Condividi la notizia

SCANDALO RIFIUTI

Processo "re dei rifiuti", oltre 150 richieste di costituzione parte civile

Collusioni tra imprenditoria, politica e burocrazia, la prima udienza subito rinviata al 23 giugno.

Il processo per lo scandalo della gestione dei rifiuti nella regione Lazio è subito stato rinviato al prossimo 23 giugno. Quella di giovedì è stata una udienza utile solo per fare il conto delle parti civili che saranno presenti al dibattimento su quella che si profila come una delle peggiori storie di collusioni tra imprenditoria, politica e burocrazia mai registrate (così bene) nel Lazio e con il coinvolgimento dello stesso Ente Regione. Un lungo elenco di indagati e oggi imputati eccellenti a partire da Manlio Cerroni, l’ottantaseienne imprenditore e avvocato, monopolista del settore dei rifiuti che, secondo (i pubblici ministeri Alberto Galanti, Maria Cristina Palaia e Roberto Cucchiari) e il Gip Maurizio Battistini di Roma, non avrebbe mai smesso di esercitare “un rilevantissimo potere di controllo in seno all’amministrazione pubblica, tale da far ritenere concreto e attuale il pericolo di recidiva”. E in base a queste considerazioni lo stesso giudice aveva deciso di disporre gli arresti domiciliari.

Sono 22 le persone indagate e tra questi ci sono nomi eccellenti come l’ex assessore ai Rifiuti, Giovanni Hermanin. Oltre al “re dei rifiuti a Roma da oltre 30 anni” Cerroni, c’ anche Bruno Landi già nel cda di Latina Ambiente (l’azienda che tratta i rifiuti nel capoluogo pontino,  e già presidente della Regione Lazio, passando per i funzionari che agevolavano il sistema Cerroni dall’interno della Pisana, ossia Raniero De Filippis e Luca Fegatelli per arrivare alle figure di secondo piano che però hanno rivestito un ruolo efficace nell’associazione a delinquere finalizzata a truccare le regole per la gestione dei rifiuti e a garantire il monopolio al gruppo Cerroni. Indagati anche Francesco Rando, amministratore unico di imprese appartenenti al Cerroni; Piero Giovi, suo socio e stretto collaboratore; Giuseppe Sicignano, già supervisore delle attività operative svolte presso gli impianti di Cecchina; Luca Fegatelli, già dirigente dell’area rifiuti della Regione (determinante nella procedura di autorizzazione del gassificatore di Albano) e Raniero De Filippis.

Contro di loro in qualità di parti offese si sono presentati in 150. Le richieste di costituzione di parte civile saranno valutate il prossimo 23 giugno. E da Latina, da Aprilia in realtà, arriva la domanda di una società che più di tutti ha denunciato le anomalie nelle decisioni relative a discariche, tariffe e impiantistica: la Rida Ambiente di Aprilia guidata da Fabio Altissimi che chiede i danni a uno solo degli imputati, il dirigente Fegatelli che firmava direttamente gli atti che ledevano la concorrenza a discapito di Rida. Al suo fianco il Ministero dell’Ambiente, Regione, Campidoglio, i Comuni di Anzio, Pomezia, Genzano, Ariccia, Nemi, Albano e Castel Gandolfo, le associazioni Codici, Wwf Italia, Legambiente, Raggio verde, Ambiente è vita e circa 140 cittadini della Valle Galeria (l’area dove insistono la discarica di Malagrotta e i due Tmb di Cerroni). Poi ancora:  Fiumicino e un comitato di 17 cittadini dei Borghi Bainsizza e Montello (Latina), rappresentati dall’avvocato Giulio Vasaturo, che chiedono di essere risarciti per aver dovuto sopportare un danno ambientale e forse anche sanitario a causa dei reati commessi dagli imputati in associazione tra loro e Borgo Montello (zona di Latina dove c’è una discarica di proprietà della galassia Cerroni).

Ha fatto invece molto “rumore” l’assenza in aula della Provincia di Roma la cui richiesta di costituzione di parte civile è stata presentata da parte di Giuseppe Rossodivita, avvocato ed esponente della direzione nazionale dei Radicali».

Giuseppe Bianchi

(7 giugno 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

30 giugno 2015
Ministero dell'Ambiente | Indetta da Consip la gara a procedura ristretta, a lotto unico, per conto del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

 
 
Condividi la notizia

5 novembre 2015
Tutela del mare | L'attività è finanziata con fondi del Ministero dell'Ambiente.

 
 
Condividi la notizia

10 dicembre 2014
MAFIA A ROMA | Infiltrazioni mafiose in Campidoglio, il ministro Alfano ha dato pieni poteri di accesso agli atti del Comune di Roma al prefetto Giuseppe Pecoraro.

 
 
Condividi la notizia

6 luglio 2015
Ambiente | Il Sottosegretario Silvia Velo ha incontrato le delegazioni lucana, pugliese e calabrese per discutere dell’istanza di prospezione e ricerca idrocarburi nello Jonio.

 
 
Condividi la notizia

28 aprile 2015
Detassazione | I chiarimenti sull’esatto contenuto delle previsioni regolamentari cui è rimessa l'attuazione delle disposizioni normative relative ai rifiuti speciali.

 
 
Condividi la notizia

11 ottobre 2014
CGIA di Mestre | Il centro studi della Cgia ha esaminato le delibere relative alla tassa sui rifiuti, a quella sui servizi indivisibili e all'addizionale comunale Irpef.

 
 
Condividi la notizia

18 luglio 2015
Giustizia | Per l'inesatta applicazione della direttiva 'rifiuti' in Campania, sanzione forfettaria di 20 milioni di euro ed una penalità di 120 mila euro per ciascun giorno di ritardo.

 
 
Condividi la notizia

18 settembre 2014
Ucraina | E' accaduto a Kiev, davanti al Parlamento. Un deputato contestato dalla folla che continua a protestare a Piazza Maidan è stato preso e con grande gentilezza... adagiato in un cassonetto dei rifiuti.

 
 
Condividi la notizia

17 giugno 2014
Accordo strategico | Sottoscritto nella sede di Legacoop a Bologna un accordo con il quale vengono riconosciuti i punti vendita come luoghi strategici per il recupero e prevenzione nella gestione dei rifiuti.

 
 
Condividi la notizia

4 settembre 2014
Gestione dei rifiuti | Oltre ai provvedimenti in materia edilizia e di estrazione di petrolio e gas, lo "sblocca Italia" si occupa anche di smaltimento dei rifiuti.

 
 
Condividi la notizia

2 febbraio 2015
Guardia di Finanza | I finanzieri del Comando Unità Speciali della Guardia di Finanza di Roma hanno eseguito arresti e perquisizioni disposti dalla Procura della Repubblica capitolina. Nell'articolo il video.

 
 
Condividi la notizia

9 dicembre 2014
Ministero dell'Economia e delle Finanze | I chiarimenti del Dipartimento delle Finanze nella circolare n. 47505 del 9.12.2014 sulle novità introdotte dalla Legge di Stabilità 2014 alla disciplina dei rifiuti speciali.

 
 
Condividi la notizia

14 gennaio 2015
ANAC | Il presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione, Raffaele Cantone, ha inviato il 12 gennaio 2015 una lettera al dott. Stefano Lulli, segretario del sindacato Ospol, in merito alla rotazione territoriale degli agenti della Polizia di Roma Capitale.

 
 
Condividi la notizia

11 maggio 2015
Ministero Interno | L'attuazione del servizio unico di emergenza partirà il 1 novembre prossimo su Roma e, successivamente, sarà esteso su tutto il territorio regionale del Lazio.

 
 
Condividi la notizia

24 agosto 2016
Ultim'ora | Forte scossa tellurica con epicentro nel reatino.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.