Condividi la notizia

CGIA di Mestre

Le tasse comunali piu' alte a Roma, Bari, Genova e Bologna

Il centro studi della Cgia ha esaminato le delibere relative alla tassa sui rifiuti, a quella sui servizi indivisibili e all'addizionale comunale Irpef.

L’ufficio studi della Cgia di Mestre ha puntato la sua attenzione sulle tasse comunali, studiandosi tutte le delibere adottate dai comuni capoluogo più grandi ed importanti per quello che riguarda la Tari (tassa sui rifiuti), la Tasi (il tributo sui servizi indivisibili)  e l’addizionale comunale Irpef.

Il risultato finale, comunicato dal segretario Giuseppe Bortolussi, è che, in media,  le tasse comunali più alte si registrano a Roma, Bologna, Genova e Bari. Ne dà notizia TMnews. Il lavoro è stato fatto prendendo come riferimento una famiglia di tre persone.

Se, ad esempio, prendiamo in considerazione un immobile di tipo civile A2, si potrà verificare che il livello medio più alto di tassazione si registra a Bologna (tra le città più grandi del Paese), con una spesa di 1.610 euro, seguita da Genova con 1.488, Bari con 1,414 e Milano con 1.379.

Passando ad una abitazione A3 (di minore pregio rispetto alle A2), in questo caso il record se lo aggiudica Roma, con una spesa media di 1.100 euro, poi Bari con 1.079, Napoli 1.000 e Genova con 961 euro.

 Giuseppe Bortolussi, nella sua analisi, ha spiegato che la motivazione di questi aumenti di tassazione a livello locale va ricercata nei tagli adottati dal Governo centrale negli ultimi anni; tanto che, ad esempio, negli ultimi quattro anni, i comuni di Bari, Bologna e Roma hanno subito una diminuzione dei trasferimenti del 48%; Milano del 63 e Venezia, addirittura, del 66%.

Secondo la Cgia di Mestre, i tagli decisi dall’Esecutivo nazionale hanno poi costretto gli enti locali interessati “a ridurre i servizi e ad aumentare le tasse locali, penalizzando soprattutto le famiglie meno abbienti”. Tuttavia, con tutto il rispetto per il segretario della Cgia di Mestre, non si può fare a meno di constatare che l’ampia autonomia di intervento avrebbe, nella gran parte dei casi, consentito ai comuni di evitare, quanto meno, che fossero punite soprattutto le famiglie più povere.

L’Ufficio studi della Cgia ha verificato che in quasi tutti i comuni più grandi l’addizionale comunale ha raggiunto l’aliquota massima dell’0,8% ed, anzi, a Roma viene applicata quella dello 0,9. A questo proposito, è stato evidenziato che solo quattro amministrazioni hanno deciso per un’ aliquota più bassa : Firenze (0,2), Aosta (0,3), L’Aquila (0,6), Bologna (0,7).

In alcuni casi (Cagliari) si è optato per una aliquota “progressiva”, in relazione al reddito dei soggetti interessati.

Quanto alla Tasi, la Cgia ha sottolineato che solo Aosta (fra le città capoluogo) ha scelto l’aliquota base dell’uno per mille; mentre in nove comuni è stato raggiunto il record del 3,3 per mille.

Quanto alla tassa sui rifiuti (Tari), secondo i dati forniti dal centro studi della Cgia di Mestre, a colpire duro sono state soprattutto le amministrazione del Sud; tanto che, ad esempio, è stato calcolato che a Cagliari, per un’abitazione di tipo A2 occupata da tre persone, si finirà per pagare la “bella” cifra di 653 euro.

Moreno Morando

(11 ottobre 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

14 dicembre 2015
Finanza Locale | Invito ai Comuni che abbiano adottato una delibera per l'anno 2015 a voler procedere alla trasmissione della stessa, mediante inserimento nel Portale del federalismo fiscale.

 
 
Condividi la notizia

10 settembre 2014
Fisco | Ultimo giorno per trasmettere le aliquote ma non tutti i Comuni hanno deliberato. Cgia, la Tasi sarà più “leggera” dell’Imu in molti capoluoghi: in testa Siena con 374 euro

 
 
Condividi la notizia

1 luglio 2015
Dipartimento delle Finanze | Con la Risoluzione n. 6/DF approfondito il regime della tassazione locale dei cittadini iscritti all'AIRE.

 
 
Condividi la notizia

11 aprile 2016
Fiscalità | L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato l'aggiornamento della Tabella dei codici IMU, TASI, TARI, IMIS, Tosap, Tarsu, oblazione per condono edilizio, Imposta di scopo, Contributo di soggiorno.

 
 
Condividi la notizia

3 luglio 2014
Chiesa | Mentre mons. Galantino e il Papa fanno costanti appelli alla povertà nella Chiesa, sono migliaia gli enti, scuole e ospedali compresi a godere delle esenzioni governative da IMU e TASI.

 
 
Condividi la notizia

16 giugno 2014
TASSE E TRIBUTI | Il calcolo della Cgia di Mestre. Tasi e Imu, poi Irpef e Iva, ma la più cara sarà l'Ires

 
 
Condividi la notizia

8 giugno 2015
tasse e tributi | Guida rapida ai pagamenti dell’'Imposta Unica Comunale nelle due città capoluogo della Regione.

 
 
Condividi la notizia

20 luglio 2014
CASA E TASSE | L'analisi della Cgia di Mestre che invoca un serio intervento di alleggerimento della pressione fiscale.

 
 
Condividi la notizia

5 giugno 2015
Dipartimento delle Finanze | Con Circolare del 3 giugno sono stati circoscritti gli obblighi dichiarativi per la scadenza del 30 giugno prossimo.

 
 
Condividi la notizia

19 maggio 2014
Fisco | Mentre circa un decimo dei Comuni italiani ha già stabilito aliquote e detrazioni per la Tasi in scadenza il 16 giugno, il Governo studia un rinvio del pagamento a settembre.

 
 
Condividi la notizia

18 febbraio 2015
Mef-Agenzia delle Entrate | On line il documento dati ed analisi sulla distribuzione della proprietà immobiliare sul territorio nazionale e sulla relativa struttura impositiva.

 
 
Condividi la notizia

17 luglio 2015
Dipartimento delle Finanze | Con la Risoluzione n. 7/DF forniti chiarimenti sugli immobili utilizzati da enti non commerciali per l'attività di ricerca scientifica.

 
 
Condividi la notizia

20 settembre 2014
Tasse sulla casa | Giornali, tv, centri studi, associazione di categoria offrono analisi e valutazioni comparative rispetto all'Imu; ma tutto dipende dalla delibera del comune.

 
 
Condividi la notizia

8 maggio 2015
Dipartimento delle Finanze | La nuova versione delle specifiche istruzioni (versione 1/2015) sarà in vigore a partire dal prossimo tre giugno.

 
 
Condividi la notizia

6 aprile 2016
Legge di Stabilità 2016 | Stabilite le quote per 1.831 Comuni. Disponibile l'elenco delle attribuzioni al fine di agevolare gli enti ancora in fase di predisposizione del bilancio di previsione 2016.

 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.