di assegno per il 2015 deve presentare la DSU. Il messaggio n. 4255 del 21.10.2016

 
 
Condividi la notizia

9 marzo 2021
Inps | I termini per proporre la domanda.

 
 
Condividi la notizia

25 gennaio 2017
Previdenza | Attestazione ISEE, aggiornamenti procedurali, comunicazione Iban e variazioni nel messaggio n. 261/2017.

 
 
Condividi la notizia

5 settembre 2014
Welfare | 300 euro mensili, per 6 mesi alle mamme lavoratrici che "rinunciano" al congedo parentale facoltativo, successivo al congedo obbligatorio. Questo il contributo per il quale tarda l'emissione del bando 2014 che assegna i fondi.

 
 
Condividi la notizia

23 aprile 2015
Inps | Assegnazione di 800 contributi di importo pari a Euro 500,00 ciascuno, a sostegno delle famiglie che abbiano avuto un bambino nato nel 2014.

 
 
Condividi la notizia

31 marzo 2021
Inps | 100 euro settimanali erogati con il Libretto di Famiglia.

 
 
Condividi la notizia

9 dicembre 2015
AIFA | Aggiornate le schede alla più recente letteratura medica.

 
 
Condividi la notizia

4 marzo 2016
sostegno al reddito | Il provvedimento Inps n. 47 del 3 marzo 2016 fornisce le indicazioni per richiedere l'Asdi.

 
 
Condividi la notizia

2 dicembre 2014
Ministero dell'Economia e delle Finanze | Rimodulato il bonus bebè, incrementato il finanziamento degli ammortizzatori sociali, promozione Made in Italy, contributi agli Enti Locali per l'attivazione di mutui. La dichiarazione del Ministro Padoan

 
 
Condividi la notizia

4 giugno 2014
Irpef | La decisione della maggioranza approvata dalle Commissioni Bilancio e Finanze del Senato

 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.